Come Non Farsi Mai Più Dire “Siamo Solo Amici”

Tutti ci siamo trovati almeno una volta nella situazioni in cui ci piaceva una donna ma abbiamo costruito con lei un rapporto di amicizia, sperando che con il tempo avremmo potuto avere con lei una relazione romantica…il tempo passava, il coraggio di provarci mancava e, alla fine, quando trovammo il coraggio di provarci (che in quel momento ci sembrava più o meno come combattere contro un leone a mani nude) lei, con molta semplicità pronunciava le parole più temute sulla faccia della terra dagli uomini: “Siamo solo amici”.

E non è finita qui, perché, se da una parte non avevamo ottenuto quello che volevamo, dall’altra avevamo seriamente compromesso un rapporto di amicizia (più o meno stretto).

Come Non Farsi Mai Più Dire “Siamo solo amici”

Sembra il quadro dell’Armageddon…

Bene, tagliamo corto e andiamo dritti al punto.

Come evitiamo questa catastrofe?

Come Non Farsi Mai Più Dire “Siamo solo amici”

La cosa più semplice è la più giusta: NON fare l’amico.

Se ti classifichi da solo come amico, perchè lei dovrebbe volerti vedere come amante?

Il non fare l’amico si realizza in modo banale: mostriamoci interessati a lei come partner.

Se vi conoscete per 3 mesi e al 91esimo giorno ci provi, è normale che lei pensi: “Ma è normale? Fa l’amico per 3 mesi e poi ci prova con me così di punto in bianco? Come può pretendere di stravolgere così la mia vita”. Tu stai cercando di rompere la sua visione della realtà, per quale motivo lei non dovrebbe opporsi? Si sa, i cambiamenti fanno paura.

Se invece già dal primo incontro le fai capire che almeno una piccola scintilla di attrazione per lei la nutri, allora lei non potrà classificarti come amico. Al peggio potresti essere definito come “uno che ci prova con lei”…meglio che amico (sfruttato e sottopagato 🙂 )

In realtà la cosa è un po’ più complessa del semplice mostrarsi interessati.

Lei deve essere attratta da te.

Se lei non è attratta da te, non ci sono possibilità che ti veda come un possibile partner.

Quindi, fino ad ora: tu devi essere attratto da lei e lei deve essere attratta da te.

Ma ti posso dire che ho diverse amiche con cui c’è attrazione reciproca, ma ci vediamo come amici e non sentiamo una spinta sessuale l’uno verso l’altra.

Questo perchè dobbiamo aggiungere un’altra cosa: ci dev’essere una progressione del contatto fisico.
O meglio, ci dev’essere del contatto fisico oltre il sociale e l’amichevole tra voi due, cioè quel tipo di contatto fisico abbastanza intimo che non faresti con un uomo (a meno che tu non sia bisessuale 🙂 )

Ma manca ancora un pizzico di pepe.

Tra voi due ci dev’essere un intesa sensuale (romantica o sessuale).

Mi spiego meglio: può capitare che con un’amica con cui si ha un contatto fisico molto intimo non ci sia nulla di sensuale, ma solo una grande sensazione di condivisione e vicinanza.
Se quello stesso tipo di contatto fisico viene fatto con sensualità allora cambia tutto: la situazione è destinata a sfociare in qualcosa di sentimentale o sessuale.

Ricapitolando, per non finire in zona amicizia:

  • Dobbiamo essere attratti da lei
  • Lei dev’essere attratta da noi
  • Ci dev’essere del contatto fisico
  • Ci dev’essere una certa sensualità di fondo

Per tranquillizzarti sappi che, in genere, se tu sei attratto da lei e c’è del contatto fisico (e se lei ti lascia fare del contatto fisico è attratta da te) è normale che ci sia una certa intesa sensuale (ma ci sono sempre delle eccezioni, infatti è per questo che ho voluto delineare bene il processo).

Se segui bene il modello della seduzione a fasi, normalmente, non hai problemi di questo tipo, dal momento che l’attrazione reciproca è uno dei primi passi e il contatto fisico inizia già dalle prime fasi.

Oggi abbiamo visto come non cadere nel “siamo solo amici”, nel prossimo articolo vedremo come uscire dalla zona amicizia.

Ah, prima di andare ti faccio un piccolo regalo musicale 😉

Mauro

Comments

  1. Francesco says:

    Ciao Mauro.
    Ho una domanda molto pratica, in realtà: se sono con una ragazza che mi piace e cerco di farglielo capire, ma lei cerca di impormi la sua realtà, gettandomi in Zona Amicizia, come mi dovrei comportare? Faccio un esempio, siamo lì che parliamo e scherziamo e lei inizia a confidarsi, a parlare del suo ex eccetera… come me la svigno?
    La prendo ironicamente in giro (superando un possibile test), le dico chiaro e tondo “guarda, scusa, non me ne frega una ceppa” o la sto ad ascoltare?

  2. Federico says:

    Ma scusa, io non credo che si tratti del fatto che ci si comporta da amico perché se ci si piace e scatta la scintilla tutto viene naturale no? A me regolarmente tutte le donne mi dicono “restiamo solo amici” ma non credo che sia dovuto al fatto che faccio l’amico o la consolo..magari non sono semplicemente il suo tipo o non le piaccio fisicamente, Credo che sia semplicemente che non ho ancora trovato quella giusta. Se trovi la ragazza gusta viene tutto naturale no?

    • Ciao Federico, ti faccio una semplice analogia per spiegarti il concetto 😉

      Se entri in un negozio di vestiti e ti mostri intenzionato a comprare qualcosa, la commessa come ti tratta?
      Come un cliente.

      Se entri in un negozio di vestiti e chiedi indicazioni stradali, la commessa come ti tratta?
      Come qualcuno che ha bisogno di un informazione.

      Stesse persone, stesso contesto, atteggiamento diverso, comportamenti diversi.

  3. Federico says:

    S ho capito la tua analogia ma quello che volevo dire io è che se alla ragazza già piaci fisicamente, che importanza ha se ci si comporta da amico..tanto se le piaci è già cosa fatta no?

    • Quello è il modo di pensare di un uomo, per le donne è molto diverso.
      E a meno che non la attrai terribilmente hai sempre la possibilità di rovinare le cose con l’atteggiamento sbagliato.

  4. Alfredo says:

    Mauro vorrei sapere come mai certe persone non riescono ad accettare queste verità così evidenti (e ben spiegate) e si ostinano a dire che non è vero. Ti spiego, io studio e pratico seduzione da 2 anni con buoni successi sia tramite i tuo sito che altri due validi, ma c’è un mio amico (diciamo più conoscente che amico) che regolarmente viene messo nella fossa degli amici da tutte le ragazze, ma proprio tutte.
    Nessuna lo vuole come partner e nemmeno per il sesso, nonostante non sia brutto, anzi.. però anche dopo avergli fatto leggere questo e altri articoli che parlano del problema “zona amicizia” e avergli spiegato bene la cosa, lui si ostina a dire che non è vero, son tutte cazzate che non servono, e secondo lui le donne lo vedono come amico solo perchè non ha trovato ancora quella giusta. Ma cavoli, non esiste la ragazza giusta se ti comporti nel modo sbagliato!
    Non riesce proprio ad afferrare il concetto, e come lui tanti altri…ma secondo te come mai? Forse si tratta di concetti troppo elevati per la mente comune e quindi la seduzione è solo virtù di quei pochi “eletti” che possono capirla e applicarla? Che ne pensi di questo discorso?

    • Ciao Alfredo, si la seduzione non è per tutti: ci sono diversi gradi di predisposizione alla seduzione e solo chi è sufficientemente predisposto la studia.

      Il perché il tuo amico fa resistenza sta nel suo sistema di credenze. Innanzitutto ci sono credenze molto forti (convinzioni) che quando vengono messe in discussione portano il soggetto ad attaccare chi le mette in discussione; e poi il fatto di vedersi distruggere il sistema di credenze che si ha, può essere una grossa sofferenza, quindi è più comodo per il cervello rimanere con il dolore conosciuto piuttosto che affrontare un cambiamento di credenze (questo genera la resistenza al cambiamento).

  5. Alfredo says:

    Grazie Mauro per la risposta, sei stato molto chiaro ed esauriente, io credo comunque che siano davvero tantissimi gli uomini che hanno davvero bisogno di aiuto con le donne, ma purtroppo ho notato che la maggior parte di loro sono refrattari a qualsiasi tentativo per cercare di migliorarli (come fossero istupiditi). Proprio vero, quando le credenze errate si sono cementificate è quasi impossibile (forse con l’ipnosi di un esperto si può) far cambiare loro opinione con le sole spiegazioni, senza avere esperienze di riferimento.
    Mi è capitato addirittura qualche mese fa di cercare di aiutare un ragazzo in serie difficoltà perchè voleva conquistare un’amica da cui lui era attratto (innamorato direi)…ma non appena ho iniziato a spiegargli che sbagliava molti comportamenti, anzi proprio tutti..lui mi ha attaccato verbalmente dicendomi che “non dovevo permettermi di dargli dei consigli” perchè quello che faceva lui andava bene così ed ero io quello che non capiva e le donne tanto erano tutte stronze (si certo)!
    Io gli spiegai solo quello che avevo imparato sui libri e sugli articoli ma lui mi attaccò verbalmente con una cattiveria inaudita, anche se volevo solo aiutarlo, non ferirlo.
    Altre volte ho mandato link di articoli interessanti del tuo sito (e altri 2 validi) per risolvere problemi specifici di alcune persone in difficoltà e…la maggior parte di loro mi han risposto “tanto non lo leggo, lasciami stare”, altri ancora hanno perfino minacciato di togliermi da facebook (pazzesco!).
    Ora, viste le esperienze negative passate nel cercare di aiutare le persone, ho deciso di farmi i cavoli miei, anche se quando vedo certe dinamiche fallimentari da parte di uomini incapaci mi viene quasi d’impulso cercare di spiegare loro dove sbagliano e quali sono gli atteggiamenti corretti ma…ora mi trattengo e non lo faccio più.
    Chi deve imparare la seduzione ci arriverà da solo, gli altri che si arrangino! -:)

  6. Francesco says:

    Ciao Mauro,
    so che sembrerà una domanda da femminucce, ma secondo te è possibile evitare la zona amicizia senza dover far finta che la sua vita non mi interessi ?
    Mi spiego meglio : comunicandole che sono interessato a lei sessualmente (sia con il bodylanguage che con il kino), mi è possibile interessarmi delle sue condizioni ed evitare la zona amicizia ? Grazie in anticipo 😉

  7. Mauro says:

    Ciao Mauro!
    Volevo chiederti una cosa, io é da circa due mesi che ci sto provando con una ragazza, e non mi sono mai mostrato come amico, le ho fatto capire sin da subito le mie intenzioni e lei mi ha sempre lasciato fare, assecondandomi anche.
    Ora da quando le ho detto apertamente che sono interessato a lei, mi sono sentito dare come risposta: “non voglio una storia, non voglio che tu ti faccia illusioni, sei un amico”.
    Da quando ciò é accaduto le situazioni di intimità che si creavano tra noi sono scomparse. Il tutto é accaduto da circa una settimana quindi é probabile che queste nostre situazioni intime non si creino a causa di un po di disagio dovuto al fatto che io le risposi di non vederla affatto come un amica.
    Quindi veniamo alla domanda, é mai possibile che dopo quasi 2 mesi di conoscenza in cui io ci provavo (spudoratamente) con lei che mi lasciava fare mi veda davvero come un amico? Volevo chiarirmi le idee baciandola ma con il fatto che non so creano più le situazioni adatte non saprei in che contesto baciarla, cosa mi consigli di fare per creare una situazione da bacio?

    • Ciao Mauro, le dichiarazioni fanno molti danni 🙂
      L’ideale sarebbe avere del contatto fisico stretto.

      • Mauro says:

        Il problema é che da quando mi sono dichiarato (mi sto pentendo si averlo fatto) le nostre situazioni di contatto sono molto diminuite…
        Se la invitassi ancora ad uscire insieme rischierei di non riuscire a creare del contatto fisico, se provassi con la domanda “quanto baci bene da 1 a 10?” potrebbe funzionare?
        Poi ho scoperto che ha parlato con una sua amica (che conosco bene) della nostra situazione… Dici che peggiorerei se parlassi con la sua amica per cercare di capire le vere intenzioni della ragazza che mi interessa?

  8. Ciao Mauro!
    Sono capitato per caso su questo sito e ne sono rimasto piacevolmente colpito!
    Dunque ho deciso di farmi coraggio e porti una domanda
    Ci sto provando da poco più di un mese con una ragazza che conosco da 2 annetti, ma la nostra era solo una conoscenza di vista, abbiamo iniziato a parlare da appunto poco più di un mese.
    Io mi sono sempre mostrato interessato a lei, e quando andavo a casa sua non mancavano momenti di contatto fisico o situazioni in cui ci trovavamo a fissarsi a meno di 10cm di distanza l’uno dall’altra.
    In più quando gli chiesi di uscire con me le spiegai che non avrei mai invitato un Amica ad uscire con me, ma nonostante ciò lei accettò l’invito.
    Veniamo al dunque, quando mi sono dichiarato apertamente lei mi ha detto di vedermi come amico… Al che io sono rimasto alquanto spiazzato.
    Dopo l’accaduto rimandai l’uscita che si svolse come una normale uscita tra amici.
    Cosa devo fare ora? Io sono molto preso da questa ragazza e sinceramente se non posso averla come amante non mi interessa più di tanto una sua amicizia…

    • Fare finta di nulla, provare a ricostruire la situazione e andare avanti fino a baciarla.
      PS: mai dichiararsi 😉

      • E dire che mi sono dichiarato solo perché lei disse che un suo amico che ci provava con lei era finitonin zona amica solo perché aveva atteso troppo per dichiararsi…
        Grazie mille della risposta

  9. alfio says:

    Complimenti, davvero un Bellissimo articolo, non c’è che dire, come al solito, tra l’altro.

    Ora, vorrei chiederTi, una cosa; ho conosciuto una ragazza, simpatica, socievole e solare?, da allora, sono uscito 4 volte con lei, già dalla prima uscita, ci provai 1 poco, ma niente, non sono riuscito a baciarla, solo guancia, però questa investe, cioè, mi chiama la maggior parte lei, mi fa, domande; cosa ha fatto ieri, come e andata.. etc.. io, le ho detto anche, che ho rimorchiato, ma lei tranquilla.. continua a farsi sentire, e a parlarmi anche dei ragazzi che le piacciono, e mi chiede anche i consigli, su quest’ultimi, e qualche volta, per telefono abbiamo toccato anche argomenti sul sesso!! Dunque; Venerdi, mi sono rivisto con lei, non appena la incontro, faccio una battuta 1 po sessuale, e lei subito mi dice; Alfio,tra noi c?è solo amicizia, bla bla.. facciamo un giro ai centri commerciali e niente di più, Invece Domenica, mi sono rivisto con lei, al mare, io ho portato anche 1 amico, e siamo andati a prenderla a casa sua, perchè in spiaggia cera anche una sua amica, ad aspettarci, in 1 contesto, le dico; vado in bagno, e lei si propone di accompagnarmi, poi scattiamo delle foto, e per vedere come sono venute, lei dice, andiamo nel bagno, che qui il sole non ci fa vedere niente, entriamo, e io mi avvicino, per cercare di baciarla: e lei mi dice; Alfio ti raccomando, non fraintendere, io e te siamo solo amici, niente sesso, e non innamorarti di me, io ho in testa solo quelle 2 persone, che ti ho raccontato.. io ho troppi pretendenti che mi vengono dietro.. mA A ME NON INTERESSANO, bla.bla. Siccome al mare abbiamo scattato delle foto, in 4, alla fine chiede anche what’sApp al mio amico, forse per spedirgli le foto scattate, come la vedi questa cosa, ho fatto male a portare il mio amico??

    Siccome, lei, si e operata ad 1 piede, l’altro ieri mi scrive: alfio, ho sentito il Dottore, e mi ha detto che martedì, mi leva il gesso, cosi se dobbiamo andare al mare, non ci sono proplemi, e mi manda come al solito le faccine con i baci, poi oggi mi riscrive di nuovo, Ciao come stai, tutto bene? domenica venite al mare? per che dice venite, e non vieni? forse e interessata al mio amico?, ho sbagliato a portarlo a mare domenica scorsa?

    P.S: secondo te, come posso aggirare la cosa? visto che lei, prima mi provoca e poi se ci provo mi dice, che siamo solo amici, ripeto: io con lei ci ho provato dapprima, come dapprima ho creato anche un po, di tensione sessuale, e qualche volta, al suo invito, le ho detto anche di no, che consigli mi dai, per cercare di portarla al letto?

    Grazie anticipatamente per eventuale risposta!!

  10. alfio says:

    Ciao mauro, Dunque: come immaginavo, questa da me vuole solo amicizia, ed e, interessata al mio amico, quello che ho portato a mare, dove le ha chiesto what’s app, e fatto le foto con lui, accavallando le gambe sue, su di lui, e mi son mangiato subito la foglia!!

    Ora sono stato con il mio amico, e nel discorso, parlando di lei, mi ha detto, sai,michela, mi ha mandato le foto della serata di ieri, ((sai, ieri questa, mi mandò, un messaggio dicendo, stasera, venite ‘ ha scritto: venite, e non vieni’ perchè intendeva insieme a lui, che andiamo in disco tutti insieme, e lo stesso mess. gliel’ha amandato anche a lui.. io non le ho risposto, e lei mi ha telefonato, e io le ho detto di no, bla bla.. e alla fine mi dice, salutami al tuo amico!!
    P.S: secondo te, ora come dovrei comportarmi con lei? sapendo che le interessa il mio amico, la rispondo al mess? o la ignorero?
    forse questa, mi sta 1 pochino, prendendo in giro, ? ”tra virgolette” visto che mi telefona anche, mi manda i bacini.. e mi invita a vederci.. e poi, alla fine, andrà al letto con il mio amico, io 1 pochino me la so presa, ma non più di Tanto, ma di più con il mio amico, lei non e, che mi interessa veramente, volevo provare, ad usarla come Wing, negli approcci.. Cmq voi come mi dovrei comportare, la ignorero per sempre?, e chiarisco con l’amico?, visto che per lei, non vale la pena litigare.. con lui, e magari rompere l’amicizia.. oppure comportarmi, come niente fosse successo, e rispondere a lei al messaggio?

    • Ciao Alfio, se all tuo amico non avevi detto nulla, lui non c’entra. E con lei, da quello che hai scritto, ti sei fatto mettere in zona amicizia.
      Poi, sta a te fare le scelte secondo i tuoi valori.