La Trappola della Ragazza Speciale

Ti è mai capitato di conoscere una donna e realizzare che lei sia speciale?

La Trappola della Ragazza Speciale

Da quel momento hai cominciato a pensare solo a lei.

Magari ci sono altre donne molto più belle e interessanti che sono disponibili e magari ci provano pure un po’ con te…ma nulla! Non ci fai neanche caso, pensi solo a lei.

Magari ti trovi anche a soffrire per amore per questa donna: ti piace tantissimo, ma lei non contraccambia.

Sarò schietto e sincero: NON SI TRATTA DI AMORE.

Ti innamori di una donna con cui hai una relazione e non di una con cui hai solo parlato (forse nemmeno tanto) e che potresti perfino non conoscere abbastanza.

Fatti queste domande: Che paure ha? Che sogni ha? Com’è stata la sua infanzia? Cosa crede della vita? Se non riesci a rispondere con una certa sicurezza ad almeno tutte queste domanda significa che non la conosci abbastanza, figuriamoci se potresti esserne innamorato.

L’amore lo provi solo per una donna con cui hai già fatto l’amore, non si scappa.

Ma allora di cosa si tratta?

La Trappola della Ragazza Speciale

È una cosa abbastanza antipatica: il tuo cervello ti fa credere che lei sia una persona speciale nel caso in cui tu non conosca molte donne.

È una meccanismo di sopravvivenza, non avendo a disposizione molte donne, il tuo cervello ti fa credere che la donna migliore che conosci sia speciale in modo da spingerti ad accoppiarti con lei. Quante se n’è inventate la natura per mandare avanti la vita!

Tuttavia si tratta di un qualcosa di altamente controproducente. Il mondo è pieno di donne! Concentrarti su una a cui non piaci (fidati che quando si instaura questo meccanismo, sarà difficile che lei provi molta attrazione nei tuoi confronti) quando puoi avere la possibilità di conoscere una marea di donne, magari anche migliori (in senso soggettivo), non è una cosa molto saggia.

Pensaci: sei affamato, ad un pranzo di nozze, con davanti un intero bancone pieno di leccornie e vuoi per forza il lecca-lecca che ha un bambino lì nell’angolo del locale.

Mi dispiace molto quando sento dei ragazzi che hanno questa situazione e non realizzano quello che potrebbero avere. Basterebbe aprire un po’ gli occhi per vedere il paradiso 🙂

Ti voglio chiedere una cosa: da adesso in poi vorrei che quando sei in giro, tu notassi quante belle donne ci sono. (se vivi in un piccolo paese, vorrei che tu andassi nella più vicina città abbastanza grande a fare questo esercizio, dato che in un paesino effettivamente, spesso non c’è una grossa presenza di donne)

Vuoi sapere un segreto? Puoi conquistare molte donne…e magari trovarti una ragazza davvero speciale 😉

Quindi fatti un favore e smetti di pensare sempre e solo a quella donna che ritieni speciale. Non lo è.

Mauro

Comments

  1. Anonymous says:

    Bel post. Oltre a essere interessante e anche divertente.

  2. sunny says:

    ciao ,io non ho capito una cosa! sono in grado di portare avanti una conversazione,ma a quanto pare non basta!ci sono un sacco di miei amici che sanno parlare,di tutto ,di piu,ma non attraggono.dopo aver imparato la conversazione qual è la cosa che si deve fare e come?io ancora non l’ho capito!
    sono bravo a conversare e a rispondere dal nulla….e poi?

    • Ciao Sunny, esatto: saper conversare non basta.

      In realtà c’è una domanda preliminare che devi farti prima di passare oltre la conversazione: le conversazioni che hai vanno nella direzione giusta?
      Ti spiego…
      La conversazione non deve essere una “conversazione normale” come quelle che hai con amici, colleghi, ecc. La conversazione dovrebbe essere carica emotivamente ed essere una “conversazione da partner”.

      Se poi le tue conversazioni vanno bene anche in questo senso, allora è il caso di passare oltre. E, senza tirarla per le lunghe, è tutta una questione di fare contatto fisico.

  3. sunny says:

    grazie per il consiglio prezioso! ma se comprassi la guida di classe A risolverei il problema oppure è opportuno spostarsi sulla classe B? grazie
    spiegami cosa è meglio avere ? A oppure B? piu in là mi faccio il regalo del corso jedi! ma dopo che ho imparato a fare già qualcosa con le donne

    • B è più dettagliata, mentre A contiene degli esercizi pratici. Da quello che ho capito, te la cavi abbastanza nelle conversazioni, per cui credo ti sia più utile B.

  4. sunny says:

    inoltre mi dici se ci sono degli esercizi pratici da fare a casa e poi sperimentare con le donne??preferirei prima di scendere sul campo di esercitarmi a casa!
    questa domanda vale sia per la guida A che le guide che hai consigliato B
    grazie