Hai Anche Tu Questi Dubbi sulla Seduzione?

Hai Anche Tu Questi Dubbi sulla Seduzione
Qualche giorno fa, Danilo mi ha scritto su Facebook e dato che le sue domande erano interessanti ho reputato opportuno scrivere un articolo per rispondere.

“Ciao Mauro, scusa per il ritardo, ma questi giorni sono stato fuori casa per via del ponte del primo maggio e non ho avuto modo di connettermi.
Ne approfitto anche per farti i complimenti per esercizi di seduzione 2.0… veramente materiale interessante (e pratico…)
Non ho ancora ascoltato il file audio sull’attrazione.

Ho qui una serie di domande che mi sarebbe piaciuto porti se avessi avuto modo di partecipare:
Cosa intendi tu personalmente per attrazione?

Da quanto ho capito, l’attrazione è attivata da degli “interruttori”. È un affermazione giusta o credi che non sia così?

Ho letto su un articolo che in realtà c’è una sequenza di 5 interruttori (senza specificare quale sono) che creerebbero subito un’attrazione molto forte…. che ne pensi?
E secondo te, quale sarebbe la giusta sequenza?

C’è un metodo sicuro ed efficace per creare sempre attrazione con ogni donna, oppure tante donne diverse rispondono a stimoli (o interruttori) diversi?

Puoi definirmi meglio il tuo concetto di “bolla”?

Tra attrazione e tensione sessuale c’è sicuramente uno stretto legame…
Come si crea una giusta tensione sessuale?
E’ giusto dire che prima dobbiamo “sentirla” dentro di noi questa tensione sessuale e poi “trasmetterela”?

L’attrazione è un emozione, e le emozioni si trasmettono di persona in persona da quanto ne so…
puoi consigliarmi un modo per “gestire” le emozioni?

Queste sono le domande più importanti… diciamo che ho fatto una selezione, magari più avanti te ne porgo altre, così non ti incasino 😉

Ti ringrazio per l’attenzione. Un abbraccio, ciao Mauro”

Risponderò ad ognuna delle domande saparatamente in modo da darti la massima chiarezza possibile.

Hai Anche Tu Questi Dubbi sulla Seduzione?

Cosa intendi tu personalmente per attrazione?”

Per attrazione intendo quel sentimento che ci porta a volere qualcosa.
È una definizione abbastanza semplice e generale.
Se ti appasionano le macchine, esse generano attrazione in te, secondo questa definizione.
Più strettamente in ambito seduttivo, l’attrazione è quel sentimento che ti porta a volere una persona.

Da quanto ho capito, l’attrazione è attivata da degli “interruttori”. È un affermazione giusta o credi che non sia così?”

Si, può essere un punto di vista, nel senso che è vero che se premi determinati “tasti”, cioè hai determinati comportamenti, generi attrazione.

Ho letto su un articolo che in realtà c’è una sequenza di 5 interruttori (senza specificare quale sono) che creerebbero subito un’attrazione molto forte…. che ne pensi?
E secondo te, quale sarebbe la giusta sequenza?

Tranquillo, non censuro nessuno 🙂
Gli interruttori sono stati originariamente introdotti da Mystery, ma alcuni li hanno poi alterati.

In realtà gli interruttori non necessitano di una sequenza, e non è nemmeno necessario premerli tutti.
Per esempio, potrebbe bastare la sola preselezione (che è l’interruttore più universalmente riconosciuto) per arrivare al sesso con un donna.
Ogni interruttore genera attrazione, chi più chi meno.

Una cosa che non mi piace molto del concetto degli interruttori è che si concentra sul FARE e non sull’ESSERE.

Ecco perchè, sono un convinto sostenitore delle caratteristiche Mascolinità e Socialità piuttosto che degli interruttori.
Avendo queste due caratteristiche premerai gli interruttori senza accorgertene, per il semplice fatto che non proverai ad attrarla, dato che sarai già attraente di tuo.

C’è un metodo sicuro ed efficace per creare sempre attrazione con ogni donna, oppure tante donne diverse rispondono a stimoli (o interruttori) diversi?

Non puoi attrarre ogni donna, per il semplice motivo per cui non puoi piacere a tutti, ma questa è la cosa più normale del mondo.
Così come non ti piaceranno tutte le persone.

Le caratteristiche attraenti (Mascolinità e Socialità) sono universalmente utili, ma ogni donna risponde diversamente ad esse.
Per esempio ci sono donne per cui la Sicurezza funziona più dell’Humor e così via.

Puoi definirmi meglio il tuo concetto di “bolla”?

La “bolla” è quel momento in cui tutto il mondo esterno “scompare” ed esistete solamente tu e lei.
È quel momento in cui il mondo può crollare e non te ne accorgeresti perchè sei così focalizzato su di lei che ti sembra di stare in una bolla.
Ovviamente anche per lei vale lo stesso, la bolla si crea in due.

Tra attrazione e tensione sessuale c’è sicuramente uno stretto legame…
Come si crea una giusta tensione sessuale?

E’ giusto dire che prima dobbiamo “sentirla” dentro di noi questa tensione sessuale e poi “trasmetterela”?

La tensione sessuale si crea semplicemente esprimendo il nostro desiderio nei suoi confronti.
Questo poi si può tradurre in vari modi, quali per esempio possono essere una battuta piccante, un gioco di sguardi mentre siete in silenzio e altre possibilità.

Ovviamente per trasmettere questa sessualità dobbiamo prima provarla noi, la chiave è nel desiderio.

Spero tu abbia trovato utili queste risposte.

Mauro