PUATraining Italia? ATTENZIONE a Questi Campanelli d’Allarme

Premetto che in genere non scrivo questo genere di articoli e non mi piace neanche farli…

PUATraining Italia - Attenzione a Questi Campanelli d'Allarme

… ma qui abbiamo raggiunto un livello molto basso… rasentando lo squallido e il ridicolo, per cui voglio illuminare tutti i lettori, onde evitare loro brutte sorprese.

Infatti, pochi minuti fa è successo qualcosa che mai ci si aspetterebbe dalla “società leader del settore” o “i migliori”… come qualcuno autodefinisce la propria azienda 🙂

Ecco cosa è successo…

Di Che Tecnica di Seduzione si Tratta?

Poco fa ho ricevuto una richiesta di amicizia su Facebook da un tale “Giulio Pua”. Sapevo già che si trattava di un istruttore di PUATraining, ma MOLTO ingenuamente ho accettato l’amicizia, pensando che la richiesta fosse in buona fede.

Giulio Pua

Ebbene, poco dopo un mio amico mi manda questo messaggio su WhatsApp:

Giulio Pua - WhatsApp

Cioè, questa persona di cui fino a poco prima non conoscevo neanche l’esistenza, ha chiesto l’amicizia ad un mio amico.

E qui il dubbio sorge spontaneo: non è che ha chiesto l’amicizia a diverse miei contatti su Facebook?

Ed effettivamente è successo proprio questo, dato che miracolosamente, le amicizie in comune sono aumentate nel giro di breve tempo.

Amici in comune

Ricordo che quando mi ha chiesto l’amicizia, avevamo solo 14 amici in comune… e dopo poco erano 17, come puoi vedere dallo screenshot poco più sopra… eppure qui se ne contano 19…

E perché l’avrebbe mai fatto? Mica ha chiesto l’amicizia a delle donne… e se lavora per PUATraining dubito che sia gay… quindi non era per provarci.

Non è che questo Giulio aveva intenzione di ottenere i miei amici su Facebook con l’idea di “pescare” qualche cliente?

Ed infatti, in seguito ho ricevuto questo messaggio da uno dei miei amici su Facebook:

Messaggio Facebook

Peccato che Giulio si era giustificato delle sue azioni in tutt’altro modo… e questa contraddizione, non gli fa fare bella figura… e se fosse stato del mero sarcasmo sarebbe stato totalmente fuori posto (al contrario di quello che ci si aspetterebbe da un insegnante di seduzione).

Conversazione con Giulio

 

Che tecnica di seduzione molto interessante ed innovativa… bravo Giulio!

Addentrandosi nella Tana del Bianconiglio

A questo punto, colgo l’occasione per mostrare a tutti quanto sia profonda la tana del bianconiglio.

Infatti, quella di Giulio è solo la punta dell’iceberg!

Per esempio, possiamo parlare del fatto che ho ricevuto questa email qualche tempo fa.

Corsista Pua

Ora, nessuno è impeccabile e anche i migliori falliscono… ma 5 corsi, per un totale di 20 giorni e nessun risultato è un po’ troppo, no?

Onestamente la cosa non mi sorprende più di tanto…

7 Persone? Davvero, PUATraining Italia?

Se hai visto il video su Italia 1, ricorderai che il corso era pieno. C’erano 7 partecipanti.

3 partecipanti

3 partecipanti qui.

4 partecipanti

E 4 partecipanti qui… per un totale di 7.

Ora, forse a te non sembrerà strano, ma da istruttore di seduzione, ti dico che c’è qualcosa di sbagliato nella matematica qui.

Quando faccio i miei corsi per Seduzione Efficace tengo al massimo 3 iscritti. Perché solo 3? Perché con 3 persone, se sei bravo, riesci a lavorare praticamente come se fossi con un solo corsista. In poche parole, tra 3 studenti e 1, non c’è molta differenza in termini di qualità per chi partecipa.

Con 4 corsisti, devi essere davvero molto bravo… e in ogni caso, la differenza si sente.

Da 5 in su, è impensabile fare un intero corso con tanto di pratica (è ok fare degli esercizi o una piccola pratica… ma un intero corso è un’altra storia).

Fai tu le tue considerazioni riguardo un corso di 7 persone 🙂

Personalmente non mi piace l’idea: preferisco guadagnare di meno, ma offrire della qualità reale.

Ma purtroppo, non tutti la pensano come me.

Ora, dato che ci siamo, vogliamo parlare di un’altra cosuccia?

I “Migliori del Settore” che Fanno Così? Lol

Non ho mai rilasciato chiarimenti a riguardo, perché non è nel mio stile: preferisco far parlare i fatti, più che le parole.

Ma dato che oggi ci siamo, parliamo anche di questo, giusto perché tu possa avere un quadro completo 🙂

Tempo fa su PUATraining è comparso un articolo in cui se ne sono dette tante. In poche parole, i signori in questione, si sono sentiti messi in discussione da un mio articolo (che di loro non parlava neanche velatamente) e così hanno deciso di pubblicare una loro risposta al vetriolo rivolto a tutto il mondo della seduzione.

Già di per sè, una tale mossa dovrebbe far pensare… soprattutto se fatta da chi si definisce “i migliori del settore”.

Bene, in quell’articolo ne sono state dette tante… ma proprio TANTE 🙂

Giusto per citare qualcosina senza fare nomi…

Punto 4

A giudicare dal comportamento di Giulio non si direbbe… ma vabbe’…

Nessun test d'ingresso

Nessun test d’ingresso, quindi? Cioè non serve dimostrare la propria abilità al dirigente supremo della baracca? Ooook…

E dopo aver insultato praticamente qualsiasi soggetto nel mondo della seduzione, l’articolo conclude così:

Migliori... mha...

Fondamentalmente tutta questa baraonda per autoelogiarsi? Siamo sicuri che questo sia il comportamento che i migliori terrebbero? 🙂

Benissimo!

E adesso permettetemi di togliermi qualche sassolino dalla scarpa 🙂

Qualche Sassolino da Togliere…

Ci sono un paio di cosucce dette in quell’articolo che hanno il solo scopo di screditarmi, per cui permettimi di chiarire…

Sassolino

Peccato che io non abbia il dono dell’ubiquità e non possa essere in due posti contemporaneamente… quindi o gli facevo fare bella figura davanti alle telecamere o gliela facevo fare con gli allievi.

Infatti, mentre gli altri 2 istruttori stavano conoscendo gli allievi, io ero a fare approcci per far fare bella figura a PUATraining con la TV. Quindi io non ho potuto conoscere gli allievi se non la sera stessa. Sera che si è svolta in discoteca (quindi con la musica assordante).

In pratica mi sono stati assegnati 3 studenti al secondo corso in tutta la mia vita (quindi non avevo esperienza di insegnamento in piccoli gruppi)… e non solo non li conoscevo, ma non avevo neanche grandi possibilità di interazioni con loro per via della musica.

Ed anche l’ultima frase è scorretta: infatti, l’allievo con cui ho avuto maggiori possibilità di approfondimento era rimasto entusiasta del mio lavoro.

Andiamo avanti…

Sassolino 2

Ovvio, non hanno fatto vedere i miei approcci non riusciti. Ma importa? Per fortuna sono umano e questo mi impedisce di avere una percentuale di successo pari al 100%.

Niente God Mod per me, purtroppo. Infatti il primo approccio l’ho fatto io (nel servizio hanno invertito l’ordine delle scene per esigenze televisive), per cui la pressione maggiore è ricaduta su di me. Inoltre la ragazza approcciata si è dimostrata piuttosto ostica nei miei confronti…

Cosa sarebbe successo se mi fosse andato male il primo approccio? Le stesse medesime cose che ho fatto… è per questo che si studia e si pratica seduzione 🙂

Qualsiasi seduttore che si rispetti è in grado di concludere con un successo, quando l’occasione si presenta, anche se prima è stato rifiutato 20 volte.

Ed ora…

Conclusione

Ti ho presentato dei fatti, ma mi astengo dal trarre conclusioni. Perché sei tu a doverti fare la TUA idea.

Questo è quello che insegno da una vita su Seduzione Efficace. È necessario usare la propria testa. Solo così si può arrivare a capire qual è la strada migliore per se stessi.

Mauro