Sesso, Potere e Libertà (parte 1)

Sai cosa vogliono le persone?

Sesso, Potere e Libertà (parte 1)

Ci sono cose che noi uomini bramiamo più di tutte le altre.
E per uomini intendo genere, umano, non solo noi zoticoni, cavernicoli e pelosi…

Una di questa è sicuramente l’amore di chi ci sta a fianco, un’altra è la sicurezza di avere una casa dove riposare e un lavoro con cui sostentarsi.
Queste le definiremo le cose buone che la società ci ha insegnato che è ok perseguire.
Ed è effettivamente vero!

Ma dove qualcuno pone un giudizio morale, c’è sempre un lato oscuro…
E il lato oscuro è estremamente affascinante…
Chiedilo ad Anakin Skywalker (alias Darth Vader).

La società non ci incoraggia a perseguire il lato oscuro. La società ci mostra il lato oscuro, ce lo fa vedere da lontano…ed è anche bello…ma non è giusto. Il lato oscuro è cattivo.
Non possiamo aspirare al lato oscuro.

Ed è proprio la ricerca del lato oscuro che mi ha portato qui a deliziarti con dei fantastici articoli sulla seduzione, con dei video affascinanti e con i prodotti migliori che trovi in Italia sulla seduzione (il primo che mi prova che non è vero, può venire da me a Bologna e gli offro personalmente una cena).

Il Lato Oscuro dell’Umanità…

Amore e sicurezza sono solo una faccia della medaglia.
Dall’altra ci sono impulsi un po’ più…definiamoli animaleschi.

Perché, per quanti bigotti possano essere contrari a quanto sto per dire, la verità è che tutti noi uomini sogniamo in parte di essere una specie di Dan Bilzerian, così come tutte le donne sognano in parte di stare con una specie di Dan Bilzerian.

Ecco, l’ho detto!

Adesso che si scateni l’inferno.

Questo perché dall’altra faccia della medaglia, il lato oscuro è composto, tra le tante cose di:

  • Sesso
  • Potere
  • Libertà

Sesso

Tutti vogliono fare sesso da dio: uomini, donne e scimpanzè.
Il sesso è una delle spinte più forti del genere umano (qualcuno direbbe la più forte), come sostenuto anche da psicologi di rilevanza storica quali Freud.

E ancora più affascinante…se te lo sei perso devi assolutamente leggere il mio articolo sul come far innamorare una ragazza: sarai sorpreso di scoprire che il sesso è la base dell’amore e senza di esso non è possibile che avvenga l’innamoramento (ci sono articoli scientifici ufficiali citati a prova di questo ;)).

Potere

Il potere…probabilmente una delle cose più inebrianti per l’intero genere umano. Tanto potente che pur di accumulare potere (adesso mi odierai per il gioco di parole 🙂 ), ci si è inventati il consumismo, un modo di vivere comodo e piacevole ma che serve fondamentalmente a concedere il potere a chi sa sfruttarne le leggi a suo vantaggio.

Tutti vogliono il potere di fare quello che vogliono. E non c’è nulla di sbagliato finché non si fa del male agli altri.

Libertà

Non parlo della libertà che abbiamo tutti nei paesi occidentalizzati al giorno d’oggi. Parlo di una libertà più profonda.

Parlo della libertà di fare quello che ti piace, la libertà di fare una vacanza quando sei stanco senza dover chiedere il permesso a nessuno, la libertà di conoscere una donna se ne hai voglia e la libertà di lasciarla quando non riesci più a stare con lei.

Per quanto i bigotti possano negarlo, anche loro vogliono entro certi livelli queste cose.
E si, quasi mi scordavo di dirtelo: queste non sono cose che vengono vendute in due versioni standard (bianco o nero), sono cose che hanno tantissime sfumature.
Per esempio la libertà estrema porta un grosso fardello su di se, e probabilmente solo poche persone la afferrerebbero se potessero, piuttosto è preferibile avere un certo grado di libertà specifico per ogni persona. Così anche per il sesso e per il potere.

Ora, qualora ti stessi chiedendo perché ti sto parlando di queste cose…bhè, il motivo è semplice.
Questi 3 signori (sesso, potere e libertà) servono ad introdurre la mia storia. Perché, come ti ho accennato sopra, è grazie a questi 3 signori che oggi Seduzione Efficace aiuta molti uomini a realizzare i propri sogni in fatto di donne (e non solo).

Si, esatto, sto per raccontarti la mia storia.

La. Mia. Storia. Integrale.

Prima del Lato Oscuro…

Avevo 16 anni quando conobbi Chiara (nome fittizio), la donna che innescò tutto.
Chiara era stupenda, molto simpatica e disponibile.
Già dal primo momento in cui la conobbi, la adoravo. Era perfetta per me (secondo il mio cervello).

È stato per Chiara che ho fatto il primo passo verso il miglioramento personale, senza conoscere l’esistenza di questo campo. Ho sradicato dei comportamenti infantili che avevo e ho iniziato ad essere più adulto.

Con Chiara nacque una bella amicizia. Ecco è quello il punto: si trattava di amicizia! Ero in piena zona amicizia con lei.
Ma non ne capivo nulla di queste cose a quei tempi…

Con Chiara continuò tutto a meraviglia (nel senso di amicizia), fino a quando un anno dopo averla conosciuta decisi di dichiararmi. Lo feci nel peggiore dei modi…e mi imbarazzo ancora a pensarci 🙂
La sua reazione?

Lo sai già: ero in zona amicizia, quindi mi disse che mi vedeva come un amico (ma va? Dopo un anno che facevo l’amico, chissà cosa poteva succedere…).

Lì per lì, accusai il colpo.
Ma non era ancora abbastanza.

Fu necessaria un’altra batosta per farmi svegliare.
Che arrivò solo un paio di mesi dopo da un’altra ragazza che avevo conosciuto. Speravo che con quest’altra ragazza avrei dimenticato Chiara, ma andò male anche con lei.
Aver subito questo colpo, poco dopo aver subito quello con Chiara fu un uno-due che mi mise KO.

Dopo il dolore decisi che avrei fatto qualcosa.
Quella cosa magica che si chiama serendipità mi fece arrivare tra le mani un fantastico libricino di Tracey Cox che mi diede un brusco risveglio e mi aprii le porte ad un mondo nuovo e fantastico, dove non ci sono gli unicorni, ma le donne sono disponibili.

Il Libro Magico sul Linguaggio del Corpo…

Per un assurda coincidenza mi trovai tra le mani questo fantastico libricino sul linguaggio del corpo femminile. Niente di trascendentale rispetto a quello che si trova in giro, ma ai tempi mi sembrava di aver trovato il Sacro Graal.

Non sapevo del linguaggio del corpo, non sapevo del flirt, non sapevo che avrei potuto imparare a sedurre le donne.

Il semplice fatto di poter leggere le persone come dei libri mi sembrava qualcosa di sbalorditivo…e la cosa mi emozionò molto!

Ma forse, una delle cose più interessanti di quel libricino era che la scrittrice era decisamente brava a flirtare e la cosa si rivelò per me dannatamente utile: mi insegnò a flirtare decisamente bene.

E non da meno era l’aver scoperto che la postura fosse decisamente importante per conquistare una ragazza…e la mia era piuttosto sbagliata. E così ci lavorai su…ci lavorai molto su. E non solo su quello!

Lavorai su:

E come sai, il tuo linguaggio del corpo e la tua voce si riflettono molto anche sul tuo inner game (un buon linguaggio del corpo e una buona voce rafforzano il tuo inner game).

I risultati arrivarono MOLTO PRESTO.

Un paio di mesi dopo aver iniziato il mio “allenamento” (e l’inizio del mio percorso nella seduzione, seppur ancora a livello primordiale) ebbi la conferma che stavo andando nella direzione giusta.

Avevo raggiunto degli amici sul lungomare quando noto che con loro ci sono 3 ragazze. Non do molto peso alla cosa, ma una di queste mi colpisce…e io colpisco lei…tanto che ci mangiamo con gli occhi la prima volta che incrociamo lo sguardo. Ah, il linguaggio del corpo, se usato nel modo giusto è davvero potente! Penso di non poterti dire quante attenzioni mi fa ricevere…perché ho perso il conto 🙂

Ma dopo esserci guardati come se ci volessimo molestare pesantemente, non mi sono neanche presentato, ho continuato a parlare con i miei amici e siamo andati a fare due passi con tutto il gruppo.
Ed è a questo punto che la cosa è diventata ancora più interessante: un ragazzo nel gruppo si stava dando da fare nel provarci con lei, ma lei, ad un certo punto l’ha mollato ed è venuta a parlare con me per poi non lasciarmi più.

Ti lascio immaginare com’è finita 😉

Ero emozionatissimo e al tempo stesso scioccato che un ragazzino che pochi mesi prima era visto solo come l’amico dalle ragazze potesse arrivare a conquistare la ragazza più bella in un gruppo, senza fare quasi nulla.

Peccato che a quei tempi non ne capissi nulla di miglioramento personale e non sapevo che quando ti crogioli sugli allori, le cose declinano…

Il Periodo Buio…

La relazione con la ragazza finì dopo poco e le cose poi sarebbero state molto statiche.

Vivendo in un paesino, non c’era una grande quantità di ragazze, per cui ci furono solo pochi casi isolati…ma nessun successo…

Intanto continuavo a lavorare (molto poco) su di me…fortunatamente, quel poco che facevo era sufficiente per portare dei risultati interessanti in termini di miglioramento nel lungo termine, ma avrei dovuto aspettare ancora molto per vederne i frutti…

Ma alla fine il periodo buio finì, perché avvenne qualcosa di molto importante…

La Chiamata all’Azione

Mi trasferii a Bologna per l’università e la cosa mi piaceva terribilmente…solo che non avrei mai immaginato cosa sarebbe venuto dopo.

Conobbi moltissime persone nuove, ma solo un paio di successi in fatto di donne…peccato che fossero donne di passaggio e che in breve non rividi più. Il non avere successo con le donne nonostante conoscessi molte persone non mi piaceva affatto.
Ma ancora non fu abbastanza…la mia chiamata all’azione non era ancora abbastanza forte.
Continuavo a restare nel mio mondo, fatto della speranza che qualcuno mi presentasse una ragazza che mi piacesse e con cui avrei avuto successo.

Non solo questo non accadde, ma le cose andare anche molto peggio!

Per una serie poco favorevole di coincidenze e per la mia inabilità nel gestire la situazione ruppi i rapporti con quasi tutte le persone che conoscevo. Rimasero solo un paio di persone che poi si sarebbero dimostrate dei veri amici.

Nel periodo che seguii mi sentii davvero solo.
E la mia vita sociale era ridotta a zero.

La situazione mi creava un malessere senza pari e non avevo la più pallida idea di cosa fare per cambiarla.

Ma come è consueto per ogni uomo, quando arrivi ad un limite di sopportazione ti rompi e decidi di cambiare le cose, non importa quanto sarà duro o quanto tempo ci vorrà.

E fu qui, che la soluzione che intravidi era quella di trovare una ragazza, sia perché la volevo, sia perché lo vedevo come il modo migliore per rifarmi una vita sociale e rifarmi dei veri amici.

E fu qui che risposi alla mia chiamata.
Si entra nella seduzione…

[Continua…]

Mauro

Comments

  1. Pier Francesco says:

    “Sai perché cadiamo, Bruce? Per imparare a rimetterci in piedi.” (da Batman Begins)
    … e tu, Mauro, lo hai fatto alla grande! 😉

  2. Lorenzo B says:

    Fin qua, sembra la mia stessa storia, ed è più o meno il momento in cui sono ora!
    Vediamo come finirà…

    L

  3. mesmer says:

    Ciao Maurì,
    Qual è il libro di Tracey Cox che hai letto?
    Anzi perché magari non ci fai un elenco delle letture e del materiale che hai usato nella seduzione, così magari ti si potrebbe “modellare” (PNL docet).
    Grazie, ottimi articoli caro!!! 😉
    Un abbraccio.