Perché Dovresti Smetterla di Chiedere Permesso

Se sei uno di quello che chiede sempre permesso, allora dovresti proprio smetterla.

E non mi riferisco solo alla seduzione, ma in generale nella tua vita.

Vuoi sapere perché?
Perchè Dovresti Smetterla di Chiedere Permesso

Perché Chiedi il Permesso per Fare Qualcosa

Perché non sai se puoi farla.
E questo implica che tu non faccia spesso quella cosa.
Questo ti danneggia sia nella seduzione che sul posto di lavoro e anche nella tua vita sociale.

Anzi, nella seduzione è qualcosa di deleterio.
Non chiedere il permesso! Se fai qualcosa che a lei non piace te lo dirà. Citando Tim Ferris “è meglio chiedere scusa che chiedere il permesso”.

Perché Dovresti Smetterla di Chiedere Permesso

Una cosa così banale come chiedere il permesso dice molte cose di te che ad una donna non piacciono.
Chiedendole il permesso di fare qualcosa le stai dicendo “Io non faccio molto spesso questa cosa quindi non so se farla e non ho il coraggio di farla e assumermi le mie responsabilità. Senza contare che ho paura di fare danni con te e non vorrei mai. Infine, anche se vorrei fare questa cosa, non la faccio”

Si, le stai subcomunicando proprio una cosa pessima, hai capito bene.
Ma analizziamola meglio.
“Io non faccio molto spesso questa cosa” significa che tu non hai molto a che fare con le donne.
Già questa da sola è praticamente una mazzata al collo.

“non so se farla” trasmette la tua indecisione e quindi che non sei molto sicuro di te stesso.
Ti ricordo che l’essere sicuri è una caratteristica della mascolinità nonché un forte interruttore dell’attrazione.

“non ho il coraggio di farla e assumermi le mie responsabilità” si, le comunichi anche che non hai molto coraggio che è anch’esso parte della mascolinità.

“ho paura di fare danni con te e non vorrei mai” bhè, anche questo pezzo non scherza: le stai dicendo che praticamente, oltre che avere tutt’altra mentalità rispetto all’abbondanza, hai bisogno di lei per sentirti meglio.

“anche se vorrei fare questa cosa, non la faccio” questo indica una chiara mancaza di proattività, ennesima caratteristica della mascolinità.

Carino il quadretto, vero? 🙂

Se vuoi un consiglio da amico, smettila di chiedere permesso e inizia a prenderti le cose che vuoi.
“Se vuoi qualcosa, vai e inseguila, punto”

Se non ti prendi quello che vuoi, non saranno gli altri a dartelo.
Non credere che un bel giorno ti sveglierai, suoneranno al tuo campanello e, dopo aver aperto, vedrai Ambrogio della Ferrero Rocher, con al posto dei cioccolatini una donna da urlo e ti dirà “Signore, la sua donna. E ci sono anche dei cioccolatini…ma sono nascosti bene e deve trovarli ;)”. No, mi dispiace, questo non succederà.
Se c’è una cosa su cui metterei la mano sul fuoco, che ho imparato da questa vita è che se tu non lotti per avere quello che vuoi, non lo faranno gli altri per te. Se vuoi qualcosa devi farti un cu*o così! (logicamente se vuoi un caffè, questo discorso non si applica 🙂 )

Smettila di chiedere il permesso, fai quello che ti senti e se sbagli, ma SOLO SE SBAGLI DAVVERO, allora chiedi scusa. Perchè, anche chiedere scusa quando non hai fatto nulla di male è una pessima cosa…ma questo è un altro discorso e ne parleremo un’altra volta 😉

Alla prossima

Mauro

Comments

  1. Michele says:

    Mauro, volevo sapere come mai negli approcci che ti ho visto fare nei video inizi sempre la frase con un “scusa” prima di dire l’apertura. Ma in un certo senso non è come chiedere il permesso? Oppure ha un altro significato che in quel contesto è utile fare?

    • Ciao Michele, qual è il modo più generale ed efficace per fermare una persona per strada? Chiederle un’informazione.
      Indovina come tutte le persone di questo mondo chiedono un’informazione per strada. Con “Scusa…”

      Solo che io dopo aver fermato la ragazza non le chiedo un’informazione 🙂

      Lo “scusa” in questo caso serve solo ad ottenere la sua attenzione, non è un modo di chiederle permesso.

  2. Andrea says:

    Ciao Mauro, se ho capito bene la cosa si riferisce quando ad esempio voglio sedermi accanto ad una ragazza, che può essere da sola o con le sue amiche, quindi non devo chiedere “posso sedermi?”, ma semplicemente sedermi subito dopo che ho aperto?
    Esiste un limite fra quello che tu affermi e l’educazione?