Cosa Ne Penso del Metodo Mystery

Il Metodo Mystery, per chi non lo sapesse, è quello che ha fatto fare il boom al mondo della seduzione.

Cosa ne Penso del Metodo Mystery

Prima di Mystery non c’era molto per poter imparare la seduzione, ed è grazie a lui che si è formata la community dei pick up artist e tutto quanto ne è conseguito.

Cos’è il Metodo Mystery

Il Metodo Mystery è un modo schematico per imparare la seduzione ed è fondato su delle basi scientifiche. E questo da la possibilità a tutti di imparare la seduzione, che non è una cosa da poco.
Le fasi della seduzione sono state introdotte da Mystery appunto in questo metodo.
Le fasi sono divise in sotto-fasi, per esempio c’è la fase di attrazione che poi è divisa in A1, A2, A3 e un po’ tutte le autostrade italiane 🙂
Questo perchè in ogni fase si cerca di ottenere un risultato.

Il libro in realtà non è di così facile comprensione e mi ha sempre dato l’idea di essere solo un strumento per “invitare” gli uomini ai suoi corsi, dal costo di circa 3.000$.
Comunque sia, questo libro, contiene informazioni molto interessanti.

Ma in quest’articolo non mi volevo concentrare solo sul libro bensì sul dare un’occhiata a tutto il Metodo Mystery in generale.

Cosa ne Penso del Metodo Mystery

Personalmente credo che il Metodo Mystery sia stato rivoluzionario, dal momento che, fondandosi su delle basi scientifiche, da la possibilità a tutti di migliorare nella seduzione.
Il boom a livello mondiale è dovuto proprio al fatto che la seduzione potesse essere appresa da chiunque.
Ha portato su di sé l’attenzione dei media, dal momento che quella che prima era considerata una capacità innata, era diventata un qualcosa apprendibile da tutti.

Ma il Metodo Mystery è anche abbastanza obsoleto sotto certi punti di vista.
Pone un focus elevato sull’outer game e lascia un po’ in ombra l’inner game.
L’outer game è trattato egregiamente, ma il resto è un po’ trascurato.

Un’altro motivo per cui è obsoleto è che prevede solo l’utilizzo di approcci indiretti, alcuni dei quali potrebbero anche sembrare troppo artificiali.

Personalmente, sebbene preferisca uno stile più naturale, non sono contrario alle routine (dei pezzi di conversazione preconfezionati), dal momento che le reputo molto utili agli inizi dell’apprendimento della seduzione.

Ecco, una nota dolente è la naturalezza.
Praticando il Metodo Mystery, alla lunga si riesce ad essere abbastanza naturali, ma soprattutto all’inizio ci si sente molto meccanici.
Ora, se questo dipende pure dal fatto che stai imparando una cosa nuova, così come quando guidi la macchina le prime volte ti senti meccanico, c’è da aggiungere che ci sono dei modi di imparare la seduzione molto più naturali.

In definitiva, il mio parere sul Metodo Mystery è positivo, perchè ha cambiato le carte in tavola ma volerlo seguire fedelmente, è un po’ come scegliere di fare un lungo viaggio in macchina invece che in aereo.
Il libro ti consiglio di leggerlo, anche per aumentare la tua visione della seduzione.

Dimmi la Tua

Hai letto il Metodo Mystery? Cosa ne pensi?
Ci sono delle cose che non ti tornano da quello che ho detto?
Ci tengo a sentire il tuo parere 😉

Mauro

Comments are closed