Cosa Succede Quando… ?

Cosa succede quando scuole di seduzione differenti si confrontano?

La risposta, ovviamente, dipende dalle scuole in questione.

Ci sono scuole che si prenderebbero a colpi di bazooka… altre che censurano tutti gli altri perché parlare della concorrenza è un problema… altre che insultano a destra e a manca perché loro sono i più fighi…

… e altre che invece si rendono conto che la collaborazione è un ottimo modo per offrire alle persone un servizio eccellente.

Quando queste ultime si ritrovano nello stesso luogo, succede questo:

Vanno a prendersi una birra! 🙂

Scherzi a parte, succede ben altro! Ma partiamo dall’inizio…

Si, perché è cominciato tutto con un atteggiamento positivo di collaborazione tra scuole di seduzione diverse. Dove altri si sono voluti dividere, noi ci siamo uniti per dare il meglio agli uomini desiderosi di imparare la seduzione.

È così che abbiamo realizzato un evento innovativo, unico nel suo genere.

Il Summit della Seduzione.

Un evento pensato per gli uomini che vogliono imparare, non per misurare quale scuola di seduzione ce l’ha più lungo 🙂

Aggiungerei anche un bell’evento! 🙂 Guarda quà se non ci credi…

Questa è stata la seconda edizione dell’evento (stavolta realizzata con le scuole di Seduzione Efficace e Seduzione Italiana).

Gli argomenti sono stati vari, ma abbiamo seguito un semplicissimo filo conduttore: abbiamo voluto dare un’infarinata completa, così da permettere ai partecipanti di andare dall’inizio (l’approccio) alle fine (il sesso). Infatti, abbiamo anche parlato di come fare sesso in modo superlativo!

Dopo la parte in aula siamo andati in giro a far applicare ai partecipanti quanto appena appreso.

Che dire?

Si sono divertiti!

 

Giusto per menzionare qualcosa, possiamo parlare di Raffaele e Vincenzo che hanno passato tutta la serata con 2 ragazze…

… o di Mauro che ha quasi baciato una ragazza appena conosciuta (e aveva tutta la possibilità di farlo: teneva la mano sulla coscia della ragazza, che da parte sua non disdegnava affatto il contatto).

Che dire?

Siamo soddisfatti dell’evento e adesso torniamo d’impegno ad andare avanti verso i prossimi obiettivi.

Mauro