Come Liberarti dalla Programmazione Sociale

Noi esseri umani impariamo in due modi: esperienza in prima persona ed esperienze altrui.

Come Liberarti dalla Programmazione Sociale
Le esperienze in prima persona sono quelle che facciamo direttamente, quelle altrui sono esperienze che vengono da altre persone e ce le hanno trasmesse.

Se imparassimo solo per esperienza diretta (in prima persona) avremmo una curva di apprendimento molto ridotta e probabilmente ora saremmo ancora all’età della pietra.

Raccogliere esperienze altrui ci evita di investire il nostro tempo nel realizzare determinate cose. È come se leggessimo un riassunto invece del libro integrale. Risparmiamo tempo.

Tra tutte le esperienze di seconda mano (altrui) ce n’è una che riveste un ruolo cruciale nella nostra persona: la programmazione sociale.

Cos’è la Programmazione Sociale

La programmazione sociale è l’insieme delle informazioni che ci viene trasmesso dalla società.

La maggior parte di queste informazioni sono importanti per la vita sociale o diu una qualche utilità. Questa la possiamo chiamare programmazione sociale positiva.

Un esempio è il “non mettere le dita nelle prese della corrente”.
Ok, adesso ci sono i sistemi di sicurezza, ma se quando questi sistemi ancora non c’erano, non ce l’avessero spiegato vi immaginate che macello!? Una strage! I titoli del giornale “Oggi 8502124 morti grazie alle prese della corrente, il paese rischia il collasso”. Bush avrebbe lanciato le prese della corrente in Iraq al posto dei missili!

Purtroppo ora c’è il rovescio della medaglia: la programmazione sociale negativa.

Si tratta di messaggi sbagliati che ci vengono trasmessi. Molti sono involontari e altri sono voluti.

Un esempio sono i film romantici e cazzate di questo genere, involontario, ma deleterio se una persona continua a vederli: l’idea del bravo ragazzo che conquista la donna dei suoi sogni viene proprio da qui…

Voluti, sono invece, i “simpaticissimi” messaggi della serie:
Vuoi essere figo? Compra la Renault 1434B classe AAA+ super-mega-cool!!!”

Vuoi tutte le donne ai tuoi piedi? Il chewing gum Super Fresh, con palline colorate (che nessuno vedrà perchè ce l’hai in bocca), rilascio graduale di nicotina e che ti fa pure il caffè quando ti svegli la mattina è quello che ti serve!!!!!!!!!!”

Vai in lavanderia spendendo poco e risparmiando tempo e non hai voglia di fare il bucato? Che te ne frega, compra lo stesso questa stupenda lavatrice, al limite te la tieni come soprammobile!!!”

Per non parlare poi di tutta la negatività che ci trasmettono i TG. Sembra che il mondo stia andando a rotoli e fra un po’ si autodistruggerà. Ma che stronzata è?
Oramai abbiamo raggiunto un progresso tecnologico e sanitario impressionante, abbiamo delle vite agiatissime, possiamo praticamente fare quello che ci pare, possiamo avere tutto le informazioni che vogliamo gratis o a prezzi bassissimi, possiamo rimanere in contatto con persone che sono a migliaia di chilometri da noi, possiamo viaggiare per il mondo a costi relativamente bassi e potrei continuare per pagine a elencare le cose positive di cui disponiamo al giorno d’oggi.

O che ca**o c’entra quella donna da capogiro in perizoma con la pubblicità dei coltelli da cucina? Sarà mica masochista?

Sono cose stupidissime ma l’espozione prolungata a queste stronzate ce le fa assimilare. Il risultato te lo lascio immaginare…

Ora quindi voglio farti una proposta per risparmiarti quest’esposizione ad un sacco di cacca.

Come Liberarti dalla Programmazione Sociale

Spegni la tv.

Eliminala dalla tua vita, vedrai che starai meglio.

Io oramai la ho eliminata da un anno e mezzo e sto alla grande 😀

Ma così, vengo tagliato fuori dal mondo!”

Non è vero e poi se anche fosse, cosa te ne importa? Cambia in qualche modo la tua vita? Credo proprio di no…e poi tranquillo, quando arriverà la fine del mondo te lo diranno gli altri.

Nonostante io abbia tagliato via tutto, sapevo di fatti di cronaca quali il Bunga Bunga. Come ho fatto? Semplice, perché la gente parla. Quindi tranquillo se ci fosse qualcosa di importante lo saprai ugualmente.

Ti faccio una proposta: elimina la tv per un mese, se ne sentirai il bisogno, dopo questi 30 giorni riaccendila pure. Ma sono convinto che rimarrà spenta.

Se vuoi sapere qualcosa usa i giornali o internet.
Se vuoi vedere un film c’è internet.
Non verrai isolato dal mondo.

Il mio consiglio è quello di ridurre al minimo l’uso dei media, ma spengere la tv è già abbastanza.

Ridurrai drasticamente la dosa di esposizione alla robaccia e dopo un po’ ti sentirai molto meglio.

Mauro

Comments

  1. Michele says:

    I miei genitori mi rimproveravano sempre il fatto che io guardassi poca tv e pochi film perche' secondo loro: "i film insegnano"… si certo come no. Leggendo questo articolo comincio a credere che tutto sommato non avevo tutti i torti. Quanto mi piacerebbe far leggere questo articolo alla mia mamma 😀 Lei guarda sempre soap opera e reality e nonostante io abbia una repulsione totale per certi programmi volente o nolente sono costretto a guardarli quando si e' a tavola per poi "dileguarmi" finalmente a fine cena :DCosa dovrei guardare della televisione di oggi ? Fiction e soap opera dove i protagonisti si innamorano come un fulmine a ciel sereno ? Dove i protagonisti vivono storie d' amore fantastiche e da sogno che si vedono solo nei film appunto ? Storie dove fila tutto liscio, dove le donne anziche' attendere si propongono anche e via dicendo ? Cosi magari lo sfigato di turno si sente ancora piu' sfigato.Oppure: cos' altro dovrei guardare ? Talk show che diffondono statistiche che sono una completa mistificazione della realta' ? O ancora: programmi di attualita' dove fanno vedere donne di spettacolo, ovviamente donne bellissime raccontare splendide e meravigliose relazioni con i propri compagni ? Cosi la donna bruttina si sentira' sempre piu' depressa e sottostimata.La tv ormai non la guardo piu' da anni, niente telegiornali niente dibattiti. Se mi voglio informare su cio' che accade nel mondo vado su internet, ormai si fa tutto li.

  2. Ciao Mauro, la tv oltre a mandarci messaggi sbagliati, quanto tempo ci porta via? 1 ora?2 o 4 ore al giorno? per qualcuno anche di più. Tutto tempo che si può utilizzare per rimorchiare 😉