Come Riconquistare una Ex Ragazza. Testato.

Vorresti capire come riconquistare una ex ragazza?

Come Riconquistare una Ex Ragazza. Testato.

Magari lei ti ha lasciato ma a te piace ancora…o potresti averla anche lasciata tu solo per poi accorgerti quanto lei fosse speciale e quanto ti manchi.

La rottura di una relazione non è mai facile, e spesso fa male. Senza contare poi quanto tu possa sentire la mancanza della tua ex.

Capisco come ti puoi sentire, ci sono passato anche io.
Contrariamente a quanto si possa pensare, tra le tante donne con cui sono finito a letto, con alcune di queste ho anche avuto delle relazioni fantastiche. E lasciarci non è stato facile.
Ecco perché voglio condividere con te quanto ho imparato, nella speranza che ti possa aiutare ad aggiungere un pezzetto di felicità nella tua vita 🙂

Quando una relazione finisce puoi fare una cosa sola: farti forza e rialzarti.

Hai due possibilità per farlo:

  • Andare avanti nella tua vita senza la tua ex ragazza
  • Riconquistare la tua ex ragazza

A volte è saggio scegliere la prima via, altre è saggio scegliere la seconda via. Ma la scelta dipende solo da te.

Per esempio, con la stragrande maggioranza delle mie ex ho preferito andare avanti per conto mio perché per quanto mi piacessero preferivo trovarmi altre ragazze.
Ma con alcune di queste valeva la pena di darsi da fare per riconquistarle.

Per cui, a te la scelta.
Se vuoi ancora riconquistare la tua ex ragazza, andiamo avanti.

Nota: se sei determinato a riconquistare la tua ex, ti consiglio di dare un’occhiata al sito di Domenico, lui è un esperto della riconquista e ha un intero sito che parla di come riconquistare una ex-ragazza.

Perché la Tua Ragazza Ti Ha Lasciato

Prima di riconquistare la tua ex è necessario capire perché lei ti ha lasciato (se l’hai lasciata tu, puoi saltare questa parte dell’articolo e passare a quella successiva).

Ci sono fondamentalmente 2 motivi, molto diversi tra loro. Sta a te capire in quale dei due casi ti trovi.

1. Il Rapporto Si È Rovinato

Con il passare del tempo può succedere che una relazione si deteriori.
Magari ad un certo punto passi dal notare le cose carine che una persona fa per te al notare le cose spiacevoli che una persona ti fa. La tua ragazza invece di notare il regalo che le fai con affetto, nota che non le hai regalato quello che ti ti aveva detto le piacesse.

Questa è solo una delle possibilità.
Può anche succedere che una persona in una relazione sviluppi un’abitudine che infastidisce il partner. Ecco che una cosa del genere logora il tuo rapporto con la tua ragazza.

O ancora, dato che le persone cambiano con il passare del tempo, potresti non essere più quello che le piaceva in passato.

Insomma, ci sono tantissime possibilità.

È quando un rapporto si deteriora lentamente in questo modo che una donna potrebbe trovarsi un amante solo per poi lasciarti ad un certo punto e stare con lui.

E…c’è da dirlo…è la situazione più brigosa tra le due. Ma fatti forza, puoi ancora fare qualcosa. Un attimo di pazienza e ci arriviamo 😉

2. C’è Stato un Forte Evento Emotivo

Nella vita ci sono situazioni che hanno una forza emotiva molto elevata. Alcuni di questi momenti possono compromettere una relazione con una donna…o nel peggiore dei casi portarti a doverti preoccupare di come riconquistare la tua ex donna.

Un esempio è quando finisci a letto con un’altra donna, la tua ragazza lo scopre e non gradisce.
O potrebbe succedere l’evento esattamente speculare.

O magari lei sta lavorando alla tesi per cui ne ha fin sopra il collo e tu hai una situazione difficile al lavoro. Insieme siete come una polveriera e un fiammifero…una combinazione esplosiva!
In una situazione del genere è facile che cada la goccia che fa traboccare il vaso.

Fortuntamente, queste situazioni sono quasi sempre recuperabili. Perciò se vi siete lasciati per circostanze che rientrano in questo punto sappi che avrai la vita facile nel riconquistare la tua ragazza.

3 Errori Da Evitare per Riconquistare una Ex

Dopo che un uomo si lascia con la sua ex spesso assume dei comportamenti che rappresentano degli errori piuttosto grossolani.
Se la vuoi riconquistare devi assolutamente evitarli.

1. Evita di Svenderti

Non supplicarla, non fare lo zerbino, non trattarla come una principessa.
O, detta in altri termini: non compromettere il tuo valore in nessun modo.

Queste cose non le faranno cambiare idea…anzi, tutt’altro! La faranno essere orgogliosa di aver scelto di lasciarti.
Perciò fai l’uomo e ricomponiti.

2. Placa l’Aggressività

So che è facile dirle certe cose che non le hai mai detto e che le potrebbero fare del male. Ma, non dirgliele, fidati 😉

Attaccarla verbalmente (fisicamente è un reato, sappilo) non farà altro che aggravare la situazione. E rendere la rottura permanente.
Uomo avvisato, mezzo salvato.

3. Controlla le Emozioni

Fa male, lo so. Ma questo non significa che tu debba piangerle davanti come una femminuccia, sentirti ferito mortalmente o tradito.

Meglio controlli le tue emozioni, più sarai lucido e saprai fare le scelte giuste per recuperare le cose. Non è facile, ma nessuno ti obbliga a riconquistare la tua ex, perciò se hai deciso che vuoi farlo hai anche deciso che farai quel che sarà necessario fare.

Come Riconquistare una Ex Ragazza

A questo punto sai perché la vostra relazione è finita e conosci gli errori da evita, per cui sei pronto a capire come riconquistare la tua ex ragazza.

1. Come Riconquistare una Ex se il Rapporto Si È Rovinato

Se la lacerazione del vostro rapporto è stata lenta e costante, similmente dovrà esserla la ricostituzione.

Significa che andranno sistemate le cose che hanno portato alla rottura della relazione. E questo spesso richiede tempo.

Se per esempio hai sviluppato un’abitudine che la infastidisce, allora dovrai eliminare questa abitudine (o nel caso in cui sia un’abitudine importante per te, dovrai trovare un modo per non infastidirla con essa).

Oltre questo lavorare sulle cose che hanno rovinato la vostra relazione (potrebbe essere qualsiasi cosa, purtroppo dovrai fare un’analisi e trovarle da solo…ma sentiti libero di scrivermi un commento qui sotto se vuoi una mano), sarà necessario rimanere in contatto.

Idealmente vuoi avere la possibilità di rivederla.

Immagina che vi stiate conoscendo ora e che abbiate appena iniziato ad uscire. Magari il vostro primo appuntamento da ex non sarà come la primissima volta che siete usciti insieme, ma sicuramente ci sono diversi punti in comune.

Perciò immagina che vi stiate rifrequentando.
Questa cosa può essere così potente da riuscire perfino ad interrompere i problemi più lievi che avevate alla fine della vostra relazione.

2. Come Riconquistare una Ex se c’è Stato un Forte Evento Emotivo

Quando è successo qualcosa di improvviso (come una lite) che ha rotto la relazione tra te e la tua ex ragazza, le cose possono essere sistemate molto rapidamente.

Innanzitutto devi lasciar passare la tempesta emotiva.
A volte basta anche un solo giorno, altre volte può servire una settimana.
Dipende molto dall’entità emotiva dell’evento e dalla specifica ragazza.

Una volta che la tempesta emotiva sia passata, tutto quello che devi fare è rivederla e conquistarla nuovamente. A volte può esser necessario chiarire quello che è accadatuo di emotivamente forte tra voi due e riappacificarsi.

In poche parole, a parte l’eventuale chiarimento, è come se fosse un primo appuntamento.

Ma questa volta, è tutto più facile perché già vi conoscete e già c’è stato altro tra di voi.

Tocca a Te

Cos’è successo tra te e la tua ex? Hai già pensato a quali siano le cause e come puoi riconquistarla?
Usa pure i commenti per rispondere.

Mauro

Comments

  1. Peppe says:

    Ciao Mauro, molto bello quest’articolo, e a dirla tutta mi ritrovo in molto che hai detto. Ti devo chiede una cosa che pero non riguarda tanto l’argomento dell’articolo ma è una situazione in cui mi trovo e mi piacerebbe una tua opinione: sto uscendo con questa ragazza da qualche settimana, inizialmente forse era un po piu presa, h notato che la cerco quasi sempre io, inoltre questa ragazza è stata abbandonata dal padre e poi si è lasciata dopo 4 anni con il fidanzato a causa del fatto che lui non voleva fare nulla di piu serio e noto che la ferita è ancora leggermente aperta, a cio si aggiunge che lei è restia al contatto fisico (non si lascia toccare, non solo da me ma dalle persone in generale)… si lascia solo baciare e poi comunque dice che sta bene con me e che non si è scocciata di vedermi e frequentarmi… ma la situazione dice il contrario… cosa posso fare? Devo lasciarla andare o posso recuperare?e nel caso come?

    • Grazie Peppe. Ogni persona ha dei punti deboli, se li trovi hai la possibilità di ottenere grandi risultati con un minimo sforzo. Prova vari comportamenti, se trovi quello che fa centro hai vinto 😉
      Ma attento a non compromettere i tuoi valori o la tua personalità per lei.

  2. Stefano says:

    Ho per sbaglio mandato una mail diretta e me ne scuso visto che chiedevate di evitare, ripropongo il messaggio qui sperando in un buon consiglio!
    Sono un ragazzo di quasi 25 anni, nel dicembre 2013 conosco questa bellissima ragazza della mia università e per me era stato subito amore a prima vista. Con sommo dispiacere scopro che è fidanzata da due anni ma non demordo, anche perchè vedo che da subito si è creata una forte empatia fra di noi. Flirtiamo in maniera molto velata per circa 3 mesi fra alti e bassi e anche qualche litigio dovuto a incomprensioni di natura universitaria, ma alla fine ce la faccio! Una sera, complice una sua amica rimaniamo completamenti soli su un divano a guardarci un film e scatta qualcosa. Per 3 settimane faccio da “amante” anche se a dir la verità siamo due veri ragazzi innamorati, uscite, cene, giornate insieme e ovviamente rapporti fisici, finchè lei non lascia lui. Viviamo quasi 5 mesi fantastici finchè qualcosa si rompe: vacanze estive, tutti a casa propria (lei abita a 50km), vecchie comitive e lei da un giorno all’altro cambia. Mentre iniziamo a fare l’amore si alza, si riveste, scoppia a piangere e scappa via. Dopo un confronto molto freddo qualche giorno dopo mi confessa di aver visto quello che era l’ex i compagnia di un altra donna e qualcosa le era scattato, tendo a mantenere la calma e dopo questo confronto la evito credendo che ormai non abbiamo più nulla da dirci. un paio di settimane dopo per impegni universitari ci ritroviamo entrambi in ateneo: poche chiacchere e prima di andarcene scatta un altro mezzo bacio. Da quel giorno nulla sarebbe più stato lo stesso. Il giorno dopo inizia una sorta di “boyfriend destruction” senza che io ne sappia nulla: nei seguenti mesi vengo insultato e non solo perchè ritenuto colpevole di messaggi intimidatori su facebook, cellulare, instagram e Dio solo sa quali altre piattaforme possibili… se non fosse per il fatto che stavo frequentando con una ragazza che stranamente, nonostante la recente relazione, stava riuscendo a prendermi sul serio. Faccio finta di nulla e non do peso alle varie accuse cosciente della infondatezza di queste cose finchè all’enessima accusa sbrocco e decido di andare a parlare di nuovo con lei. Poche parole da parte di entrambi e molte grida, e un suo atteggiamento che denota molto rancore nei miei confronti… Il tempo passa e io ci metto apparentemente una pietra sopra: un breve flirt autunnale con una vicina e una minirelazione di 4 mesi con un’altra collega di università. Pochi giorni fa decido di lasciarla, non mi sento a mio agio e in cuor mio so che è dovuto al fatto che io sogno ancora ogni notte lei. Più ho provato a reprimere il pensiero, più mi rendo conto che sono sempre più pazzo di lei, nonostante il trattamento non proprio da “signora” da parte sua.
    Sono cosciente che forse potrebbe risultare un po instabile lei e magari sentita solo il mio lato della campana può sembrare che io sia la vittima indiscussa che ha modificato un po la versione; mi sono fatto molta autocritica e ho saputo riconoscere i miei errori: sono impulsivo, ho il “vaffa” facile, alterno picchi di romanticismo irrefrenato a attimi di totale freddezza, sembra che me ne freghi altamente vista la mia quasi totale mancanza di gelosia (a differenza del mio “contendente”, tipico meridionale padre-padrone che non permette nemmeno di mettere una gonna).
    Ma la amo, la sogno ancora ogni singola notte e ormai la concentrazionein tutto nel quotidiano continua a mancare nonostante i mesi passati.
    Ora io ti chiedo: pensi che ci sia qualche strada percorribile per poter recuperare? Ho letto alcuni articoli dove in situazioni simili sembra essere veramente poco opportuno un mio intervento, ma sono davvero disposto a tutto!

    • Ciao Stefano, certo vale sempre la pena provare.
      Mi è sfuggita una cosa: lei adesso sta con il suo ex?

      Se la risposta è no, non c’è nulla di così complicato da fare: quando la rivedi sii un po’ più caldo e magari invitala a fare qualcosa di leggero (caffè, passeggiata al parco, ecc…) o scrivile un messaggio leggero giusto per sentirla di nuovo.

      Ah, sappi che ti stai imbarcando in una gran brutta strada con questa ragazza 😉

      • Stefano says:

        Grazie per avermi risposto!
        Comunque il dettaglio che ti era sfuggito è il punto cruciale…. SI, è tornata con quello che era l’ex!
        E credimi se solo rispondesse ai messaggi sarebbe molto semplice: mi evita, se mi vede non è naturale, si allontana, sembra seccata o incazzata ancora non l’ho ben capito.
        Ho provato a fermarla e parlarle, ma fa scatti da centometrista (mettendomi anche un po in imbarazzo sinceramente). La seconda volta stesso discorso, ma per evitare di fare altre figure ho provato a mandare l’unico messaggio in tutti questi mesi ma non ho mai ricevuto risposta.
        Situazioni simili si sono presentate altre volte (l’ultima proprio ieri) e continuo a denotare questa finta indifferenza che a me denota più che altro una sorta di rancore profondo.
        E si, lo so che la strada è bruttissima, ma dopo due storie serie di uno e due anni mi sono reso conto che mai nessuna mi aveva coinvolto in maniera così forte!

        • Stefano says:

          Ah piccola precisazione i vari incontri sono in università dove siamo costretti a vederci per alcune lezioni in comune*

          • Tutt’altro che dettagli marginali 🙂
            L’unica è scordartela per un po’…non si comporterà per sempre così, ma potrebbe durare a lungo.

            Ovvio che ti coinvolge come nessuna: ti ha fatto provare forti emozioni positive e forti emozioni negative.
            Pure la droga fa questi effetti, ma non mi sembra un buon motivo per farne uso…

  3. antonio says:

    ciao mauro… bello l’articolo… spero in un tuo consiglio!
    Due anni mi lasciai con una ragazza in un periodo in cui il mondo mi sembrava cadere addosso. In quel periodo ho conosciuto una ragazza che mi è stata molto accanto e da li me ne sono innamorato alla follia… tutto andava bene fino a che una sera uscii con una mia amica a bere un caffè a alla mia ragazza non dissi nulla! Il giorno dopo lei l’ha scoperto ma io ho continuato a mentirle dicendole che non era vero… da allora è andato tutto a rotoli alla fine mi ha lasciato!
    é passato quasi un anno da quando ci siamo lasciati ma io non ho mai cessato di cercarla e di provare a riacquistare quella fiducia ormai persa ma lei in parte non mi ha mai creduto… nel contempo ho sempre cercato di capire il motivo per cui le abbia mentito: infondo era solo un caffè non era niente di male!
    Poi ho scoperto che si è fidanzata… e li mi è ricaduto il mondo addosso… (preciso che da quando ci siamo lasciati io non ho mai provato a stare con altre ragazze!) ma ogni volta che pubblicavo foto o stati su facebook lei mi contattava facendomi capire che comunque le dava fastidio tutto questo e sul fatto che io continuassi a mentirle mentre da parte mia avevo la coscienza pulita perchè da quando ci siamo lasciati le ho sempre detto la verità!
    Da qualche giorno abbiamo ricominciato a sentirci (mi ha cercato lei e sta ancora con il suo nuovo ragazzo) ed ha quasi ipotizzato il se si tornasse insieme…
    molto probabilmente io la prossima settimana andrò da lei perchè voglio farle vedere che sono cresciuto e maturato e che non sono più il bambinone che ha conosciuto!
    Te cosa ne pensi? qualche consiglio??

    • Ciao Antonio, se ti ha contattato lei e ha ipotizzato che sia possibile tornare insieme, significa che ci ha già pensato.
      Vi basta uscire una volta insieme e “far accadere le cose”.

  4. Ciao Mauro! Bellissimo articolo! Vorrei raccontarti brevemente la mia storia sperando in qualche dritta 🙂
    Mi sono lasciato da pochi giorni con la mia ex, una storia di poco più di tre anni.
    Nell’ultimo anno le cose non sono andate benissimo, lei ha avuto nuove esperienze lavorative molto pesanti e mille cose da fare e la storia si è arricchita di incomprensioni e litigate dovute (forse) a un accumulo eccessivo di nervosismo da parte di entrambi e a mie scenate di gelosia, sfociate in brutte litigate.
    Negli ultimi mesi lei ha confessato di sentire che si stava allontanando da me e che i suoi sentimenti si stavano affievolendo, abbiamo comunque continuato la storia nella speranza di riprendere in mano la situazione e riportare tutto alla tranquillità.
    Ora i suoi grossi impegni di lavoro sono finiti e ultimamente le cose mi sembrava stessero migliorando.. Però pochi giorni fa lei ha detto di non riuscire più a essere felice e che non non le veniva più spontaneo dimostrarmi affetto, così la nostra relazione è terminata.
    Non ci siamo urlati addosso e non abbiamo avuto uno scontro, io ho detto che la capivo e non potevo obbligarla a stare con me se non era felice e non provava più ciò che provava prima.
    Nei due giorni seguenti lei mi ha cercato per messaggio dicendo che le dispiaceva, che eravamo felici, che le cose che vedeva le ricordavano me ecc. ma che per ora era sempre intenzionata a non voler tornare indietro. Allora le ho proposto un incontro e lei ha accettato; quando ci siamo visti le ho detto che se aveva fatto questa scelta non era consono scrivermi poi per messaggio le cose che ho citato prima e che quindi se era sempre di quell’idea era meglio smettere di cercarmi e riflettere bene sulle motivazioni che l’hanno indotta a troncare la relazione.
    Le ho poi ricordato che abbiamo avuto tanti momenti belli e che nella vita non si sa mai, lei ha detto che le piacerebbe tornare felice con me e che la sua scelta non era dovuta alla presenza di un altro uomo ma era lei che si sentiva cambiata (infatti mi chiedeva sempre scusa per aver rovinato tutto e che le dispiaceva, per quanto riguarda l’altro uomo invece potrebbe anche avermi detto una balla per non farmi stare male anche se mi fido di ciò che dice).
    Ha chiesto se poteva rivedere il mio cane a cui è molto affezionata e io le ho risposto che non potevo impedirglielo dato che anche il cane è molto legato a lei, così le ho proposto che più avanti quando entrambi avremo le idee più chiare e saremo più tranquilli ci faremo un giretto per portarlo a spasso e vedere come va.. Poi l’ho salutata con una stretta di mano e non l’ho più sentita, ne sms ne chiamate ne incrociata per strada.. Io la rivorrei tanto al mio fianco ma non so come comportarmi per riaccendere il suo interesse verso di me e tornare felici assieme..

    Grazie per la lettura e scusa se non è stata poi così breve 😀

  5. Miltom says:

    Ciao, e come si fa per riconquistare una moglie che credo stia per andarsene per sempre, abbiamo anche dei figli… help me please

  6. Gabriele says:

    Ciao Mauro, complimenti per il tuo articolo, spero tu possa aiutarmi….

    Ho 27 anni , la mia ex (8 anni in meno) mi ha lasciato dopo quasi 3 anni …come in ogni coppia abbiamom avuto alti e bassi, il mio è un carattero molto possessivo ed è per questo che molte volte si litigava.
    La nostra vita era diventata molto abitudinaria (lavoro,universita,giri in citta,ecc..) , lei da un po di tempo non sentiva piu un attrazione fisica verso di me ,e da qui sono incominciati i problemi..
    Ogni volta mi ripeteva che li stqvo troppo addoso o che non la lasciavo mai stsre in pace…un giorno mi disse che aveva conosciuto un ragazzo all’universita e che la faceva stare bene giocandoci…da li è cambiato tutto e 3 giorni dopo mi ha lasciato.
    Ho saputo che frequesta questa persona (,oltretutto fidanzato all estero)….io ora sono ancora ditrutto pero non riesco a smettere di pensare a lei e a tutto quello che abbiamo passato…la sua migliore amica dice che per me lei non prova piu niente e sono arrivato ad un ponto se ne vale la pena riprovare o meno a conquistarla di nuovo…
    Secondo lei cosa dovrei fare?

    la rigrazio in anticipo
    Distinti saluti

    • Ciao Gabriele, se riesci a riemozionarla come all’inizio della vostra relazione ha senso provare a fare qualcosa. Segui il punto 1 del processo di riconquista nell’articolo.

      • Gabriele says:

        Ti ringrazio della tua risposta,
        Ora come ora lei non vuole vedermi , perche dice che solo cosi potro dimenticarla . Quindi non saprei che fare senza riuscire a vederla..

  7. salve, bell’articolo io vorrei un consiglio su cone riconquistare la mia ex!

    la mia storia è durata due anni, molto innamorati e molto presi, poi per vari motivi ci siamo lasciati, io l’ho sempre amata! erano motivi esterni ai sentimenti, non ci vedevamo abbastanza per rafforzare l’amore che c’eraè io non ce la facevo più stavo male e quindi lei ha preso questa decisione! si è messa con un altro ragazzo qualche mese dopo e poi si sono lasciati, lo sapevo perché l’ho ricontattato a natale per gli auguri! Cmq il fatto è che sn passati 9 mesi di silenzio radio a parte la telefonata a natale e ad tratto mi ricontatta, dicendomi che voleva sapere come stavo! due giorni dopo usciamo per un caffè su mia richiesta! lei si comportava come se niente fosse successo, siamo stati bene, e mi ha detto che gli ha fatto piacere rivedermi e gli ha portato alla mente bei momenti passati ma anche che ci siamo lasciati per un motivo! diceva che ha accettato di vedermi per vedere cosa le provocava rivedermi e in relazione a quello avrebbe preso la sua decisione. lei dice che non c’è stato lo schiocco perché sennò mi avrebbe baciato. adesso dice che mi ha ricontattato solo per sentire come stavo e per rimanere amici, dice che non vuole ritornare con me ed è inutile che gli faccia cambiare idea perché sicuramente dice lei succederà come è successo la prima volta! ci tiene a me ma non vule tornare, dice che per adesso vuole stare sola e non se la sente perché non è convinta! mi ha detto che è uscita anche 3 o 4 volte con un ragazzo, solo per conoscessi! io la voglio con tutto me stesso, cosa devo fare??

  8. marco says:

    Ciao. Vi scrivo per raccontarvi la mia storia. Dopo una storia lunga e travagliata con una ragazza che mi ha fatto a pezzi,conosco 10mesi fa unavragazza in chat che abita a 100km. All’inizio ho fatto diversi errori con lei,che mi davavtutto ed io invece un po per paura e un po.perche’non avevo dimenticato la mia ex,non sempre l ho trattata bene. Abbiamo litigato anche spesso e le ho mostrato lati del mio carattere brutti,ma che non mi appartengono,tipo freddezza o intolleranza. Alla fine il suo grande amore e’finito mentre iniziava il mio. Le ho parlato per dufatto che non mi amava le ho chiesto di impedirmi di scriverle bloccando i social e i miei msg…lei non voleva perche’dice che mi vuole bene e voleva aiutarmi a superare tutto.. Fatto sta che sino due giorni che non ci sentiamo e che l unica volta che ci siamo visti..due giorni fa dopo essermi fatto strada e regalato una rosa mi ha ribadito chebe’decisa. E che non tornera con me perche’non sono l uomo della sua vita… Non ora ne modo di sentirla e ne divederla..e mi ha lasciati da una settimana..che devo fare?e giorni ma restava sempre convinta delle sue idee e del sue scelte e ora per non esagerare con i contatti e msg che le inviavo e che la infastidivano le ho chiesto di bloccare ogni forma di con

  9. marco says:

    Buonasera,riscrivo il msg perche’dal cellulare era venuto malissimo. La scorsa estatevho chiuso una storia di due anni molto travagliata e poco dopo mi sono messo con una ragazza conosciuta in chat. All’inizio non mi sono comportato bene,non le dicevo cose belle,ne la facevi sentire importante. Ci litigavo spesso perche’ero ancora scosso… Cosi il suo amore davvero importante,cosi mi diceva e dimostrava,ha finito per spegersi. Una settimana fa mi ha lasciato, dipo aver provato x un mese a sistemare le cose e io stupido senza accorgermi della gravita’del momento senza fare nulla. Ora dopo esser stato da lei che abita a 100km averle portato una rosace chiesto scusa e dopo due giorni di unfiniti messaggi le ho chiesto di bloccarmi i social e i msg x non disturbarla piu’perche iniziava ad arrabbiarsi. Lei e’convintavdella sua decisione,non prova nulla e effettivamente dal suo sguardo e dalle sue parole non traspiravano dubbi. Mi ha chiesto di restare amici non voleva bloccarmi,ma io ho voluto cosi per non umiliarmi. Mi havdetto chevsa che l amo e mi considera un bravo ragazzo,ma non mi ama e vuole dedicarsi alla sua vita. Che faccio?mi manca davvero

    • Ciao Marco, siamo sulla strada 1 descritta nell’articolo, per cui puoi seguire quanto c’è scritto per provare a riconquistarla.

      Ma…a mio parere, con questa situazione faresti meglio a passarci sopra e trovare un’altra ragazza.

  10. mimmo says:

    Ciao mi sono lasciato da circa un mese con la mia ragazza.Una storia di otto mesi, molto intensa e corrisposta, specialmente per i nostri caratteri corrispondenti.Siamo andati molto di corsa, al punto da incontrare rispettive famiglie (volonta’ sua) e praticamente vivere insieme (lei sempre a casa mia).Dopo 6 mesi circa, lei inizia ad essere insofferente ad alcuni miei comportamenti, gelosia, attaccamento, ecc., che comunque io cercavo di limitare e che, essendo anche lei insicura, proiettava su di me.Poi alla fine ci siamo lasciati.Io sono sparito per circa un mese, anche per bisogno di rigenerarmi.Mai chiamata, mai cercata.Lei mi ricontatta con una scusa pratica, ci vediamo, io sono tranquillo, distaccato…forse troppo, al punto che forse avrei dovuto dirle che la amo ancora.Lei ovviamente appare distaccata ma ancora coinvolta.Non le chiedo un altro appuntamento fiducioso nel ricontattarla in seguito.Comunque sospetto che abbia incontrato un altro nel frattempo, o addirittura prima di lasciarmi, altrimenti non sarebbe stata cosi’ tranquilla.La richiamo una settimana dopo, ma nessuna risposta, le mando un text, e lei mi dice che e’ il caso di lasciarla perdere.Che faccio ora?Premetto che abitiamo in una grande citta’ e in quartieri diversi, dove l’incontro casuale e’ quasi impossibile.Grazie.

    • Ciao Mimmo, puoi provare a riscriverle dopo aver lasciato passare una decina di giorni dall’ultimo contatto. Se riesci a rivederla, puoi pensare di tornare con lei, ma in caso contrario significa che è finita davvero.

  11. Giulio451 says:

    Ho ripreso contatto dopo circa dieci anni con una ragazza (abbiamo 9 anni di differenza, lei 32, io 41) che avevo incontrato due volte all’Università per motivi di studi, abbiamo iniziato a uscire, all’inizio sembrava che le cose andassero bene, lei sembrava interessata piú di me, dalle cose che diceva e chiedeva di me. Mi accorgevo però che faceva un po’ fatica a lasciarsi andare nel baciare (teneva un po’ le labbra chiuse, ecc.) ed era poco affettuosa (lei diceva che anche il suo ex si lamentava che era un po’ egoista) e piú volte ha dichiarato di fare fatica a fidarsi (del “genere maschile”, ma anche di me nel caso specifico),

    Quando lei all’inizio ha mostrato un po’ più interesse (lei tra l’altro ha usato le parole “sento qualcosa di ‘forte’, come la paura di perderti”, che quindi almeno in una certa fase ha avuto) io ho continuato a non sbilanciarmi, non corrispondendo il suo segnale, per aumentare il suo desiderio (imprevedibilità…) e invece in alcuni passaggi forse l’ho delusa perché si aspettava che mi aprissi e questo me l’aveva anche fatto notare. Diceva che non ero limpido e che c’erano cose che la lasciavano “triste”, come fors’anche il mio ignorare che si stava avvicinando S. Valentino, che lei mi ha ricordato (salvo poi dire che a lei le ricorrenze non interessano e che gliel’aveva suggerito la madre).

    La prima volta in auto parlando dopo averlo fatto a un suo accenno io dico “ma non stiamo insieme!” perché non ne avevamo mai parlato (mentre lei l’avrebbe dato per scontato) e lei se la prende un po’ (“che pezzo di merda” dice, ma in maniera leggera).

    Dopo circa un mese che ci conoscevamo, vedendo che facendo sesso lei era piú fredda e distaccata le ho chiesto spiegazioni ed è venuto fuori che non le piacevo più come prima, ma non sapeva darmi il motivo, io le chiedo se c’è qualcosa che non le piaceva fisicamente di me e l’unica cosa che riesce a dire è che sono i tratti del mio viso; questo cambiamento di disposizione nei miei confronti è avvenuto senza motivo, la mattina si era svegliata e avendo spesso sbalzi d’umore è come se fosse cambiato qualcosa dentro di lei anche se non sapeva spiegarselo (ha fatto anche l’ipotesi che fosse troppo presto per venire a dormire a casa mia e che quindi questo l’avrebbe condizionata negativamente, ma il fatto di venire da me ha avuto anche motivazioni “logistiche”: evitare una volta tanto la scomodità, e magari pericolosità, dell’intimità in automobile). Questo proprio quando io iniziavo a essere piú coinvolto come normale passando il tempo, ma sempre senza che l’esplicitassi troppo verbalmente. Ma come persona e carattere mi apprezza, sta bene con me e non vorrebbe perdermi, al limite mi chiede di vedermi come amico.

    Io non accetto ma continuiamo comunque a uscire e a volte è lei a chiedere di appartarci e sembra che le piaccia, soprattutto le piace essere toccata da me, ricevere attenzioni, ma dandone poche. Dice che non le piace baciare (non solo me ma anche il suo precedente ragazzo, l’unico, e altri con cui era uscita, io sarei stato il secondo ad avere rapporti con lei) e preferirebbe evitare. Inoltre non ha mai avuto un orgasmo in vita sua.
    Ho quindi continuato a vederla dopo il discorso dell’amicizia, perché facevamo ogni volta sesso (come diceva lei, io avevo iniziato dicendo “l’amore”…), per questo dico che non mi consideravo, e penso non mi abbia considerato, un amico.

    In tutto questo si inserisce una sua forte attrazione platonica da anni per un uomo molto più grande, sposato, di potere, con cui ha avuto un rapporto burocratico o professionale, con cui non c’è stato nulla più di un abbraccio, da cui sta cercando di liberarsi perché solo fonte di sofferenza e problemi. Dice che ha tanti problemi e tristezza per questo ma che se le fossi piaciuto veramente avrebbe magari superato questo scoglio.

    Dopo la penultima uscita con discussioni finali io divento un po’ freddo a rispondere e non mi faccio sentire per tre giorni, ma alla fine della settimana le riscrivo, parliamo per messaggio, io le dico che mi sento come il suo “trombamico” e lei si offende un po’. Vado via due giorni e il cellulare si scarica, al ritorno trovo tre o quattro suoi messaggi dove mi chiede perché non le rispondo e che pensa che io non voglia più sentirla. La richiamo subito e parliamo, non sa quando ci potremo vedere (tanto come “trombamici” ci possiamo vedere anche una volta ogni tanto…) e da lì diventa molto difficile uscire. C’è da dire che lei è molto preoccupata anche per il lavoro e per alcuni esami per un corso che deve fare e spesso è giù d’umore per tutta la situazione.
    Lei non conferma la sua gelosia quando le dico che sono uscito con un’altra, ma ammette che le dà fastidio, e mi chiede se è successo qualcosa con l’altra.
    Riesco a vederla una sola, ultima volta, dove stiamo abbastanza bene insieme e facciamo ancora sesso.
    La settimana dopo provo a farmi sentire e lei senza che lo chiedessi esplicitamente dice che non sta bene da due giorni col mal di testa e non se la sente d’uscire.
    Io, preoccupato per tutta la situazione (mi arrovello perché non so se è successo qualcosa di grave in passato con il vecchio), faccio un errore: chiamo l’amica che non ho mai visto ma rintraccio facilmente e mi spiega che ha avuto dei problemi psicologici (depressione?), è stata in cura da uno psicologo che ha fatto più danni che altro e mi consiglia di sentire la sorella che è la persona giusta per parlare di lei. Anche la sorella conferma e dice che più che altro adesso non è pronta per una relazione e deve pensare alla sua situazione professionale (di fronte a un ostacolo la sua situazione peggiora).
    Purtroppo lei viene a sapere della mia telefonata all’amica e se la prende molto, accusandomi di aver tradito la sua fiducia e violato la sua riservatezza e che l’ho fatto perché mi sono sentito rifiutato e che non me ne frega niente di lei. Le chiedo di perdonarmi e lo fa a parole ma ormai, sempre più fredda e distaccata, non mi vuole più vedere, dice che non le piaccio più e decide di chiudere il rapporto.

    Alla fine io ho pensato che magari lei non ha avuto nelle prime fasi conferme da me e, per non soffrire (all’inizio aveva paura di essere abbandonata o che mi stancassi), ha preferito “far andar male” lei per prima il rapporto (punendomi anche inconsciamente dicendo quello che ha detto, che non le piacevo più fisicamente), che poi è continuato, con problemi che ho descritto, come “trombamicizia”. Infatti ha spesso detto che io ho dimostrato di tenerci molto di più da quel momento (una volta per recuperare la situazione le ho confessato che mi ero innamorato ma non l’ha preso sul serio dicendo che per innamorarsi ci vuole più tempo e che lei non lo era… e che “in amore vince chi fugge”) e ha recriminato che tanto io avevo detto che non stavamo insieme, pur facendo sesso. E quando abbiamo rotto del tutto, mi ha accusato che non me ne fregava niente di lei e che solo il rifiuto m’ha dato fastidio.

    Ora per non fare altri danni da oltre tre mesi sto applicando il principio del non contatto, ma non so che fare, lei non si fa viva, io nemmeno (a parte dei miei semplicissimi auguri per il suo compleanno, anche per far vedere che non ce l’ho con lei, per cui mi ha ringraziato)…
    Qualcuno dice anche che il non contatto può essere sbagliato e dannoso perché lei può pensare che non tieni a lei piú di tanto. Inoltre ho iniziato il periodo di non contatto quando lei mi ha mandato l’ultimo messaggio in cui mi diceva che è venuta a mancare la fiducia e che non le piaccio più; non so se era quello il momento giusto, forse dovevo farlo prima o forse andare avanti con qualche altro messaggio, e poi non ci sono stati saluti, da lì è iniziato il mio silenzio.

    Io vorrei cercare di riconquistarla perché tengo tantissimo a lei e mi sono innamorato e non vorrei proprio perderla del tutto.

  12. Ciao Mauro! Ho letto l’articolo ed è molto interessante. Vorrei solo spiegarti brevemente la mia storia: ci siamo lasciati 7 mesi fa. Dopo 6 anni, io ero distrutto, tral’altro nello stesso momento sono successe tantissime cose negative: mio padre è stato male, io stesso ho avuto problemi di salute… Sai no le classiche sfighe tutte assieme. In questi 7 mesi ho riflettuto tantissimo e mi sono fatto un esame di coscienza. Ho capito dove ho sbagliato. Ero caduto nel classico limbo dell’adagiarsi. Lei è una ragazza molto attiva anche se ha solo 23 anni fa tantissime cose: lavora da quando faceva la 4a superiore, bada la.sua sorellina più piccola, ha un’altro lavoro e studia all”università. io invece mi ero seduto purtroppo non trovavo lavoro (a dir la verità l’avevo trovato poi mi hanno lasciato a casa e non ho più cercato), non nel settore dove dicevo io. Non studiavo più all’università, non avevo più voglia di viaggiare e sono stato egoista. Spesso mi arrabbiavo troppo con lei, e il mio orgoglio mi impediva di ammettere quando sbagliavo. Ora ho fatto un grosso lavoro su di me, ho cambiato le parti del mio carattere che non mi piacevano (perché oramai non mi piacevo più nemmeno io), sono diventato più calmo e riflessivo; sono diventato più attento ai bisogni di chi mi sta accanto. Dal non lavorare ho recuperato tutte le forze che ho e mi son trovato un lavoro che ora ho lasciato perché mi è stata fatta un’offerta migliore da una grossa azienda. Faccio un secondo lavoro, oltre a qualche altra entrata extra da qualche lavoretto saltuario specialmente in discoteca dove faccio il tecnico delle luci. Insomma da 0 a quasi 3 lavori, più ho ricominciato a studiare all’università dove ho dato 10 esami in 2 sessioni. Mi sono dato una scossa e rimesso in sesto. La mia vita ora va alla grande ma mi manca tantissimo lei. Naturalmente lei mi ha detto che non crede a nulla di ciò che ti ho raccontato, e tutte le volte che la sento mi dice delle cose per ripicca tipo: “ho avuto delle bellissime soddisfazioni a lavoro” cosa che già ritenevo un’esagerazione che poi mi è stata confermata (purtroppo perché so Quanto si impegna e quanto poco le rivonoscono dove lavora). In generale quando mi sente esagera sempre in positivo e fa la misteriosa ( sono stata con una persona che non.conosci ma non è andata) oppure va tutto benissimo, sono.rinata ecc… Quando l’ho vista per la.prima volta dopo 7 mesi qualche giorno fa ad un matrimonio si era ingrassata parecchio da quando ci siamo lasciati. Ma.per me è sempre bellissima! Avevo il cuore a 1000… Non mi ci.volevano far parlare le sue amiche. Ci ho scambiato 4 chiacchiere, le ho chiesto di uscire ma mi ha detto di no.per come mi sono comportato! Ha ammesso che sono un bel ragazzo e che le.dispiace ma ho buttato via tante occasioni con lei. Che si è accorta che io e lei non c’entriamo niente, che vuole fare solo le cose che la fanno stare bene. Naturalmente solito mistero su una persona x con.cui avrebbe parlato e le avrebbe detto.che al mio posto non si sarebbe comportato così. Tutte cose che mi.ha detto secondo me perché una volta essendo una persona molto impulsiva e impressionabile, in questi casi, mi avrebbero ferito ora invece rifletto e ci penso bene, anche al modo in.cui me le dice, capisco che sono cose dette per ripicca. Anche quelle sul lavoro non le riesce forse a digerire. Però lei non vuole vedermi! Io la amo tantissimo, ho avuto altre esperienze in questi 7 mesi ma mi sono accorto ancor più col passare del tempo che voglio lei al mio fianco e fare tutte quelle cose che sto facendo assieme a lei. Ho recuperato tutto il mio dinamismo obbiettivi e voglia di buttarsi nelle cose che avevo perso e anzi li ho ancora più potenziati. Visto che da quando mi è scattata questa voglia di fare e mi sono messo in moto sono capitate un sacco di occasioni. Io però continuo a volerla, vorrei portarla in viaggio con me (cosa che non facevo spesso) vorrei portarla in tutti i posti che sto frequentando ( per lavoro e non) perché so.che le farebbe piacere visto che me lo chiedeva sempre di viaggiare, andare a ballare, ecc… E io sono stato troppo egoista ma soprattutto mi ero adagiato troppo per farlo. Inoltre abbiamo vissuto un momento non felicissimo l’anno scorso dove lei era molto impegnata e stanca, io ero stressato perché non trovavo lavoro e non mi piacevo più. Quando mi ha chiesto la pausa io ho acconsentito ma poi son.successe tutte le sfighe del mondo e non ho retto. Ho parlato con delle sue amiche per cercare di capire, l’ho chiamata ecc… E ho fatto l’errore forse di fare un po la “vittima”. Ho parlato con sua mamma… Ho fatto.proprio un bel casino insomma. Come posso fare a dimostrale tutto il lavoro che hovl fattoe a vederla soprattutto? In un modo inequivocabile e che non possa obiettare ancora di me? Come posso fare a riguadagnare la sua fiducia? lei ora è single vorrei cercare di riconquistarla perché ci tengo davvero tanto. Ne vale la pena. Grazie in anticipo.
    Luca

    • Ciao Luca, se vuoi un consiglio d’amico, ti dico di lasciartela alle spalle e andare avanti per la tua strada, di donne ce ne sono tantissime.

      Se invece proprio ci tieni e vuoi farti del male, magari puoi scriverle un messaggio MOLTO tranquillo e poi da lì provare a vedere se riesci ad uscire con lei.

      • Ho provato a lasciarmela alle spalle davvero.. Mi sono reso conto di aver fatto sbagli in passato, dando per scontato alcune cose. Purtroppo sono stato abbastanza idiota. Ora purtroppo non riesco a lasciarla perdere. Lo so che il mondo è pieno ma una come lei non c’è, ho provato ad uscire con altre, ma la maggior parte non ne valgono la pena. Vedrò che fare. Ti ringrazio molto per la risposta

  13. Daniele says:

    Ciao sono Daniele vi spiego la mia storia.. Ho 16 anni quasi 2 anni fa conobbi la ragazza che tutt ora amo. Lei e una ragazza particolare chiusa in se stessa timida riesce a esternare le emozioni che prova con difficolta.. ma allo stesso tempo forte e in grado di riuscire a superare anche con lentezza ogni ostacolo..
    Ci siamo conosciuti tramite amici in comune anche perche stiamo nella stessa scuola e frequentiamo lo stesso gruppo di amici.. perche la sua migliore amica e stretta amica a me.
    Niente il 21 dicembre 2013 io e lei ci siamo messi insieme e abbiamo avuto una storia d’amore sempre di attimi di felicita e altri di dolore..perche io a causa del mio orgoglio non riuscivo a esternare a pieno le mie emozioni.. per esempio preferivo farla piu soffrire che ammettere di amarla o ammettere di essere geloso..
    Pero nonostante cio lei e sempre stata pazza di me.. Fino alla fine di giugno tutto liscio lei parte per la Sicilia perche la sorella ha partorito e vuole vedere suo nipote per 1 settimana.. in quella settimana lei mi contattava tramite whatsapp e io la rispondevo dopo 4-5 ore.. Quando e tornata mi ha detto che durante quella settimana e avvenuto un cambiamento dentro di lei e per quanto si possa sforzare non prova e ne sente piu le emozioni di prima..
    Io non ho mai avuto paura di perderla anzi negli ultimi mesi il nostro rapporto era diventato sempre monotono restavamo a casa i sabato a guardare la Tv invece di uscire..Una volta che mi sono accorto che stavo per perderla scoppia in me un amore fortissimo.. per circa 20 giorni ho provato a trattenerla ho provato a dirgli tutto quello che sentivo.. lei ha detto dammi tempo inizialmente credo di riuscirci.. nonostante cio la contattavo per la forte mancanza e a lei non stava bene..Cosi parto per una settimana al campeggio e non mi faccio sentire lei tramite un numero sconosciuto mi chiama in anonimo parla ma io gia avevo capito che era lei.. e chiede cosa era successo con la mia ex al termine della chiamata stacco e 2 giorni dopo mi contatta su whatsapp parlado normalmente.. tornato dal campeggio l’amica chiede a lei cosa aveva intenzione di fara.. lei dice che era ancora tanto confusa e non sentiva le forti emozioni di prima cosi decido di chiamarla e dirgli cosa vuoi fare.. lei mi dice e meglio se la finiamo non voglio illudere ne te e ne me.. non lo sapeva da quella settimana era cambiata in sicilia e non sentiva piu quell amore forte come prima.. e che e pienamente consapevole della scelta che ha fatto..io allora mi arravvio per telefono inizio ad arrabbiarmi sul serio a piangere.. e stacchiamo.. circa 5-6 giorni dopo la contatto e dico ciao come stai parliamo per circa 10 minuti e mi dice ciao devo andare.. la ricontatto la sera e dice scusa ma e troppo presto per parlare da amici.. ha detto che in quella relazione ha dato tutta se stessa e adesso non voleva ne aveva inenzione di tornare..
    allora io dissi vabene da allora sono passati circa 10 giorni abbiamo un gruppo in comune su whatsapp a causa delle amicizie in comune ogni tanto la sento parlare io parlo tanto su quel gruppo ma lei visualizza soltanto e gli altri rispondono lei non risponde quasi mai a qualsiasi cosa scriva.. Pero ha detto che se sente l emozione di prima o ancora piu forte non ci pensera nemmeno una volta a tornare.. Cosa devo fare?? Devo soltanto visualizzare in quel gruppo?A causa delle amicizie in comune qualche sabato la vedro come mi devo comportare? Ho soltanto 16 anni non sono minimamente esperto di questo dato che e la prima volta che vengo mollato..
    Da premettere che lei ora non si sta sentendo con nessuno e ne sono certo!

  14. AdamZanoni says:

    Ciao sono Adam e vorrei chiedere il tuo aiuto, mi sono lasciato circa una settimana fa con la mia ragazza con cui sono stato un anno assieme, lei diceva che era stufa che io non mi fidassi di lei, da una settimana non la sentivo fino a quando abbiamo deciso di rivederci come amici, sono andato a casa sua con una rosa e ci siamo messi a letto perchè si era appena svegliata, anche se non stavamo assieme lei mi abbracciava come un tempo, e stavamo per fare l’amore quando all’improvviso si è fermata e mi ha chiesto scusa, poche ore dopo invece è successa un’altra cosa che mi ha lasciato parecchio in dubbio, c’era una canzone in tv e io e lei ci siamo messi a ballare, ad un certo punto lei mi ha guardato negli occhi con lo sguardo di un tempo e stavamo per baciarci, per la paura di potere sbagliare qualcosa ho spostato il viso sulla sua spalla facendo finta di annusarle la pelle.. il problema più grosso è nato però questa mattina quando attraverso una telefonata abbiamo litigato e mi ha detto di non chiamarla più, io sinceramente ci sto male ma intendo riconquistarla e chiederei a te dei consigli.. ti ringrazio in anticipo qui sotto ti metterò delle informazioni che potrebbero aiutarti.
    1) Vivevamo una storia molto seria il problema era la mia mancanza di fiducia
    2) Lei ora non vuole che io la cerchi
    3) Avevamo scelto una scuola da frequentare assieme e quindi mi chiedo come mi dovrò comportare quando inizierà l’anno scolastico
    4) Mi ha bloccato su Facebook e non vuole sentirmi per il telefono

  15. Mimmo says:

    Le racconto in breve la mia storia : io e la mia ex , entrambi 18 anni , ci siamo lasciati perché lei si sentiva confusa . Io riflettendo da solo ho capito perché abbia preso questa scelta ; lei era tornata da pochi giorni da un viaggio , nel quale ha conosciuto un ragazzo , con il quale si è trovata ed è stata bene . Ora lei è entrata in confusione perché si è trovata bene con lui ed come se si fosse convinta di provare qualcosa per lui e non per me ; io sono convinto che si tratti di un infatuazione, non di amore vero proprio . Parlo così perché per tutto quello che io e lei abbiamo passato mi sembra strano tutto ciò , che sia scomparso l amore all improvviso . Infatti prima che partisse lei aveva paura di rimanere sola , era terrorizzata dal fatto che la nostra storia potesse finire , che io mi potessi stancare di lei . Inoltre a confermare la mia teoria ci sono alcuni avvenimenti : per esempio , alcuni giorni dopo che mi aveva lasciato , ad una festa aveva bevuto e stava un po’ male e , nonostante quando ci siamo incontrati non mi aveva proprio salutato, ha chiamato me e non i suoi amici per essere aiutata ; li quando sono arrivato , abbiamo scherzato , la prendevo in giro , poi lei mi ha abbracciato e poi abbiamo camminato e lei mi stringeva la mano . Dopo alcuni giorni mi ha anche scritto un messaggio che diceva che le mancavo ; qualche giorno dopo ancora però mi ha rivelato di stare bene e che si stava avvicinando di più a quel ragazzo conosciuto nel viaggio . Io non sono convinto di questo , io credo che lei ancora provi quello che provava per me , anche perché , non per vantarmi o quant altro , ma la conosco da due anni e in tutto questo tempo non l ho mai vista così felice come quando era con me , giuro ! Anche perché per lei davvero rappresentavo tutto ! C’è da sottolineare il fatto che frequentiamo la stessa scuola e facciamo la stessa strada per tornare a casa .

    Vorrei sapere cosa dovrei fare adesso e come potrei farla tornare . Secondo voi le manco ? Come posso fare per riconquistarla , nonostante ci sia questa terza persona in mezzo ?

    Scusate il disturbo e grazie ancora

  16. Simone says:

    Ciao Mauro domenica io e la mia ragazza siamo andati in un centro commerciale, convinto che eravamo io lei una sua amica è un altro ragazzo.
    Quando mi trovo solamente con lei e la sua amica, puoi immaginare che la mia reazione non è stata delle migliori e così per il pomeriggio ho tenuto il muso fino a quando nel ritorno in macchina la mia ragazza ha detto di voler andare da una cartomante e io non ci ho più visto e gli ho urlato contro.
    Adesso mi dice che è stufa di me e non mi vuole più vedere e sentire cosa devo fare?

    • Ciao Simone capisco che alcune volte le donne ci fanno arrabbiare ma non bisogna mai perdere la pazienza.
      Aspetta che la situazione si calmi e torna da lei chiedendole scusa per i modi un po bruschi che l hanno fatta chiudere. Falle capire cosa è andato storto quel giorno, con la voglia di capire a fondo perche vuole andare dal cartomante. Poi falle capire il tuo punto di vista.

  17. Ciao sono Federico, esco da una storia di 4 anni. Sono stati 4 anni molto intensi e, seppur con momenti positivi e negativi che sono in presenti in tutte le coppie, siamo sempre stati benissimo assieme. il 7 luglio dopo una banale discussione lei decide di volere una pausa dicendo dapprima che voleva stare un pò da sola, io acconsento alla sua richiesta e durante il periodo di pausa mi faccio sentire a giorni alterni. Il 31 luglio, dato che continuava a rimandare la decisione su di noi, le chiedo se era giunta ad una conclusione; lei risponde di si e che ci teneva a comunicarmela di persona, peccato che poi mi dice al telefono ” penso che la nostra storia sia giunta al termine” aggiungendo che mi vuole bene e avrebbe voluto rimanere con un rapporto di amicizia e che tra 1 mese o anche di più ci saremmo rivisti, abbracciati e poi si sarebbe visto se poteva nascere qualcosa e, nel caso, doveva venire da se. Io non ho trovato giusto finire in questo modo una relazione così bella e in cui credevamo entrambi, e lei stessa affermava di voler stare accanto a me per sempre, che eravamo perfetti ecc, ma soprattutto non ho trovato giusto il metodo usato: prima la pausa, poi i messaggi che diventavano sempre più distaccati. Io non mi sono dato per vinto e ho provato per 3 volte a riavvicinarmi e chiedere almeno un incontro, all’inizio diceva che preferiva evitare per ora ma che ci saremmo rivisti, poi che non torna più indietro e vuole voltare pagina e adesso non mi risponde manco più…nemmeno legge quello che scrivo..un atteggiamento che si è accentuato dopo averle detto che il suo comportamento era stato scorretto e che la sua amicizia come elemosina non la volevo. Il problema è che io ci tengo davvero a lei e ora non poterla nemmeno più sentire mi fa soffrire ancora di più, inoltre sono ancora determinato a fare il possibile per riaverla pur non sapendo come muovermi. Come posso riavvicinarmi prima di tutto, secondo come posso riuscire a rivederla e tentare di riconquistarla?
    Grazie dell’aiuto

    • Ciao Federico, ora è giusto che sia un po sola. Fa passare 3 settimane e prova a ricontattarla senza accennare a niente del passato. Instaura una conversazione bella, come se per te la relazione è acqua passata. Da li capirai cosa realmente vuole.

      • Ciao Mauro ho letto i tuoi commenti e mi piacerebbe avere dei suggerimenti ,qualche giorno fa la mia ragazza con cui sto insieme da quasi due anni mi ha lasciato dicendo che al padre non vado bene. Lei ha 24 anni io 34 poi ieri sera :Ieri ci siamo incontrati casualmente ingiro,così ci siamo fermati ci siamo salutati e siamo andati a prende una birra. Dp la birra siamo rientrati in macchina a parlare E tra un dire e l altro e successo che l abbiamo fatto,quando si era finito ho detto a lei prk abbiam fatto l amore se nn stiamo insieme. E lei mi ha detto non lo so forse prk c’è del sentimento dentro di me. Poi ho fatto lei una domanda ovvero .. Io cosa sono per te.. E lei mi ha detto che ora nn lo sa. Poi mi è arrivato un messaggio tuo e lei ha intravisto il cuore e mi ha detto già mi hai rimpiazzato ed io ho risp non si può mai rimpiazzare nessuno sono amici e amiche, comunque la mia vita dv continuare non sto fermo sul punto.. Poi si è parlato un altro po e mi ha detto che per le discussioni passate e logorata dentro dicendomi i non fare più in quel modo con le future ragazze( secondo me parlava di se stessa che li può fregare di altre) poi l ho riportata alla macchina prima di salutarci mi ha detto ricorda che ti voglio bn, e mi ha detto mi abracci ed io ho detto lei un abraccio non si chiede quando si ha voglia di una cosa si fa e basta. Così l ho abracciata ci siamo salutati senza fare moine dolci e si è Tornati ….

  18. Quali consigli puoi darmi al riguardo e come dovrei comportarmi…

  19. Vincenzo says:

    Ciao allora io e la mia ex siamo giovani,abbiamo io 18 e lei 15 anni,siamo stati insieme due mesi e poco più, i più belli di sempre,il primo vero amore,mi ha mollato circa un mese fa,e dice che abbiamo caratteri troppo diversi e non prova più niente per me,io sono un ragazzo che piace divertirsi ma con lei è stato amore a prima vista,per lei lo stesso,litigavamo per cavolate a volte e le dava fastidio alcuni miei atteggiamenti,io lo facevo per scherzare ma a quanto pare ho trascurato le piccole cose,la amo veramente tanto,le ho scritto e le ho detto che volevo tornare con lei ecc ma ho sbagliato perché le mettevo troppa pressione e la facevo allontanare,ho capito i miei sbagli e quello che non andava,adesso vorrei aspettare un mesetto prima di scriverle di nuovo e partire da zero,tu che dici?qualche consiglio per migliorare le probabilità?? Grazie mille in anticipo