Come l’Esperienza Aiuta la Comprensione

Con l’articolo di oggi voglio spiegarti per quale motivo senza esperienza non capiamo certi concetti.

Ti è mai capitato che qualcuno ti desse un consiglio ma non hai capito nemmeno lontanamente a cosa si riferisse?

Come l’Esperienza Aiuta la Comprensione

L’Esperienza Aiuta la Comprensione

Questo succede perchè quando qualcuno che ha più esperienza di noi ci trasmetta qualcosa, ciò ci appare come qualcosa di astratto.
Per quale motivo?
Semplice, si tratta di problemi o situazioni che non abbiamo ancora incontrato e quindi non ci appaiono reali.
Ci manca l’esperienza per poter usufruire di quel consiglio.

Un esempio: hai appena preso la patente, e i tuoi genitori ti hanno detto di guidare piano quando piove perchè si scivola. Fino a che non piove, ti manca l’esperienza per capire a cosa si riferisse quel consiglio.
In pratica accade che il cervello immagazzina incosciamente il consiglio nel caso dovesse servire in futuro…e se la situazione in cui serve la nozione acquisita non si presenta entro un certo periodo di tempo, tale nozione viene cancellata.

L’Esperienza Aiuta la Comprensione Anche nella Seduzione

Così è con la seduzione.
Fino a che non facciamo l’esperienza necessaria alcune cose potrebbero apparirci astratte e irreali.
Se per esempio ti dicessi che per prendere il numero di una ragazza appena approcciata e ottenere una risposta ti serve aver creato un minimo di senso di conoscenza, ma fino ad ora non hai nemmeno mai approcciato, quello che ti ho detto ti appare una cosa assolutamente irreale.

Cosa succede però appena raggiungi l’esperienza necessaria?

Qui arriva il bello: senza il consiglio ti vedresti a fronteggiare una situazione nuova senza saper nulla, il chè non è ottimale.

Ma se hai assimilato il giusto concetto ti ritrovi ad affrontare si una situazione nuova, ma dato che qualcuno ti ha già spiegato come gestirla avrai molta più sicurezza in te stesso e il fatto di conoscere già la soluzione ti garantisce una scorciatoia verso il successo.

Come vedi ancora una volta appare chiara l’importanza del fare esperienza sulla propria pelle.

L’affidarsi a qualcuno che è già passato prima di noi in una determinata strada ci sarà d’estremo aiuto, ma noi dobbiamo comunque fare la nostra parte per poter far tesoro di insegnamenti altrui.

Un’altra cosa molto importante che emerge è che bisogna procedere per gradi: concentrati prima sulle cose iniziali e poi man mano vai avanti.
Per esempio, cercare di fare sesso con un donna appena conosciuta, quando si hanno difficoltà a creare una conversazione non solo è improbabile (ma non impossibile!), ma disperde anche le tue forze su degli aspetti che dovresti curare più in là.
In questo caso, il buon senso dice di concentrarsi sulle proprie capacità conversazionali.

Per oggi è tutto.

Mauro

Comments

  1. kewin says:

    Ciao Maurocredo che se non fossimo in grado di masturbarci e le prostitute non esisterebbero saremmo tutti dei grandi seduttori. Nel senso che non ci sarebbero scorciatoie.

  2. Sono perfettamente d'accordo!

  3. francesco says:

    CIAO MAURO.NON CAPISCO QUALI SONO I MOTIVI PER CUI MI RITROVO ANCORA A ESSERE SINGLE

  4. Ciao francesco, secondo me dovresti fare pace con te stesso: essere single non significa stare male.Come dico sempre "prima di attrarre una donna, devi stare bene con te stesso".