8 Segnali che Sei nella Temuta Zona Amicizia

Abbiamo parlato di come non finire in zona amicizia, ma a volte capita che un uomo non si renda conto di esservi già finito dentro.

Ho quindi deciso di compilare una lista dei segnali che ti dicono chiaramente se sei in zona amicizia.

Gli 8 Segnali che Sei in Zona Amicizia


Invece di Provarci con un’Amica e Perdere Tempo, Puoi Conoscere Molte Altre Donne

Si può uscire dalla zona amicizia, ma onestamente credo che perdere una quantità di tempo incommensurabile appresso ad una donna, quando ci sono moltissime ragazze più disponibili e più interessanti, sia la scelta non ottimale.

La mia idea del provarci con un’amica è più o meno questa:

Un uomo che ci prova con un’amica (Kamikaze).

Ok, cominciamo con questa desideratissima lista 😉

Gli 8 Segnali che Sei in Zona Amicizia

1) La Conosci da Mooolto Tempo

Che siano diversi mesi o qualche anno non cambia moltissimo le cose, sei un amico.
Certo che è molto più facile uscire dalla zona amicizia con una donna che conosci da qualche mese…con le amiche storiche è più o meno come l’essere sepolto sotto chilometri di terra in una bara con scritto “AMICIZIA” 🙂

2) Non c’è Mai Stata Attrazione Repicropa

Ok, tu puoi essere attratto, ma lei non ti ha mai dato chiari motivi di credere che lei lo sia.
Potrebbe ridere alle tue battute, ma poi finisce lì.
Insomma, ti guarda come una persona con cui ha confidenza, ma non sente pulsioni verso di te.

3) Ti Parla del Suo Uomo

Se lei è fidanzata e ti parla del suo uomo/ragazzo, dovresti avere più o meno questa reazione:

Kevin è stato la fonte d’ispirazione per l’Urlo di Munch

E se è single e ti parla di uno che le piace (che qualcuno definisce stronzo), le cose sono analoghe.
In questi casi, lei ti vede come un confidente, un amico a cui poter parlare dei suoi problemi di coppia o con cui poter condividere le gioie.
E il confidente, nel 101% dei casi, non ci finisce al letto…è un amico!

4) Ti Vede Come Tenero

Ti vede e ti tratta come una persona tenera…si, mi dispiace, se lo fa senza che abbiate mai fatto sesso prima, sono brutte notizie
Se ti vede come un orsetto gommoso senza pene, è perchè nel suo cervello c’è davvero questa convinzione, per quanto spiacevole possa essere…
Ciò si ricollega alla mancanza di attrazione, ma è molto peggio.

5) Ti Chiede Favori

Le cortesie, le gentilezze, le chiediamo agli amici perchè sappiamo che su di loro possiamo contare.
Quando ti serve un passaggio per arrivare in aeroporto alle 4,20 di notte, le prime persone che ti vengono in mente sono i tuoi amici (o i tuoi famigliari).
In genere, una donna non chiede esplicitamente favori ad un uomo che vuole conquistare, quantomeno non prima di averlo conquistato.

6) Se Aumenti il Contatto Fisico si Scansa

Quando provi ad instaurare un contatto fisico un po’ più forte e sensuale con un amica, lei si scansa, ti stacca o si allontana.
Per lei sei un amico e “non va bene” che tu faccia quel tipo di contatto fisico.

7) La Passi Spesso a Prendere con la Macchina

Si, mi dispiace, ma se la passi spesso a prendere con la macchina prima che ci sia stato qualcosa tra di voi, ti sei sclassificato da solo come “fornitore di servizi di trasporto”.
Hai presente quando un uomo ci prova con una donna e questa le risponde “Non vorrei rovinare la nostra amicizia”?
Bene, nel caso in cui tu sia il suo autista di fiducia, significa che non vuole perdere questo lusso.
Analogamente, anche per tutte le altre carinerie che fai per lei (offrire drink, ecc.)

8) Vi Vedete Spesso Senza che Ci Sia Nulla Sotto

Se vi vedete frequentemente e lei non è attratta da te, allora puoi star sicuro che con te sta molto bene, ma solo come amico.
In genere questa è una caratteristica degli amici stretti, quindi lei ha un forte legame con, ma nulla di sensuale.

Questi sono i segnali che ti suggeriscono di lasciarla perdere e dedicarti alle altre 30.000 donne disponibili nella tua città.

Una volta ho perso un’anno dietro ad un’amica e quindi posso dirti che il gioco non vale la candela.

Adesso è il Tuo Turno

Aggiungeresti altri punti alla lista?
C’è qualcosa che non ti torna e vuoi parlarne?
Sono qui 😉

Mauro

Comments

  1. Johnatan says:

    Ciao Mauro volevo chiederti come bisogna comportarsi con una ragazza con la quale ci abbiamo provato e ci ha respinto dicendoci che ci vede solo come amico? Insomma, mantenere un buon rapporto oppure escluderla totalmente dalla propria vita, anche come amica?
    Grazie per la risposta.

  2. Michele says:

    Ciao, sono uscito due volte con una rimorchiata ad una festa, alla prima uscita mi sono astenuto da contatti, ma alla seconda uscita ho cominciato la progressione nel contatto e mi sono ritrovato al punto 6: lei si scansava. Provavo a prenderla per mano e sfuggiva, le mettevo mano sulla coscia e si spostava, etc.
    Ho deciso di non chiamarla e non invitarla di nuovo, ma ieri mi ha chiamato lei, non mi ha trovato e mi ha lasciato un sms per
    invitarmi a una serata con altre persone, non so se andare, sono già finito in zona amicizia? Poi con altre persone è più difficile provare il contatto fisico, lei potrebbe non voler farsi vedere. D’altra parte è ovvio che desidero vederla il più possibile, ma non vorrei si abituasse a vedermi da amico. In generale, come mi dovrei comportare? Insistere nella progressione tutte le volte che la vedo pure se lei si è scansata la prima volta, forse poi cederà? Verbalizzare il mio interesse?

    • Ciao Michele, in realtà, la trappola dell’amico è sola una delle possibilità: lei potrebbe anche vederti come un possibile partner…diciamo a lungo termine (nel senso che ti farà faticare a lungo per venire a letto con te).
      Ma potrebbe anche essere che tu non sia stato calibrato nel contatto fisico.

      Esci con lei e con i suoi amici. Ma non dargli la minima attenzione, piuttosto socializza e divertiti con gli altri.
      E se possibile, “dedicati” a qualche altra donna.

      • Claudio says:

        Ciao Mauro.

        Mi allaccio a questo discorso per chiederti se la regola che quando esco con i suoi amici di dedicarmi ai suoi amici e anche a qualche altra donna del gruppo vale in generale o se abbiamo qualche dubbio o certezza di essere entrato nella zona amicizia.

        Comunque proprio oggi un’amica mi ha chiesto di passarla a prendere e siccome so che si sta vedendo con uno che uscirà stasera con noi le ho chiesto come mai non passa lui e mi ha risposto:

        “Non mi va di andar in auto con lui quando usciamo tutti quanti almeno per ora”

        Mi pare proprio da punto N°5 😀

  3. Andrea says:

    Ciao
    ho conosciuto una ragazza da poco, i primi due giorni siamo usciti ma non è mai successo nulla, anche se capivo che lei era interessata a me. Ora mi ritrovo a contattarla solo tramite facebook e sms, tutti i giorni (abitiamo distanti), potrei riuscire a vederla solo verso settembre. Per ora conversiamo e basta, come posso comportarmi, premesso che a me piacerebbe dirgli tutto quello che penso di lei, quando siamo faccia a faccia.
    Qualche complimento l’ho fatto, non mi pare però che lei ricambi, si limita ad un grazie o come sei gentile.
    Come dovrei comportarmi? cosa dirle? sono già in zona amicizia?

    • Ciao Andrea, continua a rimanere in contatto con lei fino a che non la rivedi, ma non sentirla tutti i giorni.
      I complimenti li eviterei, così come eviterei di dirle quello che pensi di lei (meglio se la baci, no?).

  4. Ciao Mauro,
    vorrei raccontarti la mia storia. I primi giorni di settembre ho contattato una ragazza su Facebook perché ero interessato a conoscerla. Ho iniziato a parlarci nel primo pomeriggio e la sera avevo già il suo numero e avevo già organizzato un incontro con lei (a cui si è presentata tranquillamente) quattro giorni dopo. Abbiamo parlato anche nei giorni successivi, il problema sta nel fatto che il giorno prima di vederci mi ha detto che aveva accettato di uscire con me ma che voleva solo un’ amicizia, perché non si sentiva pronta per una relazione… e, ovviamente, l’indomani non è successo niente. Due settimane dopo ci siamo rivisti e mi ha detto chiaro e tondo che mi vedeva solo come un amico e che si faceva le paranoie a dirmelo perché aveva paura che ci restassi male e me ne andassi. Da lì abbiamo continuato a parlare ogni tanto e ho fatto anche qualcosa tipo farmi trovare sotto casa sua con il regalo il giorno del suo compleanno, per vedere se la cosa poteva toccarla un po’, perché lei è abbastanza sensibile, ma mi ha dato di nuovo il due di picche. Da quel giorno, ci siamo sentiti sempre più raramente (praticamente mai) e io ho pensato “va be’, non importa, si cambia obiettivo”, ma una settimana fa mi ha rimandato un messaggio sul cellulare, in cui mi diceva che le mancava parlare con me, voleva sapere come stavo e mi ha mandato un bacio, usando il soprannome con cui la chiamo. Io le ho risposto dopo quasi una settimana in modo distaccato e lei mi ha risposto subito la prima volta e dopo qualche ora alla mia seconda risposta (che ho di nuovo posticipato apposta). Infine, l’altro giorno, dopo tanto che non ci sentivamo, mi ha detto che voleva chiamarmi per dirmi che era incazzata perché aveva pensato “meno male ci teneva, non mi chiama mai”. Se può servire, ti dico anche che mi ha detto che suo fratello e sua madre le hanno più volte detto di stare con me (cosa che, in principio, pensavo usasse come scusa per dirmi “dai, insisti, sfrutta il loro aiuto). Vorrei un tuo parere sulla questione e, se puoi, qualche consiglio generale. Ti ringrazio molto per l’attenzione e complimenti per il sito, i tuoi articoli sono molto interessanti!
    PS: buon Natale!

    • Grazie Luca, buone feste anche a te!

      Ottimo, se si è arrabbiata con te significa che non gli sei proprio indifferente…in genere, se riesci a far arrabbiare una ragazza puoi anche finirci a letto 😉
      Fatti sentire, ma giusto una cosa da nulla e poi ritorna a fare come hai fatto alla fine, sembra che funzioni. Poi, quando è pronta, escici e gioca al meglio.

      Ed evita di comportarti come facevi all’inizio.

  5. roberto says:

    dopo tanti anni di amicizia sono riuscito a conquistarla, mi e bastato non comportarmi piu come l amico sempre disponibile e sempre presente.

  6. gabriele says:

    Conosco questa ragazza da 3 anni e prendiamo il bus assieme tutti i giorni, nulla di più. Di solito ci raccontiamo della nostra vita quotidiana e di quello che succede in generale. Di solito lei non si avanza al contatto fisico, anzi, ogni tanto appoggia la testa sulla mia spalla e mi sorride.
    Solo che ho visto che in rubrica mi ha salvato come “fratellone”, quindi penso di essere ormai inesorabilmente nella zona amicizia.
    Che posso fare?

    • Ciao Gabriele, ho scritto un articolo a riguardo, cerca “uscire dalla zona amicizia” sul blog (nella barra laterale trovi il campo dove immettere i termini da ricercare). Ti sarà d’aiuto.

  7. mario says:

    Ciao, ho corteggiato una ragazza in palestra per un mese e mezzo facendola sentire troppo importante, facendole dei pensierini e cercandola su messanger anche se lei per prima non mi cercava mai.In palestra passavamo ore ed ore a parlare. Ho deciso di parlarci per vedere se potessimo uscire insieme così da sbloccare la situazione, mi ha detto che il numero non me lo dava perchè lo faceva solo con chi le interessava per un rapporto, che con me si trovava bene, l’avevo colpita come persona e parlava come con nessun altro ma nulla di più. Premetto che lei dice di voler stare da sola per avere i suoi spazi dopo una storia finita male con corna subite.L’ho vista in auto due volte con un ragazzo di notte, non stasvano facendo nulla ma ‘intuito mi dice che abbia qualcuno di segreto.Ora in palestra abbiamo ripreso a vederci dopo due mesi di lontananza, a me piace ancora tanto, lei ha cercato di parlare, credo per ristabilire il rapporto di prima, ma io la bacio, la saluto e via, tanto che ora lei si è risentita di questo. Non mi va di fare l’amico come prima perchè lei mi piace davvero e ci penso spesso. Cosa devo fare? penso che quando una donna ti vuole ti dà segnali diversi, credo sia solo desiderio suo di avermi ancora vicino come prima ma non vero interesse..

  8. Tiziano says:

    Ciao, ho iniziato a seguire questo Blog da poco e devo fare i mei complimenti per alcuni articoli davvero interessanti nonché chiedere un consiglio… sono amico di una ragazza da qualche anno e di recente ho notato alcuni segnali che potrebbero essere indicatori del suo interesse ma essendo lei però una ragazza molto amichevole potrei averli fraintesi.
    Non usciamo mai soli, tuttavia lei tende a starmi vicino e controlla spesso dove mi trovo rispetto al resto degli amici. Apprezza il contatto fisico e anzi spesso è proprio lei a crearlo, anche se potrebbe essere parte della sua natura amichevole. In modo indiretto mi fa sapere che c’è chi la apprezza (essendo lei una bella ragazza non mi stupisce) e avvolte ma solo se glie lo chiedo io mi parla di chi le può piacere ma rimane molto vaga e spesso insite sul fatto che non viene ricambiata o non è nulla di serio. Quando le ho parlato della ragazza che frequentavo è sembrata poco interessata ma quando le ho detto che avevo che l’avevo lasciata era molto interessata e palesemente felice (cosa che lei ha giustificato dicendo involontaria). Questi sono consapevole sono segnali ambigui ma la cosa che mi colpisce di più e come mi guarda. Soli ma anche in presenza d’altri mi guarda per lunghi istanti negli occhi in modo intenso e sorridendomi senza parlare.

    Sbaglio a credere che lei sia interessata a me?

    • Ciao Tiziano, i segnali che hai descritto, in altre circostanze mi farebbero pensare che tu le piaccia…ma siete amici da anni, per cui le cose possono cambiare significativamente.
      L’unico modo che hai di scoprirlo è quello di testarla: fai qualcosa che possa farla esporre o, in caso contrario, confermi la zona amicizia. Ad esempio, se lei ti tocca, puoi fare la tua parte e aggiungere dell’ulteriore contatto fisico.

  9. TIZIANO says:

    Ti ringrazio per la risposta ma a quali possono essere quei gesti o semplici contatti che posso usare per “testare” il suo interesse? Metterle una mano sulla spalla ad esempio non credo possa rivelare molto. Quali possono essere degli esempi pratici? Grazie in anticipo.

    • Sfiorarle la mano potrebbe essere un gesto molto leggero: se lei la sposta sai che non ti vede come un possibile partner, in caso contrario puoi spingere di più.
      Oppure falle battere il cinque e avvolgile leggermente la mano, vedi se lei fa altrettanto (è un buon segnale).
      O ancora, abbracciala (standole di lato) e vedi se lei reciproca mettendoti una mano attorno alla vita o sulla schiena.
      Ce ne sono migliaia.

  10. Claudio says:

    Ciao Mauro

    Spesso succede che nel mio gruppo di amici, quando le amiche si fidanzano spariscono.

    Per poi riapparire quando si lasciano.

    Tu in questi casi come ti comporteresti? Il mio pensiero è che quando una persona sparisce solo perchè si è fidanzata non lo ritengo un motivo valido.

    Posso capire se ha esigenze diverse e quindi vuole uscire con nuove persone o ha cambiato stile di vita o si trasferisce in un’altra città e quindi non può più condividere quello che condivideva prima con i suoi amici.

    Però allontanarsi solo perchè uno si fidanza non mi pare un buon motivo.

    Ma nel caso lei ritorna a farsi sentire perchè si è lasciata io comunque potrei provarci visto che col fatto che non ci siamo visti per molto tempo potrei essere uscito dalla zona amicizia?

  11. Ilaria says:

    Ciao, sono una donna ovviamente. Ma sono interessata all’argomento, ovvio che al contrario. E con una variazione: io sono riuscita a mettermi insieme al mio migliore amico, dopo un po’ di anni e dopo che entrambi abbiamo chiuso con le nostre storie precedenti. Ora lui mi ha lasciata perchè mi vede come amica e da tanto non era attratto, solo che non siamo mai riusciti a smettere di frequentarci! Ci vediamo praticamente tutti i giorni ed è come se nulla fosse cambiato da prima, nulla per l’appunto quindi anche per il fatto che lui è ancora non attratto da me. Potrei smuovere in qualche modo la situazione?

  12. simopi says:

    Si, se posso vorrei aggiungerne una: quando si accorge sei innamorato e lei ha appena trovato il ragazzo, smette immediatamente di darti confidenza (se non c’è un’amicizia particolarmente importante). E quando ti vede, parla in modo molto superficiale scansando il tuo sguardo. A quel punto hai perso non solo la ragazza, ma anche una (futura) amica.

  13. Francesco says:

    Caro Mauro, per come la vedo io, se non sei fissato su quella ”amica” perchè la vedi come la tua unica speranza di fare sesso ma hai una forte mentalità d’abbondanza e stai continuando ad approcciare e ad uscire con altre ragazze allora che problema c’è nello scambiare qualche battuta provocante con un amica particolarmente attraente ? Se vedi che non ricambia hai fatto pratica e ti sei divertito insieme a lei, altrimenti ti dovrai ”sorbire” una figa in più 😉

  14. ciao mauro la mia ragazza mi ha lasciato proprio qualche giorno fa….eravamo molto affiatati e tra di noi e nata subito attrazione…lo scorso weekend siamo stati assieme e tutto procedeva magnificamente…unico neo che eravamo costretti a vederci una volta a settimana perche lei abita a 100km da me….!Dopo quel weekend in lei e cambiato qualcosa..la sentivo piu fredda e piu distaccata sia nei mex che per telefono….nel giro di meno 48 ore mi molla dicendomi che eravamo troppo distanti( qst sembra proprio una scusa)che voleva essermi amica concludendo che forse era meglio non sentirci per un po…lei su di me aveva investito tanto lo si leggeva negli occhi….ora mi chiedo….cosa le e preso?cosa puo essere successo?..cosa mi consigli di fare mauro? grazie 🙂

    • Ciao Jack, è normale, la distanza fa questi effetti (non è una scusa).
      Se vuoi andare avanti nonostante questo, fatti valere e falle capire che non ci stai a lasciar perdere la vostra relazione così.

      • ciao mauro grazie per la risposta…….lei poi mi ha richiamato per spiegarmi i motivi precisi della sua scelta…il problema era oltre alla distanza il posto in cui vivevo…perchè in ottica convivenza lei non sarebbe riusciuta ad integrarsi in quella realtà in quanto isolata e poco servita….ho cercato di dissuaderla in tutti i modi proponendole diverse soluzioni oltre a dirle che a lei tengo tanto…..ma lei è stata irremovibile dicendomi che la sua era era una decisione definitiva.Il giorno dopo mi contatta ancora raccontandomi la sua giornata….mauro posso ancora insistere ancora in questo caso? grazie 🙂

  15. Guido says:

    Hey Mauro, volevo chiederti un consiglio riguardante una cosa che mi è successa…. Ho detto ad una ragazza che lei mi piaceva e mi ha risposto dicendomi che mi vuole bene ma come amico.
    Ma mi sembra strano leggendo questo articolo ho notato che questi 8 segnali non ci sono!
    Ovvero, ci conosciamo da 3 anni causa scuola ma abbiamo iniziato a per l’are solo da pochi mesi, so per certo che un minimo di attrazione verso di me la ha (o aveva), è accaduto di rado che lei mi parlasse di altri uomini, anzi, tendeva ad evitare questo argomento.
    Mi ha commentato solo una volta con “che cosa tenera” dopo che io le dissi che abbracciarla é la cosa più bella che avevo fatto in quella giornata.
    Per quanto riguarda i favori non me ne chiede tanti…. Inoltre aumentando il contatto fisico lei mi lascia fare!
    Ci siamo però visti 6 volte a casa sua con lo scopo di studiare…
    Che devo pensare? Mi vede davvero solo come un amico???

    • Ciao Guido, vi conoscete da 3 anni, la zona amicizia è praticamente assicurata 🙂 A parte questo…dichiararsi azzera le possibilità.

      • Guido says:

        Nonostante lei mi abbia mandato alcuni segnali di interessamento?
        È vero che ci conosciamo da 3 anni ma per 2 anni non abbiamo mai parlato…

        • Tra amici è normale mandarsi segnali di interesse (non sessuali).
          Comunque, se pensi che possa andare, provaci, è l’unico modo per scoprire davvero come stanno le cose.

  16. ciao mauro…siamo giunti purtroppo all epilogo…nonostante lei ultimamente mi cercasse (dicendomi tra l altro che a me tiene ) ed io veramente con tutto il cuore e con tutto me stesso le ho detto in tutti i modi che non accettavo di perderla cosi…le sue barriere risultano impenetrabili..lei non cambia idea(vedi messaggio precedente)esortandomi a non insistere.E credimi mauro ho fatto di tutto….il premuroso…..il romantico….ho dato sfogo a tutte le mie energie..ma nulla.Lei mi ha oltretutto anche declinato due appuntamenti.A questo punto non so se esista una strategia da seguire e che possibilità ci sono per farla tornare……cosa fare mauro?grazie infinite 🙂

  17. Edoardo says:

    Allora ti spiego la mia situazione ho un’amica che per me nessuna compagna di scuola cominciata estate di amici di amici andiamo insieme al mare ma lei è fidanzata Allora ti spiego la mia situazione ho un’amica che è sempre e solo stata una compagna di scuola ma cominciata estate per via di amici di amici andiamo insieme al mare ma lei è fidanzata soltanto che sfrutta ogni volta che non cè appunto il suo ragazzo per chiedermi grattini oppure mi abbraccia e fa anche altri gesti teneri ma che si avvicinano ai tra virgolette sessuali e poi quando cè il suo uomo torna come una normale amica…il fatto che comunque loro quando sono nel gruppo comunque limonano e fanno altre cose da “fidanzati” e siccome mi piace parecchio non so proprio cosa pensare…e il problema è che il suo fidanzato è anche un mio amico

    • Edoardo says:

      Scusami per come è scritto il commento precedente è che ho usato il microfono per scrivere e credendo che scrivesse quello che dicevo non ho nemmeno ricontrollato se non capisci dimmelo.
      Ah e poi oltre ai grattini ed agli abbracci gli accarezzo anche tranquillamente le cosce

      • Ciao Edoardo, mi ha messo a dura prova, ma penso di aver capito 🙂
        Se sei arrivato fino a questo punto, vale la pena andare anche oltre, il passo è molto breve.
        Però tieni a mente a ciò cui tieni di più, se a lei o all’amicizia con il ragazzo: il rapporto con il tuo amico si rovinerà se ci provi con lei.

  18. arturo says:

    ciao mauro,

    in inverno inizio un corso professionale e tra le persone che lo frequentano c’e’ anche lei. ci diamo 10 anni di eta’, lei venti io trenta. all’ inizio non la calcolo, anzi mi sembra anche piuttosto acida, saputella e antipatica e faccio il brillante a turno con le altre ragazze del corso.

    dopo qualche mese il gruppo si apre, la gente inizia a socializzare, io passo per ‘il simpatico’ e anche i rapporti con lei si sgelano pian piano anche complice una mezza giornata passata insieme per via di una commissione comune che dovevamo fare (sua la proposta di andarci insieme).
    il giorno dopo, avevo una scadenza importante, mi manda un messaggio carino. iniziamo a sentirci anche in privato, a lezione nelle pause scherziamo e ci stuzzichiamo. contatto fisico inizia a farsi piu’ frequente: mani che si sfiorano, testa sulla spalla, braccio appoggiato alla gamba da seduti, ecc. prevalentemente da parte sua in questa fase, io faccio finta di non vedere ma una sera via messaggio le chiedo di uscire. nessuna risposta, lascio cader la cosa e a lezione ricomincio come nulla fosse, anche un po’ ignorandola. inizia lei gradualmente a riavvicinarsi: messaggi, frivolezza durante le pause, si offre spesso di darmi un passaggio in auto fino alla fermata della metro.
    io ci sto, entriamo gradualmente piu’ in confidenza e le chiedo di nuovo di uscire, lei a volte lascia cadere, altre invece e’ lei a proporre o a rilanciare sul giorno o sulle cose da fare.. peccato che non ci vediamo mai. intanto inizia a piacermi veramente e in modo piu’ esplicito glielo faccio capire ( sembrandomi una persona molto romantica e un po’ bloccata vado con la dolcezza: piccoli pensieri che sembrano stupirla ma che le fanno piacere; messaggi per sapere se e’ a casa quando piove o
    la vedo stanca per guidare, a cui lei per altro risponde sempre, con relativo mex della buonanotte, faccine varie..) pur senza espormi mai ufficialmente (la devo vedere per quattro giorni alla settimana..non sarebbe stato conveniente). intanto il tempo passa e la confidenza cresce ma non riesco mai a vederla da soli. alle uscite comuni o nelle pause spesso me la trovo seduta vicino a me, quando ci scriviamo risponde dopo due secondi..
    in primavera alcuni del gruppo organizzano una gita fuori porta; lei c’e’, io non lo so ancora. quando mi decido ad andare e faccio sapere ad altri che li sto raggiungendo, lei mi scrive per sapere se e’ vero che vengo e si fa tutta frizzante e dolce (altri del gruppo che l’hanno vista in mia assenza l’hanno notata ‘particolarmente contenta’ che venissi e me l’hanno riferito). anche li pero’ opportunita’ di stare soli poche, in piu’ si stizzisce se le provo a fare un complimento o il solletico, segno che qualcosa non va come dovrebbe. dalla settimana dopo, sembra piu’ scostante e asciutta, la cd. ‘kino’ la cerco piu’ io che lei. inoltre so che ha un periodo faticoso per cui senza demordere divento piu’ conciliante. segue periodo di qualche settimana dove alterniamo comunicazione molto affettuosa nei messaggi e a volte dal vivo a momenti in cui ci ignoriamo e magari anche lanciamo frecciatine. io patisco la situazione, ma mi riprometto di essere lucido e avere pazienza a dichiararmi. nei giorni scorsi mi propone lei di vedersi insieme per studiare (abbiamo un esame a breve).
    Ci vediamo, da soli, e nel corso della giornata io la invito a cena. “ti vedo piu’ come un amico”, la risposta. al che mi e’ venuto bene di indicarle tutti i segnali che avevo letto. lei mi risponde molto asciutta che scrivere ‘Bacio’ nei mex a ventanni e’ normale, che se lasciava cadere l’invito era per qualche motivo evidentemente, che il fatto che fosse contenta che venissi alla gita era perche’ “era contenta che

  19. arturo says:

    e aggiunge anche che tutte le volte che mi avvicinavo lei si scansava (a volte si.. altre per niente!) e che questo avrebbe dovuto dirmi qualcosa. ci vediamo per l’esame che dovevamo sostenere e non ci degniamo di uno sguardo. gelo totale. io non do’ comunque a vere niente.. ora lunedi e martedi dovro’ rivederla per forza, come dovrei comportarmi nel breve e nel lungo e quale lettura dai alla situazione? grazie e scusa il poema.

  20. arturo says:

    comunque lei mi ha anche scritto che se era felice per la mia presenza alla gita e’ “perche’ eravamo tutti insieme, non so cosa ci hai letto dietro tu o chiunque altro” e che ha proposto di vederci da soli per studiare insieme e’ solo perche’ abbiamo un metodo simile di studio. ho capito.. mauro, io ho avuto esperienze in cui ero io il friendzonante, non mi e’ mai passato per la testa di proporre a quelle persone di vedersi da soli, dopo aver capito che l’interesse era palese ( come lei ha detto..”lo sapevo gia’ si vedeva”) . lei pero’ lo ha fatto

  21. Karmalog says:

    Ciao mauro, volevo chiedere un consiglio spassionato. A settembre mi sono lasciato con una ragazza con cui avevo una storia da molto tempo. poco dopo, quasi per caso, è successa una mezza infrattatina con una ragazza che conoscevo da qualche anno e con cui non pensavo potesse succedere qualcosa, lei si era lasciata da qualche mese con il ragazzo storico sebbene volesse tornarci insieme. Quella volta, purtroppo, non riuscii ad arrivare al sodo. qualche tempo dopo, sbagliando tutto, ho cominciato a darle troppa importanza e lei si è tirata indietro e non sono riuscito nemmeno ad andarci a letto. Mea culpa, lo so, mi sono comportato troppo appiccicoso, e ci ho riprovato in quei giorni, non ottenendo nulla se non risultare un po’ patetico anche come amico, e lei si è completamente rifiutata di andare oltre. Poi, tra una cosa e l’altra, lei è tornata con il suo ex storico, uno che ha passato mesi di indecisione, dicendo che voleva starci ma non voleva starci insieme, che la amava ancora ma non potevano stare vicini e cose simili… E io, da lì, ho chiuso. Sono passati mesi (8), io nel frattempo ho frequentato un’altra ragazza, e con la ragazza in questione ci si è visti proprio poco, anche facendo parte dello stesso gruppetto di amici. Secondo te ho speranza di riuscire a combinarci qualcosa, se ci riprovassi, o posso definitivamente pensare che quella volta avvenne il tutto solo perché lei era sola e quindi zona amico?

  22. Sebastian says:

    Ciao Mauro,
    Volevo raccontarti la mia situazione. A ottobre 2014 ho iniziato a frequentare l’università, dove sin dal primo giorno ho notato una ragazza carina che mi piaceva. Un giorno lei si avvicinò a me per chiedermi una sigaretta e gliela diedi e finì li. Il giorno dopo la contattai su fb e parlammo del più e del meno.
    Passano un po’ di mesi ci parliamo solo all’università di tanto in tanto . A gennaio era il mio onomastico e mi mandò gli auguri su Facebook e io la ringraziai.
    Verso febbraio iniziamo a conoscerci meglio in quanto dovevamo (casualmente ) preparare lo stesso esame . E lei in questo periodo iniziò dopo che ci scambiammo i numeri a contattarmi spesso a chiedermi anche favori per lo studio ma allo stesso tempo mi inviava messaggi del tipo è carino parlare con te.
    Il rapporto si rafforza e arriviamo anche vederci tutti i giorni la mattina per prenderci anche un caffè. .
    Di lì poi iniziamo anche a vederci qualche pomeriggio…. in questo periodo diciamo che mi affeziono sempre di più a lei ..e dopo diverse volte che ci siamo visti provo a baciarla ma lei si scansa. La volta successiva lo stesso . Allora ala seconda volta decidiamo di parlarne. Lo prende lei il discorso e mi chiede ma quali sono le tue intenzioni ? Io le dico guarda tu mi piaci e lei mi risponde anche tu ma in questo periodo non me la sento di intraprendere storie o relazioni.
    Continuiamo a sentirci fino a quando non arriva che io mi stanco di questa situazione allora decido di non farmi sentire più proprio perché ero stufo.
    Non ci sentiamo per 2 – 3 settimane …
    Dopo questo lasso di tempo lei mi chiama un giorno e mi chiede ma che fine hai fatto ? E io le ho detto non ho fatto nessuna fine , mi ero solo stancato di andare avanti così e ho preferito non farmi sentire.
    Dopo questa breve chiamata decidiamo di parlarne di persona di ciò è allora io le spiego che non potrei mai vederla come una amica perché provo di più per lei .Ma lei è una ragazza molto timida diffidente e riservata , difatti mon sapeva nemmeno lei cosa dirmi ed era agitata allora per rassicurarla le presi la mano . Da questo incontro decidemmo di:
    – sentirci più spesso
    – vederci più spesso dato che già da un po’ di tempo le stavo chiedendo di vederci la sera ma lei non poteva mai perché Cmq sia lavora pure (infatti è più grande di me di 4 anni ma sembra più Piccola ).

    Dopo questo incontro decidiamo di uscire insieme un sabato sera quindi andiamo ad un pub insomma dopo mille titubanze si fa baciare.
    Lei però mi dice che ha molta paura i intraprendere una relazione con me e che non vorrebbe rinunciare ad unacosa.sicura (amicizia) per una cosa insicura (amore).
    Io le do sicurezza le dico vedrai che andrà bene , proviamoci almeno come va va .
    Insomma dopo questa serata positiva lei il giorno dopo torna ad essere fredda e distaccata a farsi sentire di meno costringendomi (e io sbagliando ) a essere un po’ insistente per chiamarla e quindi anche solo per parlare o per vedervi dato che Cmq sia ci separano 25 km.
    Dopo una settimana ci vediamo e mi dice che mi vede.clme un amico però allo stesso tempo non le sono indifferente perché Prova attrazione fisica per me , anche se lei dice che questo requisito non è una buona base per intraprendere una relazione più seria. Insomma io cerco di nuovo di rassicurarla e si fa baciare di nuovo . Dopo non ci siamo più visti ma ci sentiamo ancora e non so più cosa fare anche perché ci sto male perché a lei ci tengo . Da premettere che ho avuto altre ragazze e con tutte ho fatto sesso , ma questa mi ha proprio colpito mi piace davvero tanto e vorrei trovare una soluzione per cercare di costruire qualcosa in più di questa maledetta amicizia .
    Lei è una ragazza fredda e diffidente e i fantasmi del passato la frenano . È come se avesse un blocco.

  23. Marco says:

    Ciao Mauro,
    ti racconto la mia situazione. Ho conosciuto una ragazza da tre mesi ed esce con la stessa compagnia di amici. è la miglior amica della ragazza di un mio amico. inizialmente non mi sono fatto vedere subito interessato, per non sembrare il solito uomo che fa il provolone con tutte. dopodiché ho iniziato a parlarci sempre di più e ho cercato di trovare occasioni anche al di fuori del gruppo per stare insieme. di settimana in settimana il rapporto è cresciuto e la complicità è aumentata considerevolmente e nel frattempo non ho mancato di mostrarle gesti di galanteria, come regalarle una rosa, un pupazzo vinto alle giostre, offrire da bere, complimenti ecc… finché una sera non la invito a cena. stiamo parecchio tempo a raccontare, ridere e scherzare; poi la porro sul lungomare e aumento progressivamente il contatto fisico finchè non provo a baciarla, ma lei si scansa facendomi cenno di no con la testa e sorridendo. io le dico che mi piaceva già da un po’ e che mi interessa molto, lei mi risponde che le dispiace e che mi vede come un amico, poi mi dice ti voglio bene precisando che non lo dice mai neanche alla madre. io alla fine decido di risponderle di rimanere amici per evitare un finale un po’ antipatico, anche perché usciamo con lo stesso gruppo e non volevo creare situazioni imbarazzanti tra di noi. quindi la riaccompagno a casa e mentre guido mi chiede se sono nervoso perché mi mangio le unghie e io le dico che va tutto bene e che sono stato peggio. passa del tempo e cerco di prendere tutto con filosofia. continuo a frequentarla anche da solo e aumento ulteriormente la complicità e la confidenza. inizia a raccontarmi fatti personali e io le do i consigli, perché essendo una ragazza complessata e abbastanza traumatizzata per motivi sia familiari sia passionali, ha un evidente bisogno di essere aiutata e messa a suo agio. in tutto questo ci vediamo una o 2 volte a settimana e ci sentiamo ogni 4 giorni circa. ma la cerco quasi sempre io e lei quando stiamo insieme anche se mi racconta parecchie cose è fredda come modo di fare, non si sbilancia con gesti troppo evidenti come abbracci o carezze, tranne che con gli occhi, che mi hanno stregato ormai da alcuni mesi. insomma il rapporto sempre essersi stabilizzato, quando vedo che lei una sera che la riaccompagno stranamente invece di scendere subito dalla macchina come sempre, decide di rimanere lì a scherzare un altro po’. da lì ho iniziato prendere anche più contatto fisico e inizio a pensare che a lei comincia a piacerle. così decido di intensificare il rapporto e noto con piacere che inizia a cercarmi anche lei. prima non lo faceva perché in passato molti ragazzi l’hanno fatta stare sulle spine per troppo tempo e ora non cerca più nessuno se non le viene data una certa considerazione. a tal proposito inizio a sentirmi molto più appagato di prima e noto con piacere una maggiore scioltezza da parte sua, poiché in precedenza era molto timida, zitta e introversa. la invito ad uscire altre due volte finché alla terza sembra starci come al solito, quando mi manda subito un altro messaggio dicendo di non volermi illudere uscendo da soli e se questo mi deve lasciare col dubbio ogni volta è meglio evitare. io le rispondo dicendole che sto cercando di prendere tutto con calma e che voglio frequentarla senza forzature, inoltre le dico che il mio sentimento per lei non si è estinto chiaramente. ecco che lei inizia a dirmi che le dispiace che abbiamo frainteso, che pensava la vedessi come miglior amica, mi dice di adorarmi e volermi bene come l’amico speciale, diverso da tutti e che non vuole rinunciare a me. io l’ho rassicurata di nuovo dicendole di stare tranquilla anche se ho provato ad imporle i mie sentimenti tramite una canzone che a lei piace. questa canzone parla in breve dei suoi difetti, che si vede brutta e ci soffre quando gli altri la evitano. e parla di un qualcuno che la ama nonostante i suoi difetti. io pensavo notasse queste mie qualità visto che nessuno nel gruppo la considera molto, ma ho finito per essere il suo miglior amico. tuttavia a lei non la vedo molto e in tutto questo mi sono fatto spesso desiderare. quando mi chiedeva lei di uscire a volte le ho detto anche di no. inoltre mi sono sempre fatto vedere sicuro di me. tutte cose che speravo notasse. invece mi vede in un altro modo. secondo me lo dice solo per evitare situazioni imbarazzanti, perché se fosse veramente amica dovrebbe dimostrarmelo, ma il 90% l’ho fatto io e sono stanco di farmi avanti per lei. ora in sostanza mi trovo a doverla trattare come un amico, sapendo che nel frattempo c’è uno che ci prova con lei… si sono scambiati i numeri come fece con me tre mesi fa e sono già 3 volte che questo a distanza di settimane torna e attacca bottone. non so se lei è interessata, ma la cosa mi preoccupa un po’. io a lei ci tengo perché è una ragazza forte oltre che molto bella e non voglio perderla in ogni caso.
    secondo te posso fare qualcosa o devo arrendermi e lasciare che persista l’amicizia che per quanto bella mi rimane difficile da gestire sapendo che lei è la mia ragazza modello?

    • Ciao Marco, mai accettare un’amicizia con una ragazza che ti piace (semplicemente perché non puoi sostenerla). A questo punto è molto dura…ma puoi sempre provare a seguire l’articolo sul come uscire dalla zona amicizia.

  24. Ciao sono una ragazza di quasi 23 anni e da un mesetto mi piace un ragazzo già fidanzato che ho conosciuto in gita (faceva l’autista) sul bus mi guardava, mi mandava degli sguardi che mi facevano sciogliere infatti dubitavo che fosse fidanzato perchè per me è inaccettabile che un ragazzo fidanzato guarda un’altra spesso e in quel modo, lui ha il mio numero di telfono ma non vuole accettarmi l’amicizia su facebook perchè la sua tipa è molto gelosa.. abbiamo parlato un po’ lui parlava della sua tipa che non è molto soddisfatto anche se la ama ovviamente e io gli parlavo del mio ex.. è stata una giornata bellissima, ho scritto sul suo contatto di messenger ma non mi ha risposto, non so cosa pensare, so solo che spero di vederlo alla prossima gita e di poter scambiare ancora qualche parola o sguardo..però non voglio illudermi troppo xkè potrei soffrirne..qualche consiglio?

    • Sembra che di Facebook non ne voglia sapere…è possibile che la sua ragazza controlli il suo account XD
      L’unica è stabilire un contatto tramite messaggi-WhatsApp.

  25. Mario says:

    Ciao Mauro!!!! Complimenti per il sito ricco di consigli veramente preziosi…..a settembre dell’anno scorso in vacanza ho conosciuto una ragazza….l’ho approcciata per strada e fu lei a lasciarmi il numero di cell….ci vedevamo spesso e stavamo molto bene insieme….io fin da subito ho fatto contatto fisico per non finire in zona amicizia ma non si è mai fatta baciare nonostante accettasse il contatto fisico anche spinto anche se nei miei confronti non ricambiava spesso….finita la vacanza passò un mese senza vederci ma comunque lei mi cercava anche solo con scuse come per augurarmi buongiorno o buonanotte….premetto che abitiamo a 15 km di distanza….le chiesi più volte di uscire e lei accettava sempre tranne che nel weekend….verso gennaio andammo in gita al lago insieme e mi confesso che un mese prima di incontrare me quel famoso settembre si era messa con il suo migliore amico dopo 3 anni che insisteva a suon di regali e carinerie ma che da quando si è fidanzata con lui è come se fosse cambiato e la trascurasse perché aveva ottenuto quello che voleva….è anche molto geloso però….lei mi disse che sono una persona speciale e in gamba mi vuole tanto bene perchè con me riesce ad essere se stessa divertirsi e stare bene infatti qnd ci vedevamo faceva fatica a lasciarmi quando la riportavo a casa…..mi disse che nn voleva illudermi e che ci saremmo frequentati sicuramente se solo nn fosse già impegnata ma per come stanno le cose per adesso solo amicizia….mi disse anche che c’erano delle incomprensioni con il suo ragazzo ma che era comunque innamorata perché sa anche essere molto carino…..da qst incontro di gennaio nn volli più sentirla perché sarebbe un’amicizia sincera da parte mia….sparii dalla sua vita ma lei ogni 10 giorni continuò a farsi sentire per chiedermi come va e se ci trovavamo però nn nel weekend che doveva uscire col suo tipo che era assai geloso e io nn accettai fino a qlc giorno fa quando la incontrai casualmente in vacanza al lago mentre prendeva il sole con i suoi parenti….lei li lasciò passammo una bellissima giornata insieme da soli a farci anche delle foto con baci e abbracci in riva al lago….contatto fisico più che spinto da parte mia però qnd provai a baciarla lei girò la testa e la baciai sulla guancia…..ora lei parte in vacanza ma a settembre ci vediamo per forza di cose perché facciamo lo stesso periodo di vacanza al lago e il paese nn è piccolo….già adesso mi manda messaggi (io nn mando mai messaggi per primo l’unico errore è che mi sono mezzo dichiarato a gennaio dicendo che da lei nn voglio amicizia) dicendo che a settembre vuole passare la vacanza al lago con me e vuole che ci iscriviamo insieme ad un corso di ballo latino americano….quello che vorrei chiederti Mauro è qlc consiglio di come mi devo comportare quando la rivedrò a settembre e se la mia situazione pensi si possa sbloccare portandola a lasciare il tipo per mettersi con me….ti ringrazio anticipatamente per la tua risposta

  26. Giovanni says:

    Ciao Mauro,
    innanzitutto complimenti per l’articolo e per il sito; lo frequento da poco, ma ogni giorno scopro cose nuove, vi ringrazio per tutte le conoscenze che condividete con noi. Ti pongo immediatamente il mio cruccio.

    Conosco una ragazza da parecchio tempo, circa 4 anni. Tra noi c’è sempre stato un rapporto tranquillo (non oserei definirla amicizia): era la fidanzata di un mio caro amico e migliore amica della mia ex più importante (lei stessa mi presentò alla mia ex, e per parecchio tempo abbiamo fatto uscite di coppia). Non c’è mai stato un rapporto di sudditanza fra i due, nel senso che pur essendo amici da parecchio non ci siamo mai sentiti, non mi ha mai dato del “tenero”, non mi ha mai chiesto favori e da quando ci siamo rispettivamente lasciati non ci siamo mai frequentati. Però l’altra faccia della medaglia è che, nel nostro sporadico sentirsi, spesso mi ha confidato dei problemi con due dei suoi ragazzi (tra cui il mio amico e un ragazzo con cui si è lasciata recentemente), non c’è mai stato vero contatto fisico e c’è sempre stato un flirt acidino (in più tempo fa la mia ex stessa mi disse che ci fu un periodo in cui le piacevo parecchio mentre stava con questo mio amico).

    Ora, in questi giorni ci stiamo sentendo, io la sto contattando/telefonando per il puro piacere di scambiarci chiacchiere, flirtandoci un po’ per telefono, dimostrandole interesse ma al tempo stesso sfottendola un po’, parlando tranquillamente del più e del meno. Secondo me c’è un po’ di attrazione fra noi due, tanto che mi ha chiesto già due volte di vederci. Il problema è questo: prima mi chiede di vederci e poi, per motivi che lei ci tiene a dimostrarmi veri, rimanda. Ad esempio, la prima volta che dovevamo vederci mi disse che aveva la febbre mi mandò la foto del termometro. Oggi l’ho contattata, abbiamo cominciato a parlare, lei mi ha detto che alle 6.30 aveva un buco perché alle 7.30 doveva partire, io non le ho detto nulla e dopo un po’ è stata lei stessa ad invitarmi ad uscire per accompagnarla in stazione. Il mio cellulare si è scaricato, ho passato la giornata fuori, mi sono presentato sotto casa sua e lei mi ha detto che mi aveva mandato un messaggio con su scritto che non ce la faceva con gli orari, ma mi ha detto che domani sarebbe tornata quindi recupereremo presto. Mi ha sempre chiesto lei di vederci e ho sempre accettato ma non mi contatta mai, la contatto sempre e ho sempre parlato pacatamente e senza far la figura del sottone (almeno credo… poi non so). Sinceramente, l’idea di conquistarla mi intriga, ma al tempo stesso non riesco a capire se ho effettivamente possibilità o se il gioco valga la candela. Cosa mi consigli di fare? Procedo e mi sto solo facendo seghe mentali oppure è meglio interromperla qui per evitare danni? Lascio sia lei a contattarmi?, insomma, dammi qualsiasi consiglio ritieni opportuno e te ne sarò riconoscente 😀

    Perdona la filippica e grazie per il tuo/vostro tempo, siete una mano santa per tutti noi che, purtroppo, abbiamo qualche difficoltà a domare le nostre seghe mentali! Attendo con ansia notizie 🙂

  27. ciao mauro grazie ancora per i tuoi preziosi consigli….ho fissato un primo appuntamento con una ragazza un po piu grande di me….siamo usciti e tra di noi c e stato subito feeling.Lei mi lanciava dei segnali di interesse mirati a fare degli apprezzamenti al mio carattere…nel contempo però mi diceva che voleva (parlava in terza persona) semplicemente farsi delle amicizie….insomma:frenato un po dalle circostanze e da queste sue parole non sono riuscito a baciarla….il resto della serata e andato bene…ho provato anche a fare contatto fisico a cui lei non si ritraeva…Ci siamo proposti di vederci piu spesso e questo la entusiasmava non poco….ora il punto è questo:viste le circostanze credi abbia commesso una leggereza a non baciarla?se si o no come comportarmi ora? grazie mauro 🙂

  28. Giacomo says:

    Ciao Mauro, io mi trovo in una strana “friendzone ” . Non vedo nessun punto sulla lista che possa rispecchiare la mia situazione. Il fatto è che a questa ragazza interessava un altro ( questo ragazzo non è interessata a lei e lei l’ha scoperto dopo molto tempo). Non me l’ha mai detto e l’ha sempre nascosto, (io lo sapevo perchè conoscevo bene questa persona) nel mentre sono entrato in gioco io e ci ho provato. Dopo che ho provato a baciarla e gli ho anche detto senza pudore che mi piace (e lei mi ha rifiutato )ha continuato a mandarmi segnali di interesse e perciò gli ho chiesto di dirmi esplicitamente la verità . Mi ha confessato che prova interesse per questo ragazzo che l’ha delusa e non era sicura di me e per non ferire i sentimenti mi voleva come amico.
    Io ho da subito chiarito che per lei amico non ci sarò MAI , e adesso mi scrive dicendomi che ci tiene a me e non mi vuole perdere , e continua insistentemente a chiedermi se rimango come amico .

    Non so se avere con lei un rapporto di buongiorno e buonasera , di accettare di essere amico o semplicemente ci potrebbe stare.

    Un tuo consiglio Mauro . grazie mille in anticipo 😉

    • Ciao Giacomo, se lei ti piace molto, esserle amico fa schifo…ci pensi a vederla che si bacia con un altro quando uscite insieme?
      A questo punto, tanto vale continuare a provarci fino a che o non va o non si rovina del tutto.

  29. Noemi says:

    Ciao,
    Sono Noemi, e vorrei chiedere:
    sono la migliore amica di Matteo e siamo migliori amici da cinque anni (il prossimo anno sei),solo che io è dal primo momento che l’ho incontrato che mi piace,il problema è che sono molto timida e non riesco nemmeno a dargli un abbraccio,come faccio?
    premetto che lui trova spesso scuse per stare soli ma non succede mai nulla,stiamo vicini siamk praticamente uguali però nulla.

  30. ciao mauro mi ricollego al mio ultimo messaggio postato in questa pagina…ho seguito il tuo consiglio ed è andato tutto bene…grazie mille :-).La faccenda ora diventa complicata….ti spiego: premetto che lei è straniera ed è attrattissima da me…ma a minare la nostra storia e stata una brutta notizia familiare che le riguardava…il papà si e gravemente ammalato e lei sta valutando seriamente l ipotesi tra qualche mese di lasciare definitivamente il nostro paese ragion per cui ha deciso di interrompere i nostri rapporti. Questo perche qualora decidesse di partire non vuole stare male alla luce dei sentimenti che proverebbe per me.Ho provato in tutti i modi a farla tornare sui suoi passi ma senza nessun riscontro positivo.Non ci vediamo spesso ed i nostro rapporto e fatto essenzialmente di chiamate e sms…attraverso cui mi mostro sempre protettivo premuroso e romantico…faccio bene ad assumere questi atteggiamenti?quale strategia a questo punto mi consigli di seguire? grazie mille mauro in anticipo

  31. Eugenio says:

    Ciao Mauro. Mi sono rivisto con un’amica dopo tanto tempo. Si è usciti come al solito x un po di giorni, e come al solito non mi ha fatto andare avanti. Ma settimana scorsa, ho preso l’iniziativa è l’ho poca casa. Bellissima notte, come anche le seguenti. Ma continua a chiamarmi ‘buon amico’ con cui provare bellissime esperienze. Ma a me non basta più. Come fare?

  32. ciao mauro e grazie ancora….ho gia fatto come dici ma lei non è disposta.Non Vuole incontrarmi perchè teme di legarsi ancora di piu a me….condizione per cui lei esiterebbe fortemente a partire… impaurita dall atroce sofferenza che proverebbe lasciandoci per andare da suo papà; per lo stesso motivo vorrebbe ridurre drasticamente i contatti telefonici con me. L ultima volta al telefono l ho invitata con un tono di voce molto fermo a reagire e di avere la sensazione che a lei piaceva crogiolarsi nel dolore.Placata la mia breve “ira” ci siamo chiariti giustificando quest ultima come un modo per spronarla a non lasciarmi andar via cosi.La telefonata si conclude con le lacrime di entrambi e la promessa da parte sua di richiamarmi se non fosse partita….stamane poi scopro di essere stato bloccato su whatsapp.Ho preferito mauro andare nel dettaglio per farti meglio comprendere la situazione….ora: 1)in che modo se c e farla tornare investendo su di me?…2) credi abbia fatto degli errori in tutto questo?….grazie di cuore mauro

  33. ciao mauro grazie gentilissimo come sempre…..volevo approfondire meglio il senso del “metterla in difficoltà”….intendi dire che lei si allontanerà ancora di più…..o che penserà che forse partire non è la sua scelta migliore?
    credi che a questo punto debba sparire aspettando quella famosa chiamata che molto probabilmente non arriverà?grazie infinite 🙂