Ansia, Fallimenti e la Dura Realtà sul Diventare Bravo con le Donne

Come ti immagini il processo di diventare bravo con le donne?

Ansia, Fallimenti e la Dura Realtà sul Diventare Bravo con le Donne

La nostra mente spesso ci inganna o non ci da un’interpretazione attendibile della realtà. Lo fa per il nostro bene.

Personalmente, quando iniziai a studiare seduzione immaginavo che sarebbe stato facile imparare a saperci fare. E non solo per la mia eccessiva sicurezza nel futuro, ma anche perché il sito su cui iniziai a studiare seduzione addolciva molto il processo per diventare bravo con le donne: secondo l’autore di questo sito bastava impegnarsi e tutto sarebbe filato liscio come l’olio.

Bella trovata di marketing 🙂

Una persona vuole qualcosa e tu gli dici che se si impegna sarà tutto facile.

Ma non è così.
Si, se ti impegni le cose arrivano, è vero. Ma una cosa è sicura: non sarà una passeggiata.

Poi, dipende anche dove vuoi arrivare…ci sono degli obiettivi che sono relativamente facili da raggiungere, mentre altri sono delle vere e proprie imprese.
Trovarti una ragazza e basta sarà molto più facile rispetto al diventare un play boy.

E ovviamente dipende anche dal tuo punto di partenza.

Ti dico questo perché voglio che tu non ti faccia illusioni, le illusioni non pagano. E al tempo stesso voglio farti rendere conto che anche le imprese più difficili sono fattibili, voglio ispirarti all’azione.

Perché se ce l’ho fatta io, ce la puoi fare anche tu.
E non vedermi come un extra-terrestre 🙂
Solo perché ORA me la cavo con le donne, non significa che io sia sempre stato così.
Anzi, ti farà piacere sapere che prima ero proprio come te.
Partiamo tutti dallo stesso punto di partenza, cambia solo dove arriva ognuno di noi.

La Battaglia con l’Ansia d’Approccio

Ora, quando vedo una bella donna riesco a disciplinarmi abbastanza da partire subito anche se provo ansia d’approccio. Anzi, devo dire che quando provo quest’ansia sono gli approcci più saporiti per via dell’adrenalina 🙂

E si, hai letto bene: provo ansia d’approccio.

La proviamo tutti. Gli istruttori di seduzione provano ansia d’approccio, i latin lover provano ansia d’approccio, i jedi della seduzione provano ansia d’approccio.
L’unica cosa che cambia tra queste persone e una persona “normale” è il rapporto con quest’ansia.
Mentre un uomo normale si lascia frenare da quest’ansia, un’istruttore agisce nonostante essa o addirittura si fa aiutare da essa.

Figo, vero?

Ma pensi che sia stata sempre così?

Assolutamente no!

Le prime volte che volevo approcciare una sconosciuta avevo bisogno di 5-15 minuti nella migliore delle ipotesi…altro che regola dei 3 secondi!

E in alcuni casi ero davvero terrorizzato…ma cavolo, finivo con l’approcciare lo stesso perché di vita ne ho una, non trentaquattro.
Ma facevo davvero pochi approcci (uscivo poco e notavo solo poche donne).

Con il tempo la cosa è migliorata molto: ho diminuito il tempo necessario per approcciare una ragazza e ho aumentato il numero di approcci a freddo che facevo.

Ma è anche aumentato il numero di approcci a freddo che non facevo…anzi penso di aver non-approcciato più ragazze di quante ne abbia mai approcciate.

Affascinante, no?

Troverai ancora più affascinante il fatto che le battaglie con l’ansia d’approccio sia solo una delle difficoltà…

Il Faccia a Faccia con i Fallimenti

Una caratteristica che avevo molto nel passato era quella di non perdonarmi molto.
Mi arrabbiavo molto con me stesso quando non riuscivo a fare qualcosa o quando sbagliavo.
Fortunatamente è una cosa del passato, ma ai tempi non era una cosa molto piacevole perché…

di errori ne ho fatti tanti. E di fallimenti ne ho avuti a bizzeffe.

Ne ho davvero combinati de tutti i tipi!
Dagli errori più banali agli errori madornali.

E tante volte ho fallito con una donna perché non sapevo cosa dovessi fare. O come dovessi farla.
Scocciante davvero.

È stato epico il problema della progressione del contatto fisico che prima non conoscevo e che poi proprio non mi voleva entrare in testa.
Ho perso mesi dietro a quella cosa. Ho sprecato tante possibilità per essa.

In totale ho perso più donne di quante ne abbia conquistate.
Ma quelle che ho perso non hanno cambiato la mia vita, l’esperienza che ho acquisito nel processo e le donne che ho conquistato si.

Certo, di sbagli ne faccio ancora, perché sono un essere umano.
Sono sicuramente sbagli più avanzati rispetto a prima e in genere si tratta di sbagli meno grossolani (anche se qualche grossa cavolata la faccio ancora di tanto in tanto 🙂 ), ma continuano ad esserci.

La Dura Realtà sul Dinventare Bravo con le Donne

E queste sono solo alcune delle cose da fronteggiare per diventare bravo con le donne.

Ti capiterà di non sapere come superare una determinata situazione, altre volte non riuscirai a fare qualcosa che sai di dover fare, altre volte ancora ti capiterà di tornare indietro invece che migliorare.

Ma sai qual è la cosa bella?

Tutte queste cose fanno parte del processo.
Sono una specie di prova per vedere quanto vali veramente. E se vali, nonostante tutte queste “prove” arriverai al successo con il dovuto tempo.

Certo, come ti ho già spiegato sarà dura e a volte crederai di non farcela, di non essere all’altezza o di essere un caso particolare e che quindi non puoi sedurre le donne.
Si tratta di trappole che ti tenderà il tuo cervello…e ti sembreranno realistiche. Sarai tentato dall’abbandonare.
Ma se persisti e vai avanti, queste trappole verranno rivelate e raggiungerai i tuoi obiettivi.

Il segreto sta nell’andare avanti nonostante tutto.
È questo che ti porterà al successo così com’è stato per me e per molte altre persone prima di te (e prima di me).

E se vuoi una mano nel tuo percorso, sappi che puoi fare affidamento su Ottieni il Successo con le Donne in 7 Passi che ti aiuterà a seguire la giusta strada.

Tocca a Te

Quali sono le difficoltà maggiori che ti stanno bloccando dall’avere il successo che vuoi con le donne?
Parliamone nei commenti.

Mauro

Comments are closed