Come Superare i Test delle Donne e Risultare Attraente

Quando conosciamo una donna, essa potrebbe fare delle cose che ci mettono in difficoltà per verificare che noi siamo coerenti con ciò che mostriamo.

Come Passare i Test delle Donne e Risultare Attraente

Un esempio è il classico: “Mi offriresti da bere?”

Perché le Donne Ti Fanno dei Test

Nel passato non c’erano i preservativi e nessun altro metodo anticoncezionale, quindi una donna doveva scegliere bene un uomo con cui fare sesso, dal momento che le probabilità di rimanere incinta erano notevoli.

Se un uomo sembrava avere determinate caratteristiche ma in realtà non le aveva, avrebbe “raggirato” la donna e ciò poteva anche significare la morte, ecco perchè esse hanno imparato a fare dei test, si tratta di uno strumento di protezione.

Quando una donna ti fa un test, se lo passi acquisisci valore, se lo sbagli, la partita è finita.

Il fatto che una donna ti faccia un test è un buon segno, significa che lei ti reputa un potenziale partner.

Man mano che migliori vedrai che ti faranno sempre più test, e arrivato ad un certo punto il numero di test che subirai inzierà a diminuire, questo significa che sati diventando così coerente che non serve più che ti testino.

Le donne che ti testano di più sono generalmente quelle che vengono approcciate di più o con cui ci provano di più. Si tratta di una specie di scrematura, immagina se dovessero dedicare anche solo 5 minuti ad ognuno, passarebbero metà della loro vita a conoscere uomini a cui non sono interessate.

Quali possono essere dei test? Ce ne sono di comunissimi e molto facili da superare e ce ne sono di sottilissimi. Ecco alcuni esempi:

  • Cosa mi offri da bere?”
  • Ci stai provando con me?”
  • Ho il ragazzo”
  • Sei gay?”
  • Che lavoro fai?” (non mi riferisco al caso in cui te lo chieda per genuino interesse, ma al caso in cui te lo chieda per vedere se ti qualifichi a lei, dimostrando di avere un valore inferiore)

Come Superare i Test delle Donne

La cosa fondamentale è che non devi avere una risposta emotiva al suo atteggiamento e quindi non devi qualificarti o svenderti.
Poi, puoi essere sfacciato e/o autoironico.
Le risposte più creative sono da preferirsi, in modo da distinguerti.

Ti faccio alcuni esempi alle domande di prima:
“Cosa mi offri da bere?”
a)“Che carina, ci conosciamo appena e mi vuoi già offrire da bere”(fingendo di avere capito male)
b)“Ehi ehi ehi, ci siamo appena sposati e già iniziamo con le richieste…”
“Ci stai provando con me?”
a)”No, voglio solo portarti al letto”
b)”Wow! Sei sveglia, mi piace!” (prendendola in giro)

“Ho il ragazzo”
a)“Condolianze…”
b)”Quindi, dovremmo vederci di nascosto, la cosa diventa interessante”

“Sei gay?”
a)”Certo, l’ho fatto io il Gay Pride!”
b)”No, ma il mio ragazzo si”

“Che lavoro fai?”
a)”Il presidente degli Stati Uniti”
b)”Hai presente i chewing gum attaccati sotto le sedie del cinema? Sono quello che li toglie”

Questi sono alcuni esempi, puoi sbizzarrirti 😉

Mauro

Comments are closed