Come Rimorchiare una Ragazza in Discoteca Spudoratamente

Come rimorchiare una ragazza in discoteca?

Come Rimorchiare una Ragazza in Discoteca Spudoratamente

Tutti vanno in discoteca per rimorchiare…ed effettivamente quando ci vai vedi dei ragazzi che si avvicinano a delle ragazze…e ci riescono!
Tuttavia continui a chiederti come fanno, c’è qualcosa in quello che fanno che ti sfugge.

Se vuoi sapere come rimorchiare una ragazza in discoteca, amerai questo articolo: ti spiegherò quello che vuoi sapere 😉

Come Rimorchiare una Ragazza in Discoteca…Spudoratamente

Per rimorchiare una ragazza in discoteca devi essere spudorato. In realtà, è importante che tu lo sia praticamente in qualsiasi caso, ma in discoteca è ancora più importante.

Ci sono migliaia di ragazzi che vanno in discoteca e approcciano le ragazze senza un briciolo di coraggio. Vuoi evitare di fare questa cosa, a qualsiasi costo.

Più l’ambiente è ad alta energia e più è importante che tu sia sicuro di te. E la discoteca è uno degli ambienti a più alta energia in assoluto.
Questo perché in un ambiente ad alta energia è facile ignorare un approccio che non spicca: lei si sta divertendo con le amiche e deve avere un buon motivo per smettere di farlo e per rinunciare a farsi approcciare da altri ragazzi.

Ecco perché diventa cruciale che tiri fuori la tua sicurezza al massimo. Ecco perché gli approcci sfacciati o arroganti funzionano a meraviglia.
Fortunatamente, metterti in questi stati è molto più facile di quello che pensi…sfidati, punta a vedere fino a che punto riesci a spingerti, cerca di capire quanto puoi spingere e avere delle reazioni positive. Questa curiosità e spirito di sfida nei tuoi confronti ti aiuterà a tirare fuori il meglio.

Ah, ovviamente dobbiamo fare una distinzione: rimorchiare in pista da ballo e fuori da essa sono due cose piuttosto diverse; il livello di energia è diverso, così com’è diversa la situazione logistica.

Come Rimorchiare una Ragazza in Pista

In pista da ballo, le cose sono sensibilmente diverse rispetto agli “approcci parlati” di cui hai già letto su questo sito o su altri.
In pista da ballo si basa tutto sul tuo linguaggio del corpo (o quasi…in base al tuo stile).

Ecco alcuni modi di approcciare una ragazza in pista:

  • Batterle il cinque, farla girare e cominciare a ballarci
  • Fare eye contact e cominciare a ballarci da staccati per poi prenderla
  • Invitarla a ballare con la mano
  • Approcciarla dicendole qualcosa di breve e poi cominciare a ballare

Ce ne sono sempre alcuni meglio degli altri nelle varie situazioni.
Se per esempio la ragazza ti sta guardando (segnale di interesse femminile), la cosa migliore è quella di tenderle la mano per invitarla a ballare.

Una volta che ci stai ballando, puoi decidere se baciarla in pista o portarla al di fuori per farlo; in ogni caso, prima o poi dovrai portarla fuori dalla pista, che sia per prendere il numero o per portarla a letto la sera stessa.

Come Rimorchiare una Ragazza Fuori dalla Pista

Fuori dalla pista ballo, hai una più ampia scelta di approcci, soprattutto se la musica non è troppo alta. Puoi approcciare praticamente in qualsiasi modo, ma quelli in cui mostri una maggiore sicurezza di te funzionano meglio a mio avviso.

Dopo che l’hai approcciata e generato dell’attrazione, hai la possibilità di mandare avanti le cose piuttosto velocemente: con le brevi distanze interpersonali che ci sono (dovute a musica e affollamento) e la possibilità di portarla in pista da ballo puoi creare una progressione del contatto fisico davvero veloce.

Sta a te scegliere se prendere il suo numero di telefono o puntare a finirci a letto la notte stessa (e nessuno ti vieta di fare entrambe).

Le Regole della Seduzione in Discoteca

Avrai notato come quello che ho descritto nei paragrafi qui sopra sembra molto semplice e veloce, soprattutto rispetto alla “normale” seduzione in cui dopo aver approcciato una ragazza cerchi di conoscerla per un po’ e di mandare avanti le cose con calma.

Il fatto è che in discoteca, in genere, hai la possibilità di mandare avanti le cose molto più velocemente. Anzi, a volte se non mandi avanti le cose velocemente finisci col perdere la ragazza.

Ovviamente, vanno sempre fatte le dovute considerazioni.

Innanzitutto, le “regole” della seduzione in generale, si applicano anche qui, sebbene a volte possano essere rotte o riadattate.
Significa che con alcune ragazze passerai del tempo a creare un certo legame tra di voi, mentre con altre ti ritroverai subito appartato con lei da qualche parte. Dipende dai casi. E le tue chance di successo dipendono dalla tua capacità d’adattarti.

Una nota importante sui numeri di telefono: i numeri di telefono presi in discoteca, a meno di aver baciato la ragazza, sono piuttosto inconsistenti.
Significa che se non dai il primo bacio ad una ragazza e prendi il suo numero, hai delle bassissime possibilità di rivederla (ovviamente usare Conquistala con i Messaggi aumenta le tue possibilità di uscirci insieme).

Tocca a Te

Hai mai approcciato una ragazza in discoteca?
Quali sono state le tue difficoltà?
Parliamone nei commenti.

Mauro

Comments

  1. Johnatan says:

    Mi è capitato di approcciare in disco molto molto spudoratamente: le ho dato una pacca sul sedere e lei mi ha guardato manco fossi un criminale. Senza parole e si è voltata. Tuttavia c’è da dire che quando tiro fuori tutto quel coraggio provo una scarica d’adrenalina eccezionale 🙂

  2. Andrea says:

    Ciao Mauro, di solito per approcciare una ragazza in pista, mi avvicinavo, le ballavo accanto, sorridendole, cercando di incrociare il suo sguardo, ma non sono mai riuscito a ballarci insieme. Poi ho voluto provare e spingermi oltre, infatti ultimamente faccio quello che ho detto prima, poi dopo un po’, molto delicatamente, da dietro, senza strusciarmi le appoggio le mani nella vita. Ma solo una volta mi è capitato che fosse consenziente, credo perché era una facile, mentre tutte le altre volte hanno reagito male. Tu credi che sia un po’ troppo invasivo? (mi riferisco ad approcciare ragazze normali e non facili)

  3. Andrea says:

    In che senso la legge dei grandi numeri? 🙂

  4. Ciao mauro! Articolo davvero interessante! Volevo chiederti: sul fatto dell approccio in pista, spesso vedo che se provi a ballarci insieme, tendergli la mano si mostrano molto poco propense(tranne quelle un pò più facili). Credi possa esserci un errore di linguaggio del corpo se molte sono così poco propense. Ed infine se in pista le approccio prima parlandoci e poi ci ballo credi possa essere la cosa migliore? Magari si ottengono anche risultati migliori?

  5. Andrea says:

    Ciao Mauro! É da poco che sperimento approcci a freddo (99% indiretti) con le ragazze in discoteca, ed ho già notato un mio punto debole: dopo aver instaurato una conversazione generale riguardo nome/età/residenza/impiego, classico insomma, e aver scherzato un po’ con il push&pull, mi risulta difficile far fare alle ragazze qualcosa per me. Di solito chiedo di uscire nelle zone fumatori per parlare con calma, ma quasi sempre le risposte sono negative. A quel punto sono io ad allontanarmi con qualche scusa, dicendo “ci vediamo più tardi”, ma già so di essermi giocato l’intero approccio.
    Qualche consiglio? Cosa dovrei aggiungere al mio approccio per far investire con più successo le ragazze?
    Grazie in anticipo, ho scoperto da poco questo blog e lo sto adorando 😀

    • Ciao Andrea, sono contento che ti stai dando da fare 🙂

      Il punto è quello: la conversazione generale riguardo nome/età/residenza/impiego non funziona, non trasmette emozioni. Soprattutto in discoteca.
      Per cui, la parte da sistemare è prima di far investire la ragazza.

  6. Gianluca says:

    Ciao Mauro, innanzitutto complimenti per l’articolo. Io trovo difficoltà quando inizia la mia fase d’approccio, ovvero quando sono spudorato mettendogli la mano sui fianchi mentre lei è di spalle. Subito dopo si gira, mi guarda e si sposta. Non credo sia per un fatto estetico perché non sono brutto. Piuttosto penso che sia un qualcosa di negativo percepito dalla ragazza: insicurezza, tensione, inespressività causata dalla paura di sbagliare ed infatti puntualmente sbaglio. Appunto so anche la causa ma non riesco a sconfiggere l’insicurezza, la tensione e l’inespressività in quel momento. Fuori dalla pista da ballo però sono diverso e vorrei esserlo anche in disco.

  7. Ciao Mauro 😉 ti volevo raccontare dell’altra sera. Cena in casa e poi disco in 4. Un’amico e due ragazze (migliori amiche e sono stato giá a letto con una). Bè in disco isolo l’altra, balliamo insieme, prima non cista poi sí (ha il ragazzo). In pratica alla fine la riaccompagno a casa ma finisce lì perchè avevamo bevuto troppo e non volevo chiaramente approfittare. Ora, vorrei rivederla ma credo di avere contro piú di qualche fattore 🙂 suggerimenti di comportamento?

  8. nicola says:

    Ciao Mauro ho visto qualche tuo video su youtube sei semplicemente un grande !! Riguardo questo articolo volevo dirti che io in discoteca uso quasi sempre l’approccio diretto sia in pista che fuori !! Ho però notato che funziona solo nel 25% dei casi perchè lo fanno quasi tutti i ragazzi e a volte le ragazze sono stufe delle solite frasi tipo “sei bellissima come ti chiami” , cercano qualcosa che non sia scontato hai qualche consiglio a riguardo ?
    Grazie

  9. christian says:

    Ciao mauro,volevo chiederti una cosa in merito all`approccio in pista,ho visto in giro ultimamente che funziona molto di piu in pista da ballo aporocciare una tipa dicendo qualcosa di breve per poi ballarci insieme,ho visto gente che ha rimorchiato in questo modo;ma cosa si potrebbe dire di breve a una tipa prima magari di ballarci insieme?

    • Ciao Christian, conoscendo la prevedibilità degli uomini che ci sono in giro chiedono loro “come ti chiami?” 🙂
      Comunque, va bene qualsiasi cosa, a patto di proseguire per bene.

  10. Mirko says:

    Ciao Mauro. Io diciamo che vado spesso in discoteca a ballare e appunto volevo un tuo consiglio: ho notato che ogni volta che vado al 99% dei casi, quando “punto” magari da lontano una ragazza con sguardi, raramente mi vengono ricambiati. Non so spiegarmi il perché. O che faccio schifo al cavolo oppure non lo so. Poi ti volevo chiedere come sbloccare la mia insicurezza, ogni santa volta che mi trovo dietro ad una perdo il coraggio e me ne vado.

    • Ciao Mirko, sei in disco, ci sono 10.000 cose da guardare (molte in movimento), è difficile che ad una donna cada l’occhio su di te.

      Il coraggio si acquisisce un po’ alla volta. Agisci e vedrai che man mano il tuo coraggio e la tua sicurezza cresceranno.

  11. nicholas says:

    Mauro aiutami io vado spesso in discoteca e cerco l approccio con altre ragazze ma vado li molto timido per paura delle consegienze e non ci riesco mai aiutami per favore

    • Ciao Nicholas, ti posso assicurare che non è “impossibile” come sembra. Dopo che ne fai un paio ti accorgi che, non solo non è così brutale, ma è anche divertente.

  12. nicholas says:

    Ciao mauro mi aiuti a superarela mia paura e la mia insiscurezza con le ragazze

  13. Verano says:

    Tutte cazzate. Le ragazze vanno in discoteca per ballare e farsi notare, non per conoscere ragazzi da baciare la sera stessa. Se non lo sai informati direttamente da loro.

  14. Lukas says:

    Ciao Mauro, io ho un problema…quando vado in discoteca riesco anche ad avviarmi una ragazza, e lei magari anche ci stava, ma tempo 30 secondi e arrivava una sua amica, magari invidiosa magari non so, e mi spingeva via…in quei casi cosa devo fare?

    • Ciao Lukas, spesso l’amica interviene perché lei non ci sta. In altri casi invece lo fanno egoisticamente…
      Migliorando il modo di avvicinare una ragazza riesci ad eliminare il primo caso.