Agire è Fondamentale per Sviluppare un Forte Inner Game nella Seduzione

L’uomo non è altro che ciò che esso fa” – Jean Paul Sartre

Reputo cruciale fare esperienza per sviluppare un forte inner game nella seduzione.

Agire è Fondamentale per Sviluppare un Forte Inner Game nella Seduzione

L’esperienza è tutto, è l’unica cosa che ci può far evolvere come persone.
Se conosco nozioni avanzatissime che nessuno conosce ma non le metto in pratica non me ne faccio nulla.

Potremmo parlare per giorni dei vari risvolti positivi che ha l’azione, la pratica, ma oggi voglio focalizzarmi su uno specifico di questi.

Agire è Fondamentale per Sviluppare un Forte Inner Game

L’inner game è un qualcosa di interiore, quindi qualcuno potrebbe pensare che basti capire un’idea per inglobarla nel proprio inner game.
In realtà il conoscere una cosa non ci rende automaticamente in grado di comprerla pienamente.

Dopo che abbiamo ascoltato o letto qualcosa dobbiamo sentirla sulla nostra pelle.
E abbiamo bisogno di constatare il riscontro nella realtà del pensiero appena appreso.
Si tratta delle esperienze di riferimento.

Quando impariamo qualcosa di nuovo, la prima cosa che il nostro cervello fa è quello di cercare delle esperienze che ci confermino o smentiscano.
Se quindi, per esempio, leggete l’articolo sull’abbondanza ma non avete delle esperienze di riferimento sarà come aver visto un quadro astratto: bello, magari vi ha anche trasmesso qualcosa, ma non vi ha arricchito.

Se invece dopo aver appreso qualcosa fate delle esperienze di riferimento allora il vostro cervello inizierà a valutare cosa è attinente alla realtà.
Se l’esperienza in questione vi smentirà allora si sarà formato in voi una credenza che è opposta a quello che precedentemente appreso.
Per esempio, sempre nel caso della mentalità dell’abbondanza, anche se fossimo convinti che il mondo sia pieno di donne, ma nella pratica non conosciamo molte donne, allora crederemo di essere nella scarsità.

Nel caso in cui invece l’esperienza di riferimento confermi il concetto allora esso si sarà aggiunto al nostro sistema di credenze.
Nel caso dell’abbondanza, sapremo che il mondo è stracolmo di donne con quanto ne consegue.

Va detto che in genere non basta una sola esperienza di riferimento per creare una credenza, sia essa positiva o negativa, ma ne servono diverse – o alcune, dipendentemente dal caso specifico.

Ecco perchè è molto importante fare esperienze e sviluppare progressivamente delle credenze.
Se da subito vogliamo creare da subito la credenza “le donne più belle del pianeta mi vogliono” falliremo perchè le esperienze che avremo nell’immediato saranno negative e quindi crearanno la credenza opposta. Ma ci possiamo arrivare per piccoli passi.

Possiamo invece partire con la credenza “posso approcciare una donna e avere una breve conversazione con lei”.
Dopo diversi approcci con conversazioni a seguire noi avremo fatto nostro questa credenza e saremo sicuri di poter approcciare una donna e avere con lei questa breve conversazione (giustamente con alcune non succederà, ma quello che ci interessa è l’ottenere esiti positivi costantemente).

Il passo successivo potrebbe essere quello di creare la credenza “riesco ad attrarre una sconosciuta appena approcciata”.
Ci lavoreremo un po’ su e quando inizieremo ad ottenere risultati consistenti la credenza sarà nostra.

E così via.

Come possiamo vedere il nostro obiettivo è quello di aggiungere, di volta in volta, dei pezzettini al nostro inner game e ciò possiamo farlo solo tramite l’azione.
In questo modo nel lungo periodo ci ritroveremo con un forte inner game.

Mauro

Comments are closed