I Problemi della Seduzione…e Come Risolverli

Quello che tratterò oggi è un argomento che in pochi (o addirittura nessuno) hanno mai esposto sulla seduzione.

I Problemi della Seduzione…e Come Risolverli

I Problemi della Seduzione

Le grandi città non sono molte.
Non mi sono mai posto il problema di approcciare delle sconosciute prima di trasferirmi in città.
Nel mio paese, ci conoscevamo tutti, almeno di vista.

Se volevo parlare con Francesca che era amica di Paolo che era un mio amico, non serviva altro che fare in modo di combinare un incontro “casuale” tra noi tre e poi…da cosa nasce cosa.
Senza contare che le donne che c’erano in giro o le conoscevi già o le avevi viste così tante volte che approcciarle un giorno, così di punto in bianco sarebbe stato piuttosto inopportuno.

Aggiungiamo il fatto che se poi andava male, la voce si spargeva e oltre a lei magari ti eri giocato altre 5-10 ragazze che praticamente corrispondevano ad un terzo di tutte le ragazze con cui potevi combinare qualcosa. Altre 3 mosse sbagliate e…game over.

Non male il quadretto, vero? 🙂

Quando mi sono trasferito in una città dove non conoscevo nessuno, le cose sono cambiate radicalmente e questo mi ha “costretto” ad imparare ad approcciare in modo consistente.
Una città è piena di donne, anche assumendo di fare una decina di approcci al giorno ogni giorno (che sono una quantità enorme per una persona che lavora o studia) ci vorrebbero degli anni per esaurire le sconosciute in una città di 200.000 persone.

Dalle considerazioni fatte vediamo che in un paese piccolo, l’approccio a freddo è ridotto al minimo, se non inesistente, mentre in una città grande ci si può sbizzarrire.

Se mi segui già da un po’ saprai che una cosa che reputo fondamentale per migliorare davvero nella seduzione è il fare approcci a freddo.
Puoi migliorare anche senza, ma l’approccio a freddo nella seduzione è un catalizzatore formidabile, aumenta notevolmente la tua velocità di apprendimento.

Significa forse che tutti quelli che abitano in una cittadina medio-piccola debbano abbandonare immediatamente le pagine di questo blog?

Assolutamente no! Tengo a tutti voi, indistintamente, non posso non dare il mio contributo anche a chi abita in zone non ottimali per approcciare.

Ti propongo 3 soluzioni:

1) Spostati nelle vicinanze.
Se abiti in una paese ma non molto lontano da te c’è una città, più o meno grande, inzia a frequentarla spesso. Lì puoi fare tutti gli approcci che ti serviranno.
Se invece, non hai delle città vicino, non disperare, puoi andare in altri paesi vicino a te dove non conosci nessuno e approcciare lì; non sarà come stare in una grande città, ma sicuramente ti darà la possibilità di fare un po’ di pratica.

2) Metti da parte gli approcci a freddo e concentrati sulla gestione delle cerchie sociali.

3) Prendi in considerazione la possibilità di trasferirti
Ok, non tutti ne hanno la possibilità e so che non è una cosa così facile da prendere e farlo di punto in bianco, ma l’ho inserita giusto per completezza.

Adottando uno solo di questi modi, avrai aggirato i problemi che ti ho spiegato prima.
Cosa ne pensi?
Hai delle altre soluzioni da suggerire?
Parliamone nei commenti 😉

Mauro