Come Sviluppare una Camminata che Attragga le Donne

La camminata è un aspetto molto importante del linguaggio del corpo.
Dal modo di camminare di una persona si può capire subito se si tratta di un vincente.

Come Sviluppare una Camminata che Attragga le Donne

Persone molte sicure di sé hanno una camminata che spicca, si nota subito. E una pessima camminata ti può costare un rifiuto ancora prima di parlare.

Ecco perchè è importante curare questo aspetto.

Come Sviluppare una Camminata che Attragga le Donne

Innanzituto è importante capire bene l’appoggio del piede.
Un esercizio molto utile in questo senso è quello di camminare per un po’ focalizzandosi sull’appoggio della pianta del piede.
Meglio se fai questo esercizio a piedi nudi.
Ricordati che prima poggia il tallone e poi gradualmente tutto il resto del piede.
Analogamente quando si alza il piede, prima si solleva il tallone e poi gradualmente il resto della pianta.

Un altra cosa importante da capire è la rotazione del tronco.
Quando camminiamo ruotiamo il tronco.
Questo è importante per avere una camminata molto fluida e naturale.
Per migliorare questo aspetto puoi effettuare una rotazione del tronco a destra e a sinistra stando in piedi. Devi ruotare solo il tronco, le gambe e il bacino stanno fermi.

È, inoltre, importante controllare la velocità. Una camminata eccessivamente veloce comunica insicurezza, una camminata molto lenta stanchezza o relax (dipende da come la fai). L’ideale è quello di avere una velocità intermedia.

Ognuno ha il suo stile naturale di camminare. Non ce n’è uno migliore in assoluto, c’è il migliore per te, il migliore per me, ecc…

Alla prossima

Mauro

Comments

  1. andrea says:

    ciao. da quando ho incominciato a vestire giacca, camicia e jeans con cintura abbinata alle scarpe, ho notato che le donne mi notano di piu'. il proverbio dice che l'abito non fa il monaco, ma secondo me è il contrario.

  2. Ciao andrea, il look ha la sua importanza nell'impatto iniziale, ma poi dev'esserci la giusta personalità dietro.

  3. la bellezza non sta solo nel vestito. Perché basta aprire la bocca, e il vestito sparisce. quindi meglio essere se stessi. Comunque il proverbio dice che se non ce ne, minca mia a te……………

  4. Ciao Fabrizio, sono perfettamente d'accordo sull'essere se stessi. Bhè, anche il modo di vestire è una parte di te, prova a metterti un vestito che "non ti senti tuo" 🙂